I viaggi di Roby
Nuovo Cinema Aquila

Nastri d'Argento





Menzione Speciale:
Nuvole, Mani

Menzione Speciale Documentario:
La Maglietta Rossa

Menzione Speciale Documentario sul Cinema, sui suoi Protagonisti, sulla sua Memoria e sui suoi Autori:
LĺUomo dalla Bocca Storta

Menzione Speciale Migliore Attore Esordiente:
Nicola Nocella (in Il Figlio pi¨ Piccolo)

Menzione Speciale Migliore Opera Prima:
Non Ŕ Ancora Domani (La Pivellina)

Menzione Speciale per la Distribuzione dei Documentari:
Valerio De Paolis

Nastro d'Argento dell'Anno:
Baaria

Nastro Speciale:
Michelangelo Frammartino (in Le Quattro Volte)

Premio "Lancia per il Cinema":
Elio Germano (in La Nostra Vita)

Premio "Nastro d'Argento" al Doppiaggio:
Carlo Di Carlo
Maura Vespini

Premio alla Carriera:
Ilaria Occhini
Ugo Gregoretti
Armando Trovajoli

Premio Migliore Attore Non Protagonista:
Luca Zingaretti (in Il Figlio pi¨ Piccolo)
Ennio Fantastichini (in Mine Vaganti)

Premio Migliore Attore Protagonista:
Christian De Sica (in Il Figlio pi¨ Piccolo)

Premio Migliore Attrice Non Protagonista:
Isabella Ragonese (in Due Vite per Caso)
Isabella Ragonese (in La Nostra Vita)
Lunetta Savino (in Mine Vaganti)
Elena Sofia Ricci (in Mine Vaganti)

Premio Migliore Attrice Protagonista:
Micaela Ramazzotti (in La Prima Cosa Bella)
Stefania Sandrelli (in La Prima Cosa Bella)

Premio Migliore Canzone Originale:
Patty Pravo (in Mine Vaganti)

Premio Migliore Colonna Sonora:
Rita Marcotulli (in Basilicata Coast to Coast)

Premio Migliore Commedia:
Ferzan Ozpetek (in Mine Vaganti)

Premio Migliore Costumi:
Gabriella Pescucci (in La Prima Cosa Bella)

Premio Migliore Documentario:
La Bocca del Lupo

Premio Migliore Documentario sul Cinema, sui suoi Protagonisti, sulla sua Memoria e sui suoi Autori:
Negli Occhi

Premio Migliore Fotografia:
Maurizio Calvesi (in Mine Vaganti)

Premio Migliore Montaggio:
Massimo Fiocchi (in Happy Family)
Massimo Fiocchi (in Lo Spazio Bianco)

Premio Migliore Produttore:
Giorgio Diritti (in L'Uomo che VerrÓ)
Simone Bachini (in L'Uomo che VerrÓ)

Premio Migliore Regista Esordiente:
Rocco Papaleo (in Basilicata Coast to Coast)
Valerio Mieli (in Dieci Inverni)

Premio Migliore Sceneggiatura:
Francesco Bruni (in La Prima Cosa Bella)
Francesco Piccolo (in La Prima Cosa Bella)

Premio Migliore Scenografia:
Giancarlo Basili (in L'Uomo che VerrÓ)

Premio Migliore Soggetto:
Francesca Marciano (in Io, loro e Lara)
Carlo Verdone (in Io, loro e Lara)
Pasquale Plastino (in Io, loro e Lara)

Premio Migliore Sonoro in Presa Diretta:
Carlo Missidenti (in L'Uomo che VerrÓ)
Bruno Pupparo (in La Nostra Vita)

Premio Nastrio d'Argento Europeo:
Tilda Swinton (in Io Sono l'Amore)

Premio Regiasta del Migliore Film:
Paolo Virzý (in La Prima Cosa Bella)

Data: 19/06/2010 - 19/06/2010
Luogo: Taormina (ME), Italia
Periodo: Fine Giugno
Sito Web: http://www.cinegiornalisti.com

Descrizione:
Manifestazione organizzata dal Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani
I Nastri sono il pi¨ antico e prestigioso riconoscimento per il mondo del cinema italiano, secondo nel mondo solo agli Oscar, assegnato dal 1946 per referendum notarile dai soci del SNGCI e destinati ai migliori film di lungo e cortometraggio, ai loro autori, interpreti, tecnici e produttori.

I premi, destinati ai film italiani, assegnati sono i seguenti:
- Premio Migliore Regista
- Premio Migliore Regista Esordiente
- Premio Migliore Produttore
- Premio Migliore Soggetto
- Premio Migliore Sceneggiatura
- Premio Migliore Attrice Protagonista
- Premio Migliore Attore Protagonista
- Premio Migliore Attrice Non Protagonista
- Premio Migliore Attore Non Protagonista
- Premio Migliore Musica
- Premio Migliore Fotografia
- Premio Migliore Presa Diretta
- Premio Migliore Scenografia
- Premio Migliori Costumi
- Premio Migliore Montaggio
- Premio Migliore Musica
- Premio Migliore Regista di un Film Straniero
- Premio Nastro Europeo
- Premio Nastro Speciale
- Premio "Guglielmo Biraghi"