I viaggi di Roby
Nuovo Cinema Aquila

Cast

Interpreti:
Francesco Montanari (Saverio Barone)
Miriam Dalmazio (Giada Stranzi)
David Coco (Leoluca Bagarella)
Roberta Caronia (Vincenzina Marchese)
Paolo Briguglia (Tony Calvaruso)
Francesco Foti (Carlo Mazza)
Marco Rossetti (Leonardo Zaza)
Roberta Caronia (Vincenzina Marchese)
Roberto Citran (Andrea Elia)
Edoardo Pesce (Giovanni Brusca)
Dario Aita (Pasquale Di Filippo)
Nicola Rignanese (Cesare Bonanno)
Giulio Beranek (Mico Farinella)
Claudio Castrogiovanni (Nino Mangano)
Katia Greco (Serena)
Alessio Praticò (Enzo Brusca)
Alessandro Giallocosta (Salvatore Barbagallo)
Daniela Marra (Monica Calvaruso)
Alessandro Agnello (Lucio Raja)
Emanuele Misuraca (Saverio Barone da Giovane)
Nicasio Catanese (Lucio Raja da Giovane)
Selene Caramazza (Giada Stranzi da Giovane)
Pino Torcasio (Michele Capomaccio)
Fulvio Emanuele

Soggetto:
Alfonso Sabella (Libro "Cacciatore di Mafiosi")
Marcello Izzo (di serie)
Silvia Ebreul (di serie)

Sceneggiatura:
Marcello Izzo
Silvia Ebreul
Stefano Lodovichi
Fabio Paladini
Marzio Paoltroni

Musiche:
Giorgio Giampà

Montaggio:
Francesco Di Stefano

Costumi:
Rossano Marchi

Scenografia:
Marcello Di Carlo

Fotografia:
Benjamin Maier (Episodi 1-6)
Davide Manca (Episodi 7-12)

Suono:
Marco Grillo

Casting:
Chiara Agnello

Aiuto regista:
Andrea Pagani (Episodi 1-6)
Simone Rosso (Episodi 1-6)
Giuseppe Bonito (Episodi 7-12)

Produttore:
Rosario Rinaldo
Daria Hensemberger (Rai)
Michele Zatta (Rai)

Produttore Esecutivo Cross Productions:
Luca Bitterlin

Organizzatore Generale:
Roberto Giliberto

Produttore Creativo Cross Productions:
Ludovico Bessegato

Produttore Creativo Cross Productions:
Fabio Paladini

Planner Aiuto Regista episodi 1-12:
Filippo Orobello

Il Cacciatore


Regia: Stefano Lodovichi, Davide Marengo
Anno di produzione: 2017
Durata: 50' x 12 ep.
Tipologia: film-tv
Genere: criminalità/drammatico
Paese: Italia
Produzione: Cross Productions, Beta Film; in collaborazione con Rai Fiction
Distributore: n.d.
Data di uscita:
Formato di proiezione: HD, colore
Ufficio Stampa: Rai Fiction / Livia Delle Fratte / Lucrezia Viti
Vendite Estere: Beta Film GmbH
Titolo originale: Il Cacciatore

Recensioni di :
- SERIE - Il meglio e il peggio delle serie tv italiane 2018

Sinossi: La storia di Saverio Barone, giovane Pubblico Ministero che nei primi anni ’90 diventa uno dei protagonisti della caccia ai mafiosi nella stagione immediatamente successiva alle stragi di Capaci e via D’Amelio. La serie racconta una scalata fatta d’intuito, istinto e ambizione, che porta presto il giovane protagonista a confrontarsi con il male assoluto incarnato dai boss Leoluca Bagarella e Giovanni Brusca, accusati di centinaia di omicidi, mente e braccio dell’attentato a Giovanni Falcone e responsabili del rapimento del piccolo Giuseppe Di Matteo.
Un confronto quotidiano con l’orrore che porta Saverio a mettere in discussione tutto quanto di buono, nel tempo, ha saputo costruire attorno a sé, a partire dalla relazione con la compagna Giada. La storia della discesa agli inferi di un giovane PM, ma anche il racconto del privato di quei boss sanguinari a cui il protagonista dà la caccia.

Libro sul film "Il Cacciatore":
"Cacciatore di Mafiosi"
di Alfonso Sabella, 276 pp, Mondadori, collana Oscar Saggi, 2009
Leoluca Bagarella, Giovanni Brusca, Pasquale Cuntrera: nomi famosi, nomi infami, che rimangono scolpiti nella memoria di tutti perché rappresentano la mafia delle stragi dell'estate del 1993, dell'uccisione di Giovanni Falcone e Pietro Borsellino, del potere di Toto Riina e Bernardo Provenzano. Catturare questi uomini, spesso latitanti per anni, nascosti tra le pieghe di una Sicilia e di una Palermo in cui il territorio spesso sfugge al controllo dello stato, è un'impresa investigativa di grande difficoltà: si tratta di saper parlare con i pentiti, conoscere il modo di ragionare dei mafiosi, muoversi tra la criminalità comune, le donne dei capimafia e alcuni spietati assassini. Alfonso Sabella è stato per anni magistrato inquirente a Palermo, al tempo del pool antimafia guidato da Giancarlo Caselli. Ha catturato Bagarella e Brusca, ha visitato le camere della morte dove avvenivano le torture e le uccisioni più cruente, ha raccolto i racconti di pentiti maggiori e minori e soprattutto ha accumulato una enorme riserva di storie. Storie con tutta la violenza delle guerre di mafia di cui fanno le spese anche gli innocenti, storie di intercettazioni telefoniche e imboscate per strada, storie in cui le gesta dei mafiosi si modellano sui film e la televisione. Soprattutto storie vere, che ci fanno vivere in prima persona le emozioni, i drammi, le delusioni e i trionfi di un magistrato che per anni è stato un cacciatore di mafiosi di professione.
prezzo di copertina: 10,00


Video


Foto