Prato Citta Aperta - Concorso Cinematografico e Aufiovisivo
I viaggi di Roby
locandina di "Liberami"

Cast


Soggetto:
Andrea Osvaldo Sanguigni
Federica Di Giacomo

Sceneggiatura:
Andrea Osvaldo Sanguigni
Federica Di Giacomo

Montaggio:
Aline Hervè
Edoardo Morabito

Fotografia:
Greta De Lazzaris
Carlo Sisalli

Suono:
Mariano Blanco (presa diretta)
Mirko Cangiamila (presa diretta)
Danilo Romancino (presa diretta)

Produttore:
Francesco Virga

Produttore Esecutivo:
Davide Pagano

Produttore Esecutivo:
Francesco Virga

Co-produttore:
Paolo Santoni

Produttori associati:
Marco Calò

Produttori associati:
Andrea Zvetkov Sanguigni

Produttori associati:
Anna Maria Mayda

Liberami


Regia: Federica Di Giacomo
Anno di produzione: 2016
Durata: 89'
Tipologia: documentario
Genere: etnologico/sociale
Paese: Italia/Francia
Produzione: MIR Cinematografica, Opera Film; in collaborazione con Rai Cinema, France 3 Cinema
Distributore: I Wonder Pictures
Data di uscita: 29/09/2016
Formato di proiezione: DCP, colore
Ufficio Stampa: Viviana Ronzitti
Vendite Estere: TrueColours
Titolo originale: Liberami
Altri titoli: Liberaci dal male

Recensioni di :
- I MIGLIORI FILM DEL 2016 PER CINEMAITALIANO.INFO
- VENEZIA 73 - "Liberami", il Diavolo nel 21° secolo

Sinossi: Un film sul ritorno dell’esorcismo nel mondo contemporaneo. Il nostro mondo.
Ogni anno sempre più persone chiamano “possessione” il loro malessere, in Italia, in Europa, nel mondo. La Chiesa risponde all’emergenza spirituale nominando un numero crescente di preti esorcisti ed organizzando corsi di formazione.
Padre Cataldo è un veterano, tra gli esorcisti più ricercati in Sicilia e non solo, celebre per il carattere combattivo ed instancabile.
Ogni martedì Gloria, Enrico, Anna e Giulia seguono, insieme a tantissimi altri, la messa di liberazione di padre Cataldo e cercano la cura ad un disagio che non trova risposte né etichette.
Fino a dove ognuno di noi, credente o meno, è disposto ad arrivare purché qualcuno riconosca il nostro male? Cosa siamo disposti a fare per essere liberati qui ed ora?
È la storia dell’incontro fra la pratica esorcista e la vita quotidiana dove i contrasti tra antico e contemporaneo, religioso e profano, risultano a tratti inquietanti a tratti esilaranti. Un film non sulla religione ma su come la religione può essere vissuta.

"Liberami" è stato sostenuto da:
Sicilia Film Commission
Procirep et de l’Angoa-Agicoa
CNC - Centre National Du Cinema et de L’image Animee
MIBACT
Regione Siciliana (Ufficio Ragionale per il Cienma)
Milano Film Network


Video


Foto