Napoli Film Festival
I Viaggi di Robi
locandina di ""

Cast

Interpreti:
Toni Servillo (Tony Pisapia)
Andrea Renzi (Antonio Pisapia)
Ninni Bruschetta (Genny)
Angela Goodwin (Madre di Tony)
Nello Mascia (Il Molosso)
Giuseppe "Peppe" Lanzetta (Salvatore)
Stefania Barca (Monica)
Italo Celoro (Allenatore)
Maurizio Cocorullo (Filippo Reale)
Clotilde Sabatino (Vanna)
Marzio Honorato (Tagliaferri)
Rosaria De Cicco (Maria)
Roberto De Francesco (Gigi Moscati)
Beniamino Femiano (Presidente)
Monica Nappo (Veronica)
Enrica Rosso (Elena)
Andrea Marrocco (Piva)
Federico Torre (Uomo Scasso)
Alfonso Postiglione (Dottore)

Soggetto:
Paolo Sorrentino

Sceneggiatura:
Paolo Sorrentino

Musiche:
Pasquale Catalano (I)

Montaggio:
Giogio' Franchini

Costumi:
Silvia Nebiolo

Scenografia:
Lino Fiorito

Fotografia:
Pasquale Mari

Suono:
Daghi Rondanini
Gianluca Costamagna

Aiuto regista:
Enzo Di Terlizzi

Produttore:
Nicola Giuliano
Francesca Cima
Angelo Curti
Kermit Smith

Assistente alla Regia:
Nicolangelo Gelormini

L'Uomo in Più


Regia: Paolo Sorrentino (opera prima)
Anno di produzione: 2001
Durata: 100'
Tipologia: lungometraggio
Genere: commedia
Paese: Italia
Produzione: Indigo Film, Key Films
Distributore: Keyfilms
Data di uscita: 31/08/2001
Formato di proiezione: 35mm, colore
Ufficio Stampa: Indigo Film
Vendite Estere: Intramovies
Titolo originale: L'Uomo in Più
Altri titoli: One Man Up

Sinossi: Nel 1980 Antonio Pisapia detto Tony è un affermato cantante di musica leggera. Dopo un trionfale concerto, in preda all'euforia, seduce una ragazzina, viene sorpreso da moglie e figlia, arrestato e incarcerato per stupro a minorenne. Nello stesso 1980 Antonio Pisapia, stopper in una squadra di serie A, segna un favoloso gol che vale l'ingresso in Coppa Uefa. La sua carriera è in ascesa quando, in allenamento, si rompe i legamenti ed è costretto a smettere. Quattro anni dopo, 1984. Assolto dalla legge, Tony ha però perso il rapporto con il pubblico. Nessuno lo chiama più, e il suo manager riesce a trovargli solo esibizioni in paesini di provincia. Antonio, preso il tesserino di allenatore, ha voglia di mettere in pratica certi suoi schemi, ma nessuno gli dà fiducia e finisce per provarli in modo ossessivo dentro casa. La moglie lo lascia, Antonio ha poi una relazione con Elena, un avvocato. Ma il suo equilibrio è ormai molto precario. Per riorganizzarsi, Tony cerca di acquistare un ristorante, ma la mafia arriva prima di lui. Tony e Antonio si incrociano al mercato. Tony poi lo chiama ma non lo trova. Deluso e sfiduciato, Antonio si spara. Tony si fa operare ad una cisti, poi va dal presidente della squadra di calcio di Antonio e lo uccide. Inseguito, sale su una barca e si getta in mare. Poco eccolo in cella a cucinare il pesce, la sua specialità.

Ambientazione: Napoli

Note:
La pellicola è ambientata negli anni '80.

Video


Foto