FilmdiPeso - Short Film Festival
locandina di "God Save the Green"

God Save the Green


Regia: Michele Mellara, Alessandro Rossi
Anno di produzione: 2012
Durata: 73'
Tipologia: documentario
Genere: ambiente/scienza/sociale
Paese: Italia
Produzione: Mammut Film; in collaborazione con Ethnos, CEFA Onlus
Distributore: Cineteca di Bologna
Data di uscita: 07/03/2013
Formato di ripresa: HD
Camera: Panasonic AG-HMC 151 E
Sistema di montaggio: Final Cut
Formato di proiezione: Digi Beta, colore
Titolo originale: God Save the Green
Altri titoli: Deus Salve o Verde

Recensioni di :
- GOD SAVE THE GREEN - Un atto d'amore per la terra
- GOD SAVE THE GREEN - Sette storie per capire il mondo

Sinossi: Sette racconti sulle crepe urbane che in ogni parte del mondo vengono rivitalizzate e trasformate in terra produttiva e angoli di pace.
Sette storie di donne e uomini che riconquistano il senso della comunità attraverso l’orticoltura.
Sette episodi che mostrano il Nord e il Sud del Mondo riuniti nel comune sforzo di rendere più vivibili le periferie cementificate o abbandonate delle nostre città.
Sette possibili percorsi da seguire per trovare un modo per prodursi autonomamente cibi sani, nutrienti ed eventualmente commercializzarli per inventarsi una forma di reddito in contesti urbani impoveriti e critici.
Un film sull’invenzione di un nuovo possibile paesaggio urbano, il terzo paesaggio, dove il verde non è solo decorazione ma luogo vissuto e creativo.
Un viaggio lungo le strade del mondo: orti nelle periferie, negli slum, accanto alle discariche; mercati di produttori e azioni di guerriglia verde e non violenta; coltivazioni innovative e progettazioni architettoniche; terre sottratte all’abbandono, alla malavita, al latifondo.
Un viaggio in compagnia di bambini, donne e uomini di ogni continente, accomunati dal medesimo sogno, dalla medesima necessità primordiale di coltivare il proprio cibo.
Un viaggio nelle periferie di Berlino, Nairobi, Teresina, Torino, Bologna, Londra, Casablanca.
Un film di stringente attualità e allo stesso tempo in grado di permanere come mappa di un futuro auspicabile.

Sito Web: http://www.mammutfilm.it

Ambientazione: Bologna / Torino / Berlino (Germania) / Casablanca (Marocco) / Teresina (Brasile) / Nairobi (Kenya)

Periodo delle riprese: Ottobre 2009, maggio, luglio e settembre 2010, giugno, luglio, settembre 2011.

Budget: 166.000 euro

"God Save the Green" è stato sostenuto da:
Cineteca Comunale di Bologna
Bologna Film Commission
Regione Emilia Romagna
Piemonte Doc Film Fund
Centro per lo sviluppo audiovisivo e dell'innovazione digitale in Emilia Romagna
APQ GECO
Horticity
Skylogic (Premio Skylogic alle Giornate europee dell’audiovisivo di Torino)
Programma Media Unione Europea


Libri correlati:
"God Save the Green. DVD. Con Libro"
di Michele Mellara, Alessandro Rossi, collana Documenti del Presente, 2013
Dal 2007 la popolazione che abita nelle città ha superato quella insediata nelle campagne. Eppure, proprio oggi, riemerge prepotentemente il bisogno degli uomini di immergere le mani nella terra. Esistono orti sui tetti di grattacieli e palazzi, esistono giardini negli slum, campi coltivati ai margini delle periferie disagiate e impoverite, orti nei sacchi di juta e nelle bottiglie di plastica riciclate. "God Save the Green" racconta alcune di queste esperienze: l'ultimo giardino in uno dei più popolati quartieri di Casablanca; coltivazioni idroponiche a Teresina; orti comunitari a Berlino; coltivazioni nei sacchi nella bidonville di Nairobi; giardini pensili a Torino e Bologna. L'affresco di un mondo che attraverso il verde urbano ha ridefinito la propria esistenza. Nel libro che accompagna II Dvd, una nota sul film e gli orti urbani degli autori Mellara e Rossi, scritti su suolo, orticoltura e ambiente di Andrea Segrè, Giorgio Prosdocimi Gianquinto, Francesco Orsini e Gianumberto Accinelli, una testimonianza di Massimo Zamboni e un viaggio tra gli orti e i giardini del cinema di Alberto Crespi.
prezzo di copertina: 14,90


Video


Foto