I viaggi di Roby
Cinema Aquila

GOD SAVE THE GREEN - Dal 7 marzo in sala, dal 21 marzo in libreria


GOD SAVE THE GREEN - Dal 7 marzo in sala, dal 21 marzo in libreria
Un film sullagricivismo? Riduttivo, per un lavoro che spazia in tre continenti, racconta tante storie diverse. Declinata secondo le diverse latitudini, gli spaccati economici e sociali, ecco lidea di mondo: un approccio consapevolmente nuovo alle cose della Terra (in maiuscolo), al lavoro della Terra, allo scambio tra lUomo e la Terra.
"God Save the Green", il nuovo film dei registi Michele Mellara e Alessandro Rossi, parte da un dato: il ribaltamento, per la prima volta nella storia, del rapporto tra il numero di abitanti della campagna e dei contesti urbani. Per la prima volta nella storia, ci sono pi esseri umani in citt che nelle campagne. Con conseguenze come testimonia il film che vanno da un estremo allaltro: nella pi cruda povert della realt suburbana ci significa deperimento (assenza di prodotti freschi, alimentazione ridotta, fuor di metafora a riso e fagioli); nel ricco Occidente ha invece come conseguenza la perdita di ogni conoscenza legata al verde invocato dal titolo "God Save the Green".
Un film che va oltre se stesso, quindi, che lancia proposte: una forma aperta, unipotesi di movimento agricivista che come altri di questa contemporaneit ha un profilo internazionale e internazionalista.

Con questo spirito di diffusione capillare, la Cineteca di Bologna, in questo momento di difficolt del cinema indipendente italiano, ha deciso di scommettere su "God Save the Green" e sostenerlo nel suo percorso distributivo: "La Fondazione Cineteca di Bologna" ribadisce il direttore Gian Luca Farinelli "ha deciso di aggiungere, alle sue attivit storiche e consolidate, una nuova filiera, quella distributiva, con la volont di portare in sala, non solo i classici del cinema del passato, ma anche quelle opere indipendenti, che per temi e linguaggi, rappresentano delle significative novit. Crediamo che esista ancora un pubblico curioso e attento, che ha voglia di tornare in sala e di confrontarsi con opere non scontate che guardano, con lucidit, il nostro presente".

La prima tenitura in sala di "God Save the Green" sar al Cinema Lumire della Cineteca di Bologna dal 7 al 13 marzo 2013, prime date di un calendario che fino alla met di maggio toccher pi di trenta citt in Italia.

Parallelamente alla distribuzione in sala, la Cineteca di Bologna aggiunge "God Save the Green" ai titoli del suo catalogo editoriale, pubblicando un cofanetto DVD + booklet, che raccoglie il documentario accompagnato da interventi dei registi Michele Mellara e Alessandro Rossi, di Andrea Segr (direttore del Dipartimento di Scienze e Tecnologie agro-alimentari dellUniversit di Bologna), del critico cinematografico Alberto Crespi, di Giorgio Prosdocimi Gianquinto (professore di Orticoltura dellUniversit di Bologna), del ricercatore in scienze agrarie Francesco Orsini, del musicista (cofondatore dei CCCP) Massimo Zamboni e dellentomologo Gianumberto Accinelli.

06/03/2013, 20:58

Video del giorno