I Viaggi di Robi

Quattro film italiani in concorso alla 5° edizione
del Festival Internazionale del Film di Roma


Quattro film italiani in concorso alla 5° edizione del Festival Internazionale del Film di Roma
E' stato annunciato il programma della 5° edizione del Festival Internazionale del Film di Roma, che si svolgerà nella capitale dal 28 ottobre al 5 novembre 2010.

Sedici i film nel concorso, di cui ben quattro italiani: "Una Vita Tranquilla" di Claudio Cupellini con Toni Servillo, "Io sono con Te" di Guido Chiesa, "La Scuola è Finita" di Valerio Jalongo con Valeria Golino e "Gangor" di Italo Spinelli. Fuori Concorso, invece, sarà presentato "Il Padre e lo Straniero" di Ricky Tognazzi con Alessandro Gassman, Ksenya Rappoport ed Amr Waked. Proprio la famiglia Tognazzi sarà protagonista di questa quinta edizione della kermesse romana con un omaggio all'indimenticabile Ugo Tognazzi a venti anni dalla sua scomparsa. Ogni film in concorso nelle varie sezioni sarà preceduto da alcune "pillole" con le migliori interpretazioni, scelte fra tutta la produzione, di Ugo Tognazzi. Inoltre sarà proiettato il documentario "Ritratto di mio Padre" della figlia Maria Sole Tognazzi. L'opera, prodotta dall'Ascent Film di Matteo Rovere, mostra un inedito ritratto del Tognazzi costruito non solo attraverso i ricordi, i film, le interviste ai suoi compagni di lavoro (da Monicelli a Scola, da Michel Piccoli a Laura Morante e Valeria Golino) e ai figli Ricky, Gianmarco e Thomas, ma anche grazie a magnifici super8 privati sinora inediti, veri documenti di vita famigliare, sociale e di lavoro sul set. La proiezione del film sarà accompagnata da un incontro dedicato alla figura di Ugo Tognazzi cui parteciperanno la famiglia e molti dei protagonisti che con lui hanno lavorato.

Alice nella Città, la sezione ragazzi del Festival, ospita quest'anno 14 film in concorso tra i quali "L’Estate di Martino" di Massimo Natale con Treat Williams, Luigi Ciardo e Matilde Maggio. In questa sezione sarà presentata anche l'anteprima dell'attessimo "WINX Club 3D Magica Avventura" di Iginio Straffi.

Tanti gli eventi speciali tra i quali "La Scomparsa di Patò" di Rocco Mortelliti tratto da un'opera di Andrea Camillleri; il documentario su Inge Feltrinelli "Inge Film" di Luca Scarzella; l'incontro con Francesco Nuti dopo la proiezione di "Francesco Nuti… e vengo da lontano di Mario Canale, il film per la TV "Le Cose che Restano" di Gianluca Tavarelli, scritto da Rulli e Petraglia; il documentario "Crisi di Classe" di Giovanni Pedone e l'anteprima mondiale di 20' di "Dylan Dog: Dead of Night" di Kevin Munroe.

Nel concorso documentari L’Altro Cinema | Extra", l'Italia sarà rappresentata da "A Mao e a Luva" di Roberto Orazi, "Il Colore del Vento di Bruno Bigoni e "Diol Kadd. Vita, diari e riprese in un villaggio del Senegal" di Gianni Celati.

Il festival renderà un omaggio anche ai 50 anni del "La Dolce Vita" di Federico Fellini, con l'anteprima il 30 ottobre della versione restaurata del film dalla Cineteca di Bologna presso il laboratorio L'Immagine Ritrovata in associazione con The Film Foundation, Centro Sperimentale di Cinematografia-Cineteca Nazionale, Pathé, Fondation Jérôme Seydoux-Pathé, Mediaset e Medusa Film, Paramount Pictures e Cinecittà Luce. Il programma prevede inoltre una retrospettiva dal titolo “La notte pazza della Dolce Vita” dedicata, dal Centro Sperimentale di Cinematografia – Cineteca Nazionale, agli anni della Dolce Vita, la proiezione del film di Antonello Sarno, "Dolce Vita Mambo", e tre mostre sul tema.

Per concludere alla Casa del Cinema il primo novembre, dal pomeriggio a mezzanotte, si svolgerà una maratona di cinema indipendente per ricordare
Corso Salani, recentemente scomparso.

07/10/2010, 17:18

Simone Pinchiorri