I viaggi di Roby
Nuovo Cinema Aquila
locandina di "I Nostri Anni"

Cast

Interpreti:
Virgilio Biei (Alberto)
Piero Franzo (Natalino)
Giuseppe Boccalatte (Umberto Passoni)
Massimo Miride (Alberto da Giovane)
Enrico Saletti (Natalino da Giovane)
Diego Canteri (Umberto Passoni da Giovane)
Luciano D'Onofrio (Partigiano Ferito)
Stefano Ferrero (Partigiano Ferito)
Luigi Salerno (Silurino)
Carlo Cagnasso (Partigiano Ferito)

Soggetto:
Daniele Gaglianone
Giaime Alonge

Sceneggiatura:
Daniele Gaglianone
Giaime Alonge

Musiche:
Giuseppe Napoli
Daniele Gaglianone
Massimo Miride
Monica Affatato

Montaggio:
Luca Gasparini

Costumi:
Marina Roberti

Scenografia:
Valentina Ferroni

Fotografia:
Gherardo Gossi

Produttore:
Gianluca Arcopinto

I Nostri Anni


Regia: Daniele Gaglianone (opera prima)
Anno di produzione: 2000
Durata: 90'
Tipologia: lungometraggio
Genere: storico
Paese: Italia
Produzione: Axelotil - Pablo, Tele +
Distributore: Pablo Distribuzione Indipendente
Data di uscita: 11/05/2001
Formato di proiezione: 35mm, colore
Ufficio Stampa: Studio PUNTOeVIRGOLA
Vendite Estere: Pablo Distribuzione
Titolo originale: I Nostri Anni

Recensioni di :
- Daniele Gaglianone racconta "I Nostri Anni"

Sinossi: Durante la guerra, Alberto e Natalino, legati da forte amicizia, hanno condiviso l'esperienza partigiana sulle montagne del Piemonte. Oggi, anziani, hanno vite diverse: Natalino vive da tempo solo in un vecchio borgo quasi disabitato, Alberto in un pensionato dove trascorre l'estate. Natalino viene contattato da un ricercatore universitario e durante un'intervista rievoca il periodo della resistenza. Alberto entra in confidenza con un'altro ospite del pensionato, Umberto, un coetaneo costretto sulla sedia a rotelle. Ecco in flashback immagini di partigiani in fuga nei boschi durante un rastrellamento. Insieme a Natalino e Alberto c' Silurino, gravemente ferito. Trasportare lui e gli altri non pi possibile. Natalino va in cerca di aiuto, Alberto resta con gli altri e, dopo un po', si allontana per vedere se l'amico di ritorno. Sta per recuperare la posizione, quando arrivano le brigate nere. Da dietro i cespugli, Alberto assiste al massacro di Silurino e dei compagni. Nel pensionato un giorno Alberto fa una scoperta inattesa: Umberto l'ufficiale delle brigate nere responsabile di quell'eccidio nei boschi. Sconvolto, Alberto corre a rivelare tutto a Natalino. Non c' che una soluzione: uccidere Umberto. Insieme preparano l'agguato, ma sono lenti e goffi, e il piano non riesce. Vengono portati via dai carabinieri, ma dentro di loro hanno verificato che lo spirito di ribellione rimasto intatto.

Ambientazione: Val Chiusella (Piemonte)

Libro sul film "I Nostri Anni":
"Nella solitudine dello sguardo. Il cinema di Daniele Gaglianone"
di Franco Prono, 272 pp, collana Xanadu, 2012
Autore gi affermato con cinque lungometraggi ("I nostri anni", 2000; "Nemmeno il destino", 2004; "Pietro", 2010; "Ruggine", 2011 e il documentario "Rata nece biti", 2008) e decine di cortometraggi documentari e di finzione in pellicola e in video, il quarantacinquenne Daniele Gaglianone occupa un posto particolare e defilato nel panorama del cinema italiano contemporaneo. Il suo rigore formale ed espressivo, la coerenza delle sue scelte, la tenacia con cui persegue sempre i propri obiettivi sono esemplari nel mondo dello spettacolo odierno, sempre pi disponibile a cedimenti, semplificazioni, banalizzazioni, compromessi. Con grande competenza tecnica e linguistica Gaglianone affronta tematiche connesse alla memoria collettiva e individuale, al malessere della vita nelle periferie urbane, alle complesse dinamiche del mondo infantile, in un'ottica originale ricca di fascino.
prezzo di copertina: 23,00


Video


Foto