I viaggi di Roby
locandina di "La Pelle dell'Orso"

Cast

Interpreti:
Marco Paolini (Pietro Sieff)
Lucia Mascino (MasonSara)
Maria Paiato (Signora Dal Mas)
Paolo Pierobon (Crepaz)
Mirko Artuso (Franco)
Valerio Mazzucato (Bruno)
Massimo Totola (Toni Dal Mas)
Giuliana Musso
Silvio Comis (Santin)
Leonardo Mason (Domenico Sieff)

Soggetto:
Marco Segato

Sceneggiatura:
Enzo Monteleone
Marco Paolini
Marco Segato

Musiche:
Andrea Felli

Montaggio:
Paolo Cottignola
Esmeralda Calabria

Costumi:
Silvia Nebiolo

Scenografia:
Leonardo Scarpa

Fotografia:
Daria D'Antonio

Suono:
Remo Ugolinelli
Alessandro Palmerini

Casting:
Marina Zangirolami

Produttore:
Francesco Bonsembiante

Trucco ed effetti prostetici:
Andrea Leanza

Acconciature:
Romina Ronzani

La Pelle dell'Orso


Regia: Marco Segato (opera prima)
Anno di produzione: 2016
Durata: 92'
Tipologia: lungometraggio
Genere: drammatico
Paese: Italia
Produzione: Jolefilm, Rai Cinema
Distributore: Parthenos
Data di uscita: 03/11/2016
Formato di proiezione: DCP, colore
Ufficio Stampa: Made in com / Lucrezia Viti / Livia Delle Fratte
Vendite Estere: EastWest Filmdistribution
Titolo originale: La Pelle dell'Orso
Altri titoli: La Peau de l'Ours - The Bear Skin - On the Trail of My Father

Recensioni di :
- I MIGLIORI FILM DEL 2016 PER CINEMAITALIANO.INFO
- LA PELLE DELL'ORSO - Nella natura la ricerca di sé

Sinossi: Anni Cinquanta. In un villaggio nel cuore delle Dolomiti vivono Domenico, un ragazzino sveglio ma introverso, e il padre Pietro, un uomo consumato dalla solitudine e dal vino, che per campare lavora alle dipendenze di Crepaz. Il rapporto tra padre e figlio è aspro e difficile, i lunghi silenzi li hanno trasformati in due estranei.
Una notte la tranquillità della valle viene minacciata dal diaol, il diavolo, un orso vecchio e feroce che ammazza una vacca dentro una stalla. La comunità è in preda a un terrore superstizioso e non ha la forza di reagire. Una sera all’osteria in uno scatto d’orgoglio, Pietro lancia una sfida a Crepaz: ammazzerà l’orso in cambio di denaro. La sfida viene raccolta tra le risate e lo scetticismo generale.
È l'occasione che Pietro aspettava da tempo, il mattino dopo, senza dir nulla a nessuno parte per la caccia. Domenico lo viene a sapere e decide di seguirlo. A sua volta abbandonerà la sicurezza del paese per avventurarsi verso l'ignoto. Padre e figlio si immergono nei boschi, sempre più a fondo, fino ad esserne inevitabilmente trasformati. A poco a poco si riavvicinano, si riconoscono e il muro che li separava si sgretola nell’immensità della natura.

Ambientazione: Val Zoldana

Periodo delle riprese: Dal 25 maggio 2015

"La Pelle dell'Orso" è stato sostenuto da:
MIBACT (Film riconosciuto di interesse culturale con contributo economico)
Regione Veneto (Fondo regionale per il cinema e l’audiovisivo)
De Rigo
Fondazione Gruppo Credito Valtellinese
Regione Lazio (Fondo regionale per il cinema e l’audiovisivo)


Libro sul film "La Pelle dell'Orso":
"La Pelle dell'Orso"
di Matteo Righetto, 153 pp, collana Narratori della Fenice, 2013
Domenico ha dodici anni ed è sempre vissuto nel villaggio dove è nato, ai piedi delle Dolomiti. La montagna è il suo mondo e questo mondo non ha segreti per lui. Gli piace guardare le cime mentre va a scuola, dove la professoressa gli racconta di Tom Sawyer, o attraversare i boschi mentre va al torrente a pescare, sognando avventure straordinarie. Continua a farlo anche se da un po' di tempo tutti lo mettono in guardia, perché il rischio di imbattersi nell'orso di cui tanto si parla in giro è grande. Un orso ormai diventato una leggenda nella valle: terribile, gigantesco, feroce come da quelle parti non se ne vedevano più. E non riesce a credere che suo padre, sempre così distante, ubriaco, perso, sia lo stesso uomo che adesso vuole dare la caccia all'orso e vuole partire per quella spedizione sulle montagne insieme a lui, solo loro due, via per giorni e giorni a contatto con una natura aspra, selvaggia. Ma è proprio questo che accadrà. Domenico sarà coinvolto in un'esperienza unica, spaventosa ed eccitante, dalla quale apprenderà che la natura, per quanto pericolosa, non sarà mai crudele come gli uomini. Un romanzo d'avventura che è insieme il racconto folgorante di una formazione, di ciò che succede per la prima volta, e che sarà per sempre.
prezzo di copertina: 14,00


Note:
Tratto dal romanzo “La pelle dell’orso” di Matteo Righetto edito daUgo Guanda Editore.

Video


Foto