I viaggi di Roby
Nuovo Cinema Aquila

Cast

Con:
Enrico Brignano (Prima Puntata "Alla Scoperta del Creato")
Enrico Bertolino (Prima Puntata "Alla Scoperta del Creato" e Sesta Puntata "Il Pianetino")
Luciano De Crescenzo (Prima Puntata "Alla Scoperta del Creato")
Oliviero Toscani (Prima Puntata "Alla Scoperta del Creato")
Ugo Tognazzi (Seconda Puntata "Chi Siamo, Dove Andiamo")
Raimondo Vianello (Seconda Puntata "Chi Siamo, Dove Andiamo" e Sesta Puntata "Il Pianetino")
Lino Banfi (Seconda Puntata "Chi Siamo, Dove Andiamo")
Giorgio Panariello (Seconda Puntata "Chi Siamo, Dove Andiamo" e Terza Puntata "Viaggi Chiamati Amore")
Enrico Montesano (Seconda Puntata "Chi Siamo, Dove Andiamo")
Luciana Littizzetto (Terza Puntata "Viaggi Chiamati Amore" e Ottava Puntata "Presto Presto")
Maurizio Battista (Terza Puntata "Viaggi Chiamati Amore")
Renzo Arbore (Terza Puntata "Viaggi Chiamati Amore", Quinta Puntata "Bianco e Nero, o a Colori" e Nona Puntata "Viaggi Travestiti")
Corrado Guzzanti (Terza Puntata "Viaggi Chiamati Amore")
Antonello Dose (Terza Puntata "Viaggi Chiamati Amore")
Marco Presta (Terza Puntata "Viaggi Chiamati Amore")
Beppe Grillo (Quarta Puntata "Si Va in Scena")
Carlo Verdone (Quarta Puntata "Si Va in Scena", Quinta Puntata "Bianco e Nero, o a Colori" e Sesta Puntata "Il Pianetino")
Alberto Sordi (Quarta Puntata "Si Va in Scena")
Antonio De Curtis "Totò" (Quarta Puntata "Si Va in Scena", Sesta Puntata "Il Pianetino" e Nona Puntata "Viaggi Travestiti")
Matilde Brandi (Quarta Puntata "Si Va in Scena")
Lola Falana (Quinta Puntata "Bianco e Nero, o a Colori")
Adriano Celentano (Quinta Puntata "Bianco e Nero, o a Colori")
Piero Angela (Sesta Puntata "Il Pianetino")
Nanni Loy (Sesta Puntata "Il Pianetino")
Max Tortora (Sesta Puntata "Il Pianetino")
Max Giusti (Settima Puntata "Il Villaggio Bestiale")
Maurizio Crozza (Settima Puntata "Il Villaggio Bestiale")
Alessandro "Ale" Besentini (Settima Puntata "Il Villaggio Bestiale")
Francesco "Franz" Villa (Settima Puntata "Il Villaggio Bestiale")
Francesca Reggiani (Settima Puntata "Il Villaggio Bestiale")
Mario Soldati (Ottava Puntata "Presto Presto")
Italo Calvino (Ottava Puntata "Presto Presto")
Alberto Moravia (Ottava Puntata "Presto Presto")
Folco Quilici (Ottava Puntata "Presto Presto")
Jorge Luis Borges (Ottava Puntata "Presto Presto")
Pier Paolo Pasolini (Ottava Puntata "Presto Presto")
Alessandro Baricco (Ottava Puntata "Presto Presto")
Dominique Lapierra (Ottava Puntata "Presto Presto")
Rosario Fiorello (Ottava Puntata "Presto Presto")
Marisa Laurito (Ottava Puntata "Presto Presto")
Renato Zero (Ottava Puntata "Presto Presto")
Roberto Benigni (Ottava Puntata "Presto Presto")
Anna Marchesini (Ottava Puntata "Presto Presto")
Paolo Poli (Nona Puntata "Viaggi Travestiti")
Dustin Hoffman (Nona Puntata "Viaggi Travestiti")
Paolo Bonolis (Nona Puntata "Viaggi Travestiti")

Soggetto:
Italo Moscati

Sceneggiatura:
Italo Moscati

Montaggio:
Roberto Carradori

Ricerche:
Sveva Nicolotti

Collaborazione:
Tiziana Piazza

Viziati 3 - E la TV Creò il Mondo


Regia: Italo Moscati
Anno di produzione: 2009
Durata: 50' x 10
Tipologia: documentario
Genere: sociale
Paese: Italia
Produzione: Rai TV
Distributore: n.d.
Data di uscita:
Titolo originale: Viziati 3 - E la TV Creò il Mondo

Sinossi: "Viziati 3" di Italo Moscati, uno spettacolo,una inchiesta, una guida turistica. Viaggi al centro della televisione e dei viaggi con la tv sulla terra o nello spazio. Viaggi sul filo dell’ironia e dei paradossi. Per scoprire un nuovo mondo, anzi nuovi mondi. Poiché la TV non presenta la realtà, la crea. I protagonisti di "Viziati 3" sono gli spettatori del video, coinvolti in un turismo spesso involontario; e soprattutto i personaggi piccoli e grandi che compaiono negli show, nei talk show, nei TG, e nei vari programmi. Dai comici come Lino Banfi, Panariello, Bertolino, Brignano, ai giornalisti come Piero Angela, a grandi viaggiatori come Mario Soldati, Alberto Moravia, Pier Paolo Pasolini, Italo Calvino, Borges, Folco Quilici e altri. Dagli imitatori come Maurizio Crozza e Max Tortora, per citarne solo alcuni, ai cantanti come Renato Zero, Lucio Dalla, Lucio Battisti, Paolo Conte, Mina, Elio le Storie Tese; dai conduttori come Paolo Bonolis e Pippo Baudo alle soubrette come Matilde Brandi o Anna Falchi o Simona Ventura, e agli attori come Gigi Proietti a Sabrina Ferilli, dai fantasisti come Fiorello, Renzo Arbore a Luciana Littizzetto e a tanti altri…
Tutti costoro in viaggio con noi; e loro nell’inconsapevole ruolo di guide turistiche, nella televisione che cambia paesaggi, luoghi, ambienti, dai più vicini ai più lontani, un continuo giro del mondo. Secondo scelte, spesso divertenti, che mostrano lati nuovi, sorprendenti, spiazzanti, nel bene e (per così dire) nel male, ovvero nel turismo sedentario a cui siano tutti invitati. Perché la televisione con si accontenta di riflettere la realtà ma la crea.

Prima Puntata: ALLA SCOPERTA DEL CREATO
La televisione presenta i suoi viaggi raccontati dai tg, dagli show, dagli speciali, dalle inchieste: piccoli o grandi inconvenienti per la organizzazione di una vacanza all’estero alle vacanze nei villaggi turistici. Come se volesse creare un mondo nuovo, suo. E’ una continua scoperta. Spettacolo di terre bellissime e lontane, suggestioni affascinanti ma anche peccati non solo di gola. A fare da guida i comici tra cui Brignano e Bertolino, ma anche cantanti e stelle vecchie e nuove dalla tv, scrittori e personaggi (De Crescenzo e Toscani). Viaggi con treni, auto, aerei e viaggi con la fantasia in cerca di evasione e di emozioni.

Seconda Puntata: CHI SIAMO, DOVE ANDIAMO
Come si viaggia oggi e come si viaggiava ieri. Le mete del grande turismo che visita le capitali di tutto il mondo e le mete dei brevi trasferimenti verso le spiagge vicine. Scene e racconti che hanno protagonisti vecchie conoscenze del pubblico tv, come Tognazzi e Vianello, Lino Banfi, Panariello, Montesano; o nuovi beniamini del video, soubrette e cantanti. Immagini e documenti dei luoghi del turismo che promette sensazioni forti. I viaggi e i campioni di questi viaggi che promettono avventure audaci. Ma anche visite nei luoghi della sacralità e della devozione.

Terza Puntata: VIAGGI CHIAMATI AMORE
Le vacanze e le promesse del turismo. Con le “guide” Luciana Littizzetto, Giorgio Panariello, Maurizio Battista, Arbore, Califano e tanti altri, Dose e Presta, Corrado Guzzanti. Si scopriranno le terre che promettono incontri e amore. Viaggi dei sentimenti e delle speranze di chi chi non può andare in vacanza o decide di farle in città. Il fascino dell’esotico. I guai e i fastidi che si incontrano, inattesi e spesso imprevedibili. Confronti fra il passato e il presente. Con la televisione protagonista che registra i mutamenti e subito li consegna alla storia del costume, e crea il suo mondo, il suo mondo di “balocchi”.

Quarta Puntata: SI VA IN SCENA
Lo spettacolo del mondo attraverso le vacanze. I protagonisti della tv di ieri e di oggi ci accompagnano in inattese escursioni: un giovane Beppe Grillo, Carlo Verdone, un combattivo Alberto Sordi, Totò, Matilde Brandi e tanti altri, noti e meno noti che tengono viva la ricerca delle televisioni di inseguire e immaginare il mondo. Con il gusto dello spettacolo e dell’ironia ma anche con la presentazione di realtà che sfuggono agli occhi del turista e si trovano a poca distanza da spiagge meravigliose alberghi lussuosi. Le tv che raccontano le parodie delle lingue, dei dialetti, delle cadenze. Una Babele.

Quinta Puntata: BIANCO E NERO, O A COLORI
Le televisioni e l’esotismo in onda. Per anni, la tv italiana ha importato personaggi dall’estero, i personaggi dall’estero, il più delle volte cantanti e ballerini, soubrette e coreografi. Ad esempio Lola Falana , un’americana nera, che ebbe grande successo accanto ad Adriano Celentano negli show del sabato sera. Poi ci sono gli italiani, Renzo Arbore fra i molti che hanno “giocato a fare gli americani”. Inoltre, ci sono gli italiani che si recano all’estero senza prepararsi alle eventuali sorprese negative, come i rapimenti. O che, come Carlo Verdone, tinto di nero, che si rende responsabile di un delitto d’onore.

Sesta Puntata: IL PIANETINO
Il viaggio sulla Luna e nello spazio. Per guardare la Terra. La tv se n’è occupata in diversi modi. Presentando non soltanto il classico, noto, primo arrivo dell’uomo dalla Terra , ma anche ricostruendo più volte, anche con Piero Angela, nuove incursioni nell’universo. Nello spazio sono andati, con le finzioni tv, Verdone, Totò, Nanni Loy, Max Tortota, Bertolino, Vianello, un lungo elenco di personaggi a cui si aggiungono soubrette e danzatori, Una immaginazione sempre, o quasi, segnata dalla voglia di fare ironia. Poi ci sono viaggi verso i luoghi della spiritualità e della meditazione. Viaggi delle fedi.

Settima Puntata: IL VILLAGGIO BESTIALE
Il mondo come villaggio “bestiale”, ovvero luogo del divertimento e delle disavventure, persino delle ossessioni o delle paure, veri e colpi di scena. Ci guidano in questo villaggi Max Giusti, Crozza,Ale & Franz, Francesca Reggiani e tanti altri. Ma gli aspetti “bestiali” vengono anche dalla cronaca, spesso dalla cronaca nera. Da scoprire o da ricordare. “Bestiali” sono spesso le visite nei villaggi- studi di vip, opinionisti, presenzialisti. “Bestiale” l’uso dei cellulari, delle risse, delle urla. Per fortuna, in tv ricompaiono i “mostri”alla Totò che ci spiazzano e conservano grande forza satirica. Grazie a loro e ad altri da scoprire, il villaggio diventa più vivibile.

Ottava Puntata: PRESTO PRESTO
Una puntata dedicata alla velocità che “mangia” i viaggi e ci scarica da una parte all’altra parte del mondo senza darci modo di conoscerlo in modo adeguata. Ne parlano grandi scrittori e viaggiatori di ieri e di oggi: Mario Soldati, Italo Calvino, Alberto Moravia, Pasolini, Borges, Folco Quilici , Alessandro Baricco, Dominique Lapierre e altri. Nella cornice di spettacoli e di momenti documentari, compaiono e raccontano Fiorello,Littizzetto, Marisa Laurito, Renato Zero, Roberto Benigni, Anna Marchesini. La velocità “possiede” anche la tv che viaggia ovunque e tutto ricicla rapidamente, dagli artisti ai generi di intrattenimento; e soprattutto macina storie d’amore, corteggiamenti, imitazioni di donne fatali del cinema e del musical.

Nona Puntata: VIAGGI TRAVESTITI
I viaggi in aereo, in treno, crociere, pellegrinaggi, per affari, per amore. Ma ci sono anche altri modi di viaggiare. Uno di questi è rappresentato dal gioco delle imitaizioni e dei travestimenti che fanno parte della storia del teatro, del cinema e ora della televisione. La penultima puntata presenta una galleria di travestimenti- da uomo a donna, da donna a uomo- che introduce alcuni dei più travolgenti scambi: Totò che diventa una signora, Arbore che diventa una malafemmena, Paolo Poli che si trasforma in una donna del bal tabarin, Dustin Hoffman che diventa Tootsie, Paolo Bonolis che si veste da “mamma” per aiutare Renato Zero a trovare un marito. Naturalmente, questi viaggi travestiti ci portano negli studi tv ma ci sono travestimenti un po’ dovunque, per gioco e per necessità.

Decima Puntata: GRAND TOUR
Era di moda nell’Ottocento, il Grand Tour, riservato ai ricchi d’Europa e d’America. Erano viaggi di lusso verso il Mediterraneo o verso i più famosi e prestigiosi bagni termali. Con gli anni, con il cinema e soprattutto con la tv, il Grand Tour opravvive. E’ diventato un Petit Tour solo in apparenza grande. Il piccolo schermo sfoggia importanti città storiche, paesaggi e oasi di tranquillità, coltivando riposo e cultura. In realtà tutti sappiamo bene che, in particolare con i reality show, le tv propongono una o più isole dei famosi o dei meno famosi. L’illusione di una realtà su cui si può sorridere. La tv va al di là dello spettacolo. Nei suoi Petit Tours sembra svelare tutta la sua impotenza, forse la nostalgia per un mondo in cui viaggiare significava davvero viaggiare. Sfilano nella puntata conclusiva attori, comici, fantasisti, soubrette. I passeggeri mediatici che spesso ci fanno da modelli.

Note:
In "Viziati 3" il racconto è costituito dai preziosi documenti attinti da RaiTeche sui viaggi, le trasformazioni, gli equivoci, gli abbagli, le sorprese in cui sono coinvolti tutti coloro che per vacanza si muovono, e anche quelli che non vanno o non possono andare in vacanze e le “vivono” attraverso le televisioni.
Il documentario è composto dalle seguenti dieci puntate:
- Alla Scoperta del Creato
- Chi siamo, dove Andiamo
- Viaggi Chiamati Amore
- Si Va in Scena
- Bianco e Nero, o a Colori
- Il Pianetino
- Il Villaggio Bestiale
- Presto Presto
- Viaggi Travestiti
- Grand Tour


Video


Foto