I viaggi di Roby
Cinema Aquila

TOSCANA FILMMAKERS FESTIVAL IV - Tutto il programma


Ospite d'onore il 15 giugno Carlo Verdone. Al festival anche Ugo Chiti, Francesco Bruni, Duccio Chiarini, Emanuela Mascherini e Francesco Fei. Tre concorsi: Doc Toscana, Corto Toscana e Artigiani Digitali. Fuori concorso una sezione dedicata alla Realt Virtuale. Dall'11 al 15 giugno al Castello dell'Imperatore a Prato.


TOSCANA FILMMAKERS FESTIVAL IV - Tutto il programma
Toscana Filmmakers Festival
Dall'11 a al 15 giugno 2018, il Castello dell'Imperatore a Prato ospiter la quarta edizione del Toscana Filmmakers Festival, manifestazione annuale che promuove la nuova cinematografia Toscana. Cinque serate, dalle ore 21:30, con tanti ospiti e la proiezione dei video dei tre concorsi: Corto Toscana, Doc Toscana, e il contest Artigiani Digitali. Un'edizione speciale che guarda all'innovazione dell'audiovisivo e alle nuove forme espressive dell'arte cinematografica con una sezione fuori concorso dedicata alla Realt Virtuale.

Sar un festival innovativo e per certi versi di sperimentazione. Ai classici concorsi dedicati ai cortometraggi e documentari toscani, stato affiancato il contest Artigiani Digitali e una giornata dedicata alla Realt Virtuale con delle postazioni dove lo spettatore sar immerso in una esperienza a 360 della societ contemporanea - dichiarano i direttori artistici Simone Pinchiorri e Francesco Ciampi. Ad arricchire la manifestazione tantissimi ospiti, come Duccio Chiarini, Emanuela Mascherini, Francesco Fei, Ugo Chiti e Francesco Bruni, oltre alla presenza dell'ospite d'onore, Carlo Verdone, che ci parler del suo rapporto con la Toscana.

Si parte l'11 giugno con il regista Duccio Chiarini (Hit the Road, Nonna e Short Skin), che ricever il Premio Nuovo Talento del Cinema Toscano e incontrer il pubblico del festival. Di seguito al via i concorsi dedicati ai cortometraggi, con la proiezione di Il Carrello di Marzio Valdambrini, dove un carrello del supermercato, trovato per caso da un ragazzo cambier gli eventi della sua vita; e di Ossitocina di Michele Coppini, dove il protagonista entrer in simbiosi con un cagnolino lasciatogli dalla sua ex; e il concorso documentari con Punishment Island di Laura Cini sulle tragiche storie dell'isola di Akampene in Uganda, dove hanno trovato la morte moltissime ragazze che avevano infranto il tab del sesso pre-matrimoniale.

Il 12 giugno sar la volta di Emanuela Mascherini, (Tutto Torna, Cenci in Cina, Nerofuori, Drops, Offline, In Bici senza Sella) attrice e autrice, che ricever il Premio all'Eccellenza Artista Pratese dell'Anno, assegnato nelle passate edizioni a Luca Calvani, Emanuele Nespeca e Tommaso Santi. Per il concorso cortometraggi saranno proiettati End Game di Alberto Vianello e Rosanna Reccia, dove una donna decide di affidare ad un dado il proprio destino, e Stella Amore di Cristina Puccinelli, sul sogno di una bambina di diventare attrice. Chiude la serata il documentario Persone Fantastiche e Dove Trovarle di Niccol Di Vito e Matteo Gazzari, dove I due registi si lasciano trasportare in un viaggio nel Camerun pi nascosto ed umano.

Lo sceneggiatore e drammaturgo Ugo Chiti (4 David di Donatello, 2 Nastri d'Argento, 1 Globo d'Oro, 1 Europena Film Award) aprir la giornata del 13 giugno, raccontandosi a 360, dalle sue collaborazioni con Francesco Nuti, Alessandro Benvenuti, Giovanni Veronesi e Matteo Garrone, alle sue regie (Albergo Roma e La Seconda Moglie) senza tralasciare le innumerevoli opere scritte per il teatro. Chiti sar omaggiato con il Premio Regista e Sceneggiatore Toscano. La serata sar completata dai film del contest Artigiani Digitali, dedicato alle nuove tecnologie e a come esse hanno cambiato radicalmente la societ moderna e lo stile di vita. Saranno proiettati A Digital Revolution di Giulia Santangelo, Ferruccio. Storia di un Robottino di Stefano De Felici, Future Love di Daniel Prestifilippo, He Dances Alone di Marco Puccini e Save di Davide Calvaresi.

Sar, invece, il regista Francesco Fei ("Onde", "Segantini Ritorno alla Natura" ed autore di videoclip dei Liftiba, Ligabue, Scisma, Irene Grandi, Carmen Consoli, Battiato, Tiromancino, Verdena, Negrita) l'ospite della quarta serata, gioved 14 giugno, al quale sar attribuito il Premio per le Arti Audiovisive. La giornata si aprir alle ore 18:00 con la Realt Virtuale che accompagner gli spettatori del festival fino alle ore 22:00: tramite alcune postazione, fornite dalla societ Immerxive, una startup innovativa nata nel 2016 a Firenze che realizza esperienze e corsi di formazione in Realt Virtuale e Aumentata, sar possibile visionare le opere a 360 di Haider Rashid (Radical Plans), realizzate con la collaborazione di Stefano Mutolo (Berta Film), sul Calcio Storico Fiorentino (Calcio Storico 360) e sul sisma nella Marche (Sisma 360); e di Edoardo Zucchetti sulla mostra di AiWeiWei del 2016 a Palazzo Strozzi a Firenze (AiWeiWei VR) e sulla storia di Meet Chloe, la prima boxer donna che ha partecipato ai giochi olimpici (A Knockout 360). Per i concorsi saranno proiettati I cortometraggi Satyagraha di Simona De Simone, in arte Nuanda Sheridan, una storia damore e reincarnazione raccontata attraverso il viaggio di unanziana donna tra le sue vite precedenti; Storia di una Vita Sospesa di Jacopo Payar, storia di un anziano smemorato che si ritrova a fare I conti con il suo passato; e a seguire per Doc Toscana Chinese or Italian? di Teresa Paoli, documentario sugli adolescenti cinesi di Prato.

La giornata conclusiva del festival, venerd 15 giugno, sar dedicata allospite donore, Carlo Verdone e alla cerimonia di premiazione dei tre concorsi. Si parte alle 21.15 con lincontro con Francesco Bruni, che si racconter al pubblico svelando curiosi aneddoti e retroscena dei suoi film e che sar insignito del Premio Regista e Sceneggiatore Toscano. Bruni, in qualit di presidente di giuria, dar poi il via alla cerimonia di premiazione. E a seguire, lappuntamento con il grande Carlo Verdone regista, autore e sceneggiatore romano di origini toscane - il padre Mario, grande critico cinematografico crebbe a Siena, città della madre che incontrer il pubblico per raccontare il suo rapporto con la Toscana, regione nella quale ha ambientato tanti dei suoi film, da Viaggi di Nozze a Al Lupo al Lupo. Il forte legame con la sua terra dorigine è testimoniato anche da un documentario girato nel 1974 e dedicato allAccademia Musicale Chigiana che ha sede proprio a Siena. Per loccasione Carlo Verdone sar omaggiato con il Premio Speciale della Città di Prato e con un riconoscimento attribuito dal portale dinformazione cinematografica www.cinemaitaliano.info.

La giuria della quarta edizione del Toscana Filmmakers in Festival composta da Emanuela Mascherini (attrice, scrittrice e regista), Nicola Settis (giornalista e critico cinematografico), Francesco Fei (regista, autore e docente) e Samuele Rossi (regista, sceneggiatore e produttore) ed presieduta da Francesco Bruni (regista, sceneggiatore e docente), che assegner i seguenti premi ed eventuali menzioni speciali: Premio Miglior Cortometraggio Corto Toscana (valore 500 euro), Premio Miglior Documentario Doc Toscana (valore 500 euro), Premio Miglior Opera Contest Artigiani Digitali (valore 1.500 euro).
Oltre ai premi dei giurati, previsto un Premio del Pubblico per le categorie Corto Toscana e Doc Toscana, assegnato tramite voto popolare.

Direttori artistici della manifestazione sono Simone Pinchiorri e Francesco Ciampi.
Gli incontri con gli autori sono moderati dal giornalista e critico cinematografico Federico Berti.

Il Toscana Filmmakers Festival organizzato da cinemaitaliano.info in collaborazione con l'Assessorato alla Cultura e l'Assessorato alla Semplificazione e alle Politiche Economiche e per il Lavoro del Comune di Prato.

Main sponsor della manifestazione Pubbliacqua, Caff Bacchino Alma Carpets, Immerxive e Il Biscottificio Antonio Mattei.

07/06/2018, 12:00

Video del giorno