Prato Citta Aperta - Concorso Cinematografico e Aufiovisivo
I viaggi di Roby

Ugo Chiti


Filmografia dal 2000:
in produzione » Quanto Basta: sceneggiatura
in produzione » Palato Assoluto: sceneggiatura
in produzione » Morta di Soap: sceneggiatura
2015 » Basta Poco: sceneggiatura (Collaborazione)
2015 » Il Racconto dei Racconti: soggetto, sceneggiatura
2015 » La Stoffa dei Sogni: sceneggiatura
2015 » On AIR - Storia di un Successo: sceneggiatura (Collaborazione)
2014 » Una Donna per Amica: sceneggiatura
2013 » Aspirante Vedovo: soggetto, sceneggiatura
2013 » Il Seminarista: sceneggiatura (Collaborazione)
2013 » L'Ultima Ruota del Carro: sceneggiatura
2012 » Reality: sceneggiatura
2011 » Manuale d'Amore 3: soggetto, sceneggiatura
2010 » doc Francesco Nuti... E Vengo da Lontano: partecipazione
2010 » Genitori & Figli: Istruzioni per l'Uso: sceneggiatura
2010 » L'Erede: sceneggiatura
2010 » La Pecora Nera: sceneggiatura
2009 » Italians: soggetto, sceneggiatura
2008 » Gomorra: sceneggiatura
2008 » Mar Nero: sceneggiatura
2008 » No Problem: sceneggiatura
2007 » Manuale d'Amore 2: soggetto, sceneggiatura
2007 » SMS - Sotto Mentite Spoglie: sceneggiatura
2005 » Manuale d'Amore: sceneggiatura
2002 » L'Imbalsamatore: soggetto, sceneggiatura
2001 » Caruso, Zero in Condotta: soggetto, sceneggiatura
2000 » Io Amo Andrea: soggetto, sceneggiatura

Biografia:
Dopo un inizio con Pier’Alli, fonda una propria compagnia, il Teatro in Piazza, dando vita con il Flog a un progetto sulla drammaturgia popolare e vernacolare toscana. In seguito inizia, con la collaborazione del Teatro Affratellamento di Firenze, una ricerca sulle avanguardie storiche. Gli anni ’90 lo vedono avvicinarsi al cinema prima come sceneggiatore e poi come regista. Collabora con Alessandro Benvenuti, Giovanni Veronesi e Francesco Nuti in veste di co-sceneggiatore nei loro film. Ottiene il premio David di Donatello nel 1993 per la sceneggiatura di “Per amore, solo per amore” di Giovanni Veronesi, interpretato da Diego Abatantuono. Sua è la trilogia “Manuale d’Amore”, e poi “Gomorra” e “Reality”.
(ultima modifica: 10/03/2016)