I viaggi di Roby

Festival Internazionale del Cinema di Frontiera




LUNGOMETRAGGI ITALIANI PROIETTATI sezione trailer recensioni
Gli Equilibristi (di Ivano De Matteo) Concorso Lungometraggi recensione
Salvo (di Fabio Grassadonia, Antonio Piazza) Concorso Lungometraggi recensione
Transeuropae Hotel (di Luigi Cinque) Lampi sul Mediterraneo recensione
Viva la LibertÓ (di Roberto And˛) Omaggio a Roberto And˛ recensione recensione recensione

CORTOMETRAGGI ITALIANI PROIETTATI sezione trailer recensioni
Matilde (di Vito Palmieri) Concorso Cortometraggi recensione
No Signal (di Raffaele Carro) Concorso Cortometraggi  
Non Ŕ Successo Niente (di Chantal Toesca) Concorso Cortometraggi    
Oroverde (di Pierluigi Ferrandini) Concorso Cortometraggi   recensione

DOCUMENTARI ITALIANI PROIETTATI sezione trailer recensioni
Carlo! Il Film-Ritratto (di Gianfranco Giagni, Fabio Ferzetti) Concorso Lungometraggi recensione
Chifteli (di Dario Guarneri) Lampi sul Mediterraneo  
Dante Ferretti: Scenografo Italiano (di Gianfranco Giagni) Fuori Concorso    
Gelati e Granite (di Ivano Fachin) Concorso Cortometraggi recensione
Il Cavaliere Sole (di Pasquale Scimeca) Omaggio a Franco Scaldati    
Il Riscatto (di Giovanna Taviani) Concorso Cortometraggi   recensione
La CittÓ Sconosciuta (di Federico Savonitto) Lampi sul Mediterraneo  
La Memoria del Mare (di Andrea Mura) Lampi sul Mediterraneo  
La Seconda Natura (di Marcello Sannino) Lampi sul Mediterraneo recensione recensione
La VeritÓ non Ŕ Sempre Rivoluzionaria. La Sicilia nel Cinema di Francesco Rosi (di Giuliano La Franca) Lampi sul Mediterraneo    
Mineo Housing (di Cinzia Castania) Lampi sul Mediterraneo    
Pietra Pesante (di Davide Gambino) Lampi sul Mediterraneo  

Data: 23/07/2013 - 28/07/2013
Luogo: Marzamemi (SR), Italia
Periodo: Settembre
Sito Web: http://www.cinefrontiera.it

Descrizione:
Il progetto del Festival internazionale del Cinema di Frontiera Ŕ quello di presentare e sviluppare un cinema indipendente, attento ai temi delle frontiere (geografiche,artistiche e culturali), il suo carattere internazionale e soprattutto lo spirito genuino con cui fa entrare in contatto gli artisti e la popolazione, non solo quella del luogo, ma anche quella di passaggio.
Il Festival punta lo sguardo in modo deciso verso le cinematografie e i Paesi che si affacciano sul Mediterraneo e presenta oltre ad un concorso internazionale,anteprime,retrospettive e rassegne accompagnate dagli autori che vengono premiati da personalitÓ che fanno parte di una giuria selezionata tra attori, produttori, registi e critici cinematografici.