FilmdiPeso - Short Film Festival
locandina di "Il Loro Natale"

Il Loro Natale


Regia: Gaetano Di Vaio
Anno di produzione: 2010
Durata: 73
Tipologia: documentario
Genere: sociale
Paese: Italia
Produzione: Figlidelbronx; in collaborazione con Minerva Pictures Group
Distributore: Minerva Pictures
Data di uscita: n.d.
Formato di ripresa: Mini DV
Formato di proiezione: Digital Betacam, colore
Ufficio Stampa: Maurizio Quattrini / Gianni Valentino - DMV
Vendite Estere: Minerva Pictures/Gruppo Minerva International / Figli del Bronx
Titolo originale: Il Loro Natale
Altri titoli: Their Christmas

Recensioni di :
- I migliori film del 2011 per CinemaItaliano.info
- Un Natale a Poggioreale secondo i "Figli del Bronx"

Sinossi: Il Loro Natale racconta in modo viscerale e molto personale la vita delle donne dei detenuti nel carcere di Napoli. Il regista, nato e cresciuto in uno dei quartieri popolari in cui vivono le protagoniste, d voce a Maddalena e Mariarca, Titina e Stefania, donne che non hanno un lavoro fisso, che ogni giorno combattono per andare avanti, che si occupano da sole della casa e dei figli, e hanno ancora un altro impegno: la cura dei loro parenti carcerati che, seppure lontani, sono sempre presenti nella loro vita.
Queste donne preparano il pacco da portare in carcere, rimediano i soldi da lasciare per comprare generi di prima necessit, cercando solidariet da vicini e parenti, mentre si preparano ai faticosi colloqui settimanali. In coda per ore, a volte anche per unintera notte, fuori al carcere di Poggioreale, per entrare in tempo e guadagnare il diritto di parlare con il loro caro 50 minuti. Mentre scorre il racconto delle loro vite, lo sguardo si allarga alle condizioni del carcere napoletano che, visto dallesterno, appare come un amplificatore di dolore e malavita nel cuore della citt.
Ma queste storie di solitudine e di problemi raccontano anche di una enorme forza danimo, facendo intravedere uno spiraglio di speranza per il futuro proprio il giorno di Natale.

Ambientazione: Napoli

Note:
"Il loro Natale" il primo film documentario diretto da Gaetano Di Vaio che, dopo aver ideato, scritto e prodotto "Napoli, Napoli, Napoli" di Abel Ferrara, ha voluto filmare in prima persona le storie di donne legate al mondo del carcere. Si tratta di mogli, mamme e figlie di persone recluse, che si ritrovano da sole a fronteggiare le difficolt quotidiane legate alla sopravvivenza, di provvedere a se stesse, ai propri figli e ai congiunti detenuti.
E uno sguardo dallinterno. Di chi, come lo stesso regista, conosce la strada, la povert, il carcere e la tossicodipendenza. Esperienze drammatiche vissute sulla propria pelle.
Lidea del film nata per rappresentare il punto di vista di chi, senza avere alcuna responsabilit, si ritrova condannato a subire indirettamente le conseguenze della detenzione; donne e intere famiglie che, improvvisamente, si ritrovano senza lunica fonte di sostegno e senza nessun tipo di aiuto, pagando a caro presso errori che non ha commesso.


Video


Foto