FilmdiPeso - Short Film Festival
locandina di "El Sicario Room 164"

El Sicario Room 164


Regia: Gianfranco Rosi
Anno di produzione: 2010
Durata: 80'
Tipologia: documentario
Paese: USA/Francia
Produzione: Les Films d'Ici, Robo Films, 21oneproductions; in collaborazione con ARTE France, CNC
Distributore: n.d.
Data di uscita: 18/10/2010
Formato di ripresa: HD
Formato di proiezione: DCP - HD, colore
Ufficio Stampa: Viviana Andriani e Aurélie Dard - Rendez-Vous
Vendite Estere: Doc & Film International
Titolo originale: El Sicario Room 164
Altri titoli: El Sicario. Pokój 164

Recensioni di :
- Bellaria Film Festival 2011: "El Sicario - Room 164"
- "El Sicario Room 164": l'agghiacciante storia della vita di un sicario messicano

Sinossi: "El Sicario - Room 164" è un documentario di ottanta minuti sulla vita di un killer. Il protagonista ha ucciso centinaia di persone, è esperto in torture e rapimenti, ha lavorato per molti anni come comandante della polizia statale del Chihuahua ed è stato perfino addestrato dall’FBI. Residente a Ciudad Juárez, si muoveva liberamente tra Messico e Stati Uniti. Mai accusato di alcun crimine, attualmente vive libero, ma da fuggitivo poiché sulla sua testa pende una taglia di 250.000 dollari. Il film è stato girato nella stanza di un motel al confine tra Messico e Stati Uniti. Il sicario dimostra profonda intelligenza, grande dialettica e assoluta credibilità. Il documentario è tratto dal saggio The Sicario di Charles Bowden, pubblicato nel 2009 su “Harper’s Magazine”.

Ambientazione: Messico / USA

Libri correlati:
"Gianfranco Rosi: tre film inediti"
di Gianfranco Rosi, 28 pp, Feltrinelli, collana Real Cinema, 2015
film che hanno segnato la carriera di un filmmaker d’avanguardia,i tre film vincitori di oltre 40 premi in festival internazionali.

Da sempre inediti in Italia, in sala e in homevideo, i film di Gianfranco Rosi sono stati attesi, concupiti e desiderati da generazioni di cinefili, studiosi e addetti ai lavori. Questa edizione propone i primi tre film (Boatman, Below Sea Level, El Sicario, room 164) di uno dei registi più rilevanti della scena internazionale, attivo dagli inizi degli anni Novanta ma “scoperto” dalla stampa e dal grande pubblico italiano solo dopo il Leone d’oro conquistato a Venezia nel 2013 con il film Sacro Gra.
Boatman racconta la giornata ipotetica di un barcaiolo di Benares che costeggiando le sponde del Gange ci fa vivere con il suo originale umorismo e poesia il mistero della compresenza in uno stesso luogo della vita e della morte. Below Sea Level è lo straordinario ritratto di un gruppo di persone che, avendo deciso di girare le spalle alla società, ha trovato la propria dimora in una base militare dismessa a 200 chilometri da Los Angeles e a 40 metri sotto il livello del mare. Un potente affondo nei mondi invisibili di un popolo sommerso, tanto vitale quanto dolente.
El Sicario, room 164 è il monologo/confessione di un ex killer del narcotraffico messicano che racconta il sistema in cui opera il cartello sulla frontiera con gli Stati Uniti. Girato interamente in una stanza di motel, El Sicario, room 164 è un istant movie capace di restituirci in un sol colpo la verità di un personaggio e di un sistema tanto violento quanto tragico.

Nel booklet: Saggi e riflessioni sui film a cura di Dario Zonta.

prezzo di copertina: 15,90


Note:
Il documentario si basa sul saggio di Charles Bowden dal titolo "The Sicario" uscito nel 2009 su Harper's Magazine,

Video


Foto