Meno di 30
I Viaggi di Robi

Amore che Vieni, Amore che Vai


Regia: Daniele Costantini
Anno di produzione: 2007
Durata: 105'
Tipologia: lungometraggio
Genere: drammatico
Paese: Italia
Produzione: Goodtime Enterprise; in collaborazione con Rai Cinema
Distributore: Istituto Luce
Data di uscita: 14/11/2008
Formato di proiezione: 35mm, colore
Ufficio Stampa: Biancamano Comunicazioni srl / Ufficio Stampa Cinecitt Luce
Titolo originale: Amore che Vieni, Amore che Vai
Altri titoli: Bocca di Rosa - Destino Ridicolo

Sinossi: Lo sfondo e il contesto, sono il porto, i vicoli, le strade ed alcuni locali notturni della Genova del 1963.
Tre uomini.
Un contrabbandiere di origine francese, Bernard, passato dalla resistenza alla malavita marsigliese. Uomo di mondo, disincantato, vive organizzando soltanto colpi grossi.
Un giovanissimo pappone per caso, Carlo, sognatore e indolente, tanto indolente da portarsi dietro sua madre, la signora Lina, nel serale giro di controllo delle prostitute, delle ciccine.
Un duro pastore sardo, Salvatore, membro dellanonima sequestri, rifugiatosi a Genova per rifarsi una vita, dopo cinque anni di dura detenzione.
Bernard coinvolge Carlo e Salvatore in un colpo grosso, tanto grosso da poter cambiare la loro vita per sempre.
La loro strada attraversata da due donne: Veretta, una timida prostituta che vuole cambiare, che vuole dare una svolta alla propria vita, e per questo si unisce a Salvatore, prima suo occasionale cliente e poi suo marito; e Maritza, una giovane fiorentina, tanto affascinante quanto sfuggente, che far perdere la testa a Carlo, ed a molti altri uomini.
Il colpo va bene e male nel contempo.
Bene perch i tre uomini riescono a impossessarsi di un prezioso carico di merce. Male perch Salvatore, simulando perfettamente la propria morte grazie alluccisione di suo fratello gemello, riesce a ingannare i suoi compagni, si appropria della merce e fugge in Sardegna con Veretta.
Distrutto dalla perdita del figlio avuto da Veretta e tormentato dai sensi di colpa per aver ucciso suo fratello gemello, Salvatore si convince che il denaro ricavato dal colpo sia denaro maledetto. Tenta di salvarsi lanima confessandosi e consegnando la refurtiva ad un prete, incontrato casualmente su un treno. Ma il destino ha deciso di giocargli un brutto scherzo...

Ambientazione: Genova

"Amore che Vieni, Amore che Vai" stato sostenuto da:
Ministero per i Beni e le Attivit Culturali (MiBAC)


Libro sul film "Amore che Vieni, Amore che Vai":
"Destino Ridicolo"
di Fabrizio De Andr, Alessandro Gennari, 148 pp, Einaudi, collana Einaudi Tascabili. Scrittori, 2005
Un intellettuale marsigliese passato dalla Resistenza alla malavita, un pappone indolente e un pastore sardo scampato a una pesante condanna organizzano il furto di un carico di merce preziosa. Tre uomini provenienti da diverse latitudini ed esperienze che il destino riunisce a Genova per il "colpo" della vita. Due donne, una timida prostituta dell'angiporto e un'affascinante istriana, attraversano indenni lo spettacolo del disastro. Ma saranno Fabrizio e Alessandro, personaggi fino a quel punto marginali, a rintracciare e raccontare gli esiti delle avventure degli altri.
prezzo di copertina: 8,80


Note:
Il film racconta gli anni'60 vissuti dal cantautore Fabrizio De Andr.

Video


Foto