I Viaggi Di Roby

MOLISECINEMA 20 - Dal 2 al 7 di agosto a Casacalenda


MOLISECINEMA 20 - Dal 2 al 7 di agosto a Casacalenda
La 20a edizione di MoliseCinema si svolgerà dal 2 al 7 di agosto 2022 a Casacalenda (Campobasso). Una sei giorni intensissima, piena di proiezioni, concorsi, eventi, ospiti e incontri che animeranno le piazze e i vicoli del borgo molisano che da 20 anni ospita il Festival ispirato al motto “Piccoli paesi, grande schermo”.
Quattro concorsi di corti, documentari e lungometraggi, proiezioni speciali, incontri, masterclass, mostre, concerti e un omaggio a Monica Vitti, ritratta nel manifesto della 20a edizione.

Sarà Fabrizio Gifuni uno dei grandi protagonisti della manifestazione. All’attore il Festival dedica il nuovo libro della propria collana: “Fabrizio Gifuni. Attore maratoneta” a cura di Federico Pommier Vincelli e Boris Sollazzo. Il volume contiene numerosi saggi e interviste ai registi Marco Bellocchio, Francesco Bruni, Marco Tullio Giordana, Gianluca Tavarelli, Daniele Vicari. Vi sono contenute anche una conversazione con lo stesso Fabrizio Gifuni e una postfazione di Sonia Bergamasco (che sarà presente al Festival).
il 4 agosto Gifuni presenterà il libro insieme ai curatori. Il 5 agosto sarà protagonista di un incontro con il giornalista Marco Damilano che verterà su come il cinema ha raccontato la vicenda Moro e accompagnerà la proiezione di 3 dei suoi film: La Belva, il Capitale umano ed Esterno notte.

Tra i giurati del concorso italiano della 20a edizione Filippo Timi. Tra gli ospiti Antonio Capuano, che terrà una masterclass, Maria Di Biase e Corrado Nuzzo, il duo comico che racconterà al pubblico il proprio sodalizio tra cinema, radio e tv. Mentre la modella e attrice Greta Ferro inaugurerà la ventesima edizione il 2 agosto.Tutti gli incontri principali saranno trasmessi in diretta streaming sui canali del Festival.

Sono 4 sono i concorsi di MoliseCinema, tra i titoli in programma numerose anteprime italiane o internazionali e la partecipazione di registi e attori alle proiezioni.
6 i titoli di Paesi in lungo, sezione dedicata alle opere prime e seconde.
6 i documentari italiani nella sezione Frontiere
23 i cortometraggi internazionali per la sezione Paesi in corto 2022
18 i cortometraggi italiani per la sezione Percorsi 2022

Sono 3 le giurie che giudicheranno le opere in concorso. Per i documentari la giuria è composta da Filippo Macelloni, Catherine Mcgilvray e Mario Sesti. Per i lungometraggi il premio viene assegnato dal pubblico. La giuria dei cortometraggi internazionali è composta da Jonathan Eztler, Nina Di Majo e Ermanno Taviani. Per la giuria dei corti italiani ci saranno Simonetta Amenta, Karole Di Tommaso e Filippo Timi. Ecco il dettaglio dei film in concorso per MoliseCinema 2022.

Sono 6 i lungometraggi che concorrono al Premio del Pubblico - Paesi in lungo e 2 per la sezione Paesi in lungo special.
Ad aprire il Festival, il 2 agosto, per il concorso Paesi in lungo: "ll legionario", di Hleb Papou, alla presenza del regista e del protagonista Germano Gentile.
Mercoledì 3 agosto sarà la volta di "Mancino naturale", di Salvatore Allocca, alla presenza del regista.
Giovedì 4 agosto verrà presentato "La belva", di Ludovico Di Martino, con Fabrizio Gifuni e Lino Musella, alla presenza del regista.
Sabato 6 agosto in programma Californie, di Casey Kauffman e Alessandro Cassigoli, seguito da un incontro con il regista.
Domenica 7 agosto, "Piccolo corpo", di Laura Samani, seguito da un incontro con la sceneggiatrice Elisa Dondi e "Settembre", di Giulia Louise Steigerwalt, con la presenza dell’attore Enrico Borrello.
Per la sezione non competitiva, Paesi in lungo special, sarà prioiettato "Il filo invisibile" di Marco Simon Puccioni, presentato da Filippo Timi, e "Altri padri", di Mario Sesti, alla presenza del regista.

Questi i documentari italiani selezionati per il concorso dell'edizione 2022 nella sezione Frontiere, intitolato al documentarista molisano Giuseppe Folchi, cui si affiancheranno due proiezioni Doc.Special, fuori concorso.
Primo documentario in concorso, il 2 agosto "Los Zuluagas", di Flavia Montini. Mercoledì 3 agosto sarà la volta di "Rue Garibaldi", di Federico Francioni, alla presenza del regista e "Telling My Son’s Land", Ilaria Jovine e Roberto Mariotti, seguito da un incontro con i registi. Venerdì 5 agosto verrà presentato "Nel mio nome", di Nicolò Bassetti. Sabato 6 agosto sarà la volta di "Corpo a corpo", di Maria Iovine, alla presenza della regista. Domenica 7 agosto, ultimo documentario in concorso sarà "Mother Lode" di Matteo Tortone.
Quale film di apertura dell’Arena del Festival sarà presentato "The Treasure of his Youth (Paolo Di Paolo: un tesoro di gioventù)", il docufilm di Bruce Weber sul fotografo oggi 97enne Paolo di Paolo che sarà presente alla proiezione.
Per la sezione Doc Special, sarà proiettato il 6 agosto "Fellini e l’ombra" di Catherine McGilvrey, seguito da un incontro con la regista.

Come sempre è molto nutrito il programma degli eventi speciali del Festival. Tra gli appuntamenti imperdibili della XX edizione la Masterclass di Antonio Capuano del 6 agosto, dal titolo “Una prospettiva eccedente”, con la partecipazione degli autori del libro dedicato al regista Armando Andria, Alessia Brandoni, Fabrizio Croce. Il 5 agosto Capuano, a cui è stato assegnato nel 2022 il David di Donatello alla carriera, presenterà il suo ultimo film "Il buco in testa".
La sonorizzazione dal vivo di Inferno 1911, kolossal delle origini del cinema italiano dedicato alla prima Cantica della Divina Commedia. La sonorizzazione è a cura di Letizia Renzini.
Tra i premi della ventesima edizione anche il Premio Armida Miserere (destinato a personalità che si sono distinte nel sociale).

Per la sezione retrospettiva MoliseCinema 2022 renderà omaggio a Monica Vitti con "La magia di Monica", una video-mostra che ripercorre la carriera dell’attrice attraverso circa 70 scatti dei suoi film più importanti. L’iniziativa è realizzata in collaborazione con l’Archivio fotografico della Cineteca Nazionale-CSC. La video-mostra è accompagnata dalle musiche del compositore Davide Cavuti e verrà proiettata sul grande schermo dell’Arena e in altri luoghi del Festival.
A ciò si aggiunge la proiezione di alcuni film interpretati dall’attrice tra cui "Polvere di stelle" di Alberto Sordi del 1973.

Il Festival propone anche una serie di eventi live tra suoni e parole.
Il 3 agosto il duo comico composto da Maria Di Biase e Corrado Nuzzo, racconterà 20 anni di carriera tra cinema, radio e tv.
Il 4 agosto, Soundtrack’s Memories. Concerto di Ilaria Bucci e Andrea Jannicola. Un viaggio tra le più belle canzoni di cinema nell’interpretazione del duo acustico
Il 5 agosto sarà la volta di Cinema Juke Box. Malelingue in concerto. Il gruppo riscopre in chiave elettrica e acustica celebri colonne sonore, con un occhio di riguardo ai cartoni animati della Disney, ai musical e alle canzonette del cinema anni 50’ e 60’.
Infine appuntamento con La lunga storia del mondo attraverso le piante, un Talk di Antonio Pascale. Lo scrittore, saggista e autore televisivo, spiegherà come e perché le piante parlano della natura e della condizione umana.

I volti, i luoghi, le atmosfere di MoliseCinema nei primi venti anni della sua storia è la mostra fotografica presentata alla Galleria Iannucci durante l’edizione 2022 che ripercorre la storia del Festival attraverso decine di immagini e è articolata in tre fasi cronologiche. La Mostra è a cura di Pasquale D’Imperio e Federico Pommier Vincelli. Coordinamento: Salvatore Di Lalla.


Il Concorso internazionale, Paesi in corto, presenta 23 cortometraggi, di cui 20 in anteprima italiana. Una selezione di qualità, proveniente da grandi festival e scuole internazionali di cinema, che rappresenta uno degli appuntamenti imperdibili di MoliseCinema. Tra questi l’anteprima italiana del cortometraggio ucraino Glorious Revolution, di Masha Novikova, che racconta i giorni della rivoluzione ucraina del 2014. Un’opera di grande qualità, premiato nella sezione Cinefondation dell’ultimo Festival di Cannes, che rappresenta per MoliseCInema anche un segno di solidarietà nei confronti del popolo ucraino colpito dalla guerra.
Ecco i titoli: A shared path, di Negar Naghavi; dall’Iran, Airborne; di Andrzej Jobczyk, dalla Polonia; Astre manqué, di Eugène Riousse, dalla Francia; Babatoura, di Guillaume Collin, dal Canada; Chicken, di Anastassiya Biryucheva, dal Kazakhstan; Don vs. lightning, di Big Red Button, dal Regno Unito; Dylian, di Jérémie Dubois, dalla Francia; Footsteps on the wind, di Maya Sanbar, Gustavo Leal, Faga Melo, dal Regno Unito; Fournights, di Deepak Rauniyar, coproduzione USA, Messico, Nepal; Glorious revolution, di Masha Novikova, coproduzione Ucraina Regno Unito, Germania; Imaginings, di Anja Hiddinga, dai Paesi Bassi; Katvoman, di Hadi Sheibani, dall’Iran; Kierre, di Salla Sorri e Eva-Maria Koskinen, dalla Finlandia; Les humains sont cons quand ils s'empilent, di Laurène Fernandez, dalla Francia; Lorenza's bike, di Patricio Mosse, dall’Argentina; Lovely Rita, di Elena Madrid, dalla Svizzera; Mumlife, di Ruby Challenger, dall’Australia; Negociadora, di Alfredo Andreu Rios, dalla Spagna; Non grata, di Alba Lozano, dalla Spagna; Switch, di Gidon Dayan Forse, da Israele; Text me when you get home xx, di Niklas Bauer, dalla Germania; Tsutsue, di Amartei Armar, coproduzione Francia/Ghana; Yallah!, di Nayla Nassar, Edouard Pitula, Renaud de Saint Albin, Cécile Adant, Anaïs Sassatelli, Candice Behague, dalla Francia.

Il Concorso italiano per cortometraggi, Percorsi, presenta 18 cortometraggi, di cui 3 in anteprima mondiale.
Acqua che scorre non porta veleno di Letizia Zatti; Big, di Daniele Pini; Cromosoma X, di Lucia Bulgheroni; Destinata coniugi Lo Giglio, di Nicola Prosatore; Diritto di voto, di Gianluca Zonta; Dream, di Davide Vigore; Fiori, Kristian Xipolias; I giorni delle arance di Matteo De Liberato; I pezzi buoni di Emanuela Muzzupappa; La cattiva novella - trilogia di Mirkoeilcane di Fulvio Risuleo; La fallacia del cecchino texano, di Margherita Ferrari; La foto perfetta, Eleonora Mozzi; Le buone maniere di Valerio Vestoso; Linfa vitale, di Fausto Franchi; Maestrale, di Nico Bonomolo; Pianura innocente, di Francesco Bolognesi, Michele Cardano; Ramondino's apologue di Matilde De Feo; Venti minuti di Daniele Esposito.

Per le presentazioni di libri il 3 agosto si parte con "Un ponte tra città e paese: Italia lontana e Le città sono una soluzione". Con gli autori Filippo Tantillo e Paolo Testa moderati da Giovanni Di Stasi, Rosa Marcogliese e Luigi Pece.
Il 4 agosto l’attesissimo incontro con Fabrizio Gifuni, per la presentazione del libro "L’attore maratoneta". Con Federico Pommier Vincelli e Boris Sollazzo. Il volume contiene saggi di Pedro Armocida, Lorenzo Buccella, Sara Chiappori, Alessandro De Simone, Nina Di Majo, Fabio Ferzetti, Michele Gambino, Marzia Gandolfi, Miguel Gotor, Davide Manuli, Emiliano Morreale, Anna Maria Pasetti, Federico Pedroni, Marco Pistoia, Mariapaola Pierini, Maurizio Porro, Alice Sivo.Le interviste sono a Marco Bellocchio, Francesco Bruni, Marco Tullio Giordana, Gianluca Tavarelli, Daniele Vicari. A completare il volume una conversazione con lo stesso Gifuni e la postfazione di Sonia Bergamasco.
Domenica 7 agosto sarà la volta di "Non è al momento raggiungibile", di Valentina Farinaccio. Con l’autrice ne parlano Susanna Turco e Sabrina Varriano.

Prosegue la collaborazione di MoliseCinema con la IFA-Scuola di Cinema di Pescara che curerà il Workshop di orientamento alla formazione Attoriale tenuto dal docente Daniele Ciglia.

Donne che si prendono cura di sé sarà un evento speciale, dedicato alle donne, dalla prevenzione alla cura della malattia neoplastica. Durante l'evento sarà presentato un breve video realizzato da Gianluca Praitano e l’attrice Barbara Petti reciterà un monologo dal titolo “Nel silenzio”. Sarà proposto uno slideshow di fotografie realizzate da Lello Muzio dal titolo “Lezioni di trucco”.

Non mancheranno anche in questa edizione di MoliseCinema gli spazi dedicati alla scuola, con la presentazione di cortometraggi realizzati dagli studenti delle scuole di Campobasso e ai bambini, con proiezioni e laboratori. Infine i corti e i documentari di Girare il Molise, spazio dedicato ai registi della regione.

30/07/2022, 13:54