I Viaggi Di Roby

CECILIA MANGINI CI HA LASCIATI


Nata a Mola di Bari, è scomparsa ieri all'età di 93 anni la prima documentarista italiana. Il ricordo sui social di amici e colleghi.


CECILIA MANGINI CI HA LASCIATI
Cecilia Mangini (foto Il Quotidiano del Sud)
Si è spenta all'età di 93 anni Cecilia Mangini, straordinaria autrice del nostro cinema, e prima documentarista donna.

Dai reportage fotografici, sempre a caccia di realtà, il passo verso il documentario fu breve, quando nei primi anni '50 inizia ad occuparsi di questione meridionale e della periferia, e poi ancora della condizione femminile e del mutamento della politica di sinistra.

Un cinema ricco di energia, di passione e di lucidità, caratteristiche che l'hanno portata a conquistare importanti premi in concorsi internazionali, ma soprattutto la stima di tante colleghe e colleghi che, lavorando nel cinema del reale, hanno tenuto e terranno sempre presente la sua lezione, e che in queste ore stanno invadendo i social di messaggi di ricordo:

PAOLO PISANELLI Regista
Ciao Cecilia
il tuo sguardo ci ha sempre illuminato…
ora ti vediamo volare in alto nel cielo turchino.
Per noi sarai sempre la donna rock del doc,
amica e compagna di grandi avventure cinematografiche.
Abbracci da tutta la banda della Festa di Cinema del Reale

TRE PAROLE per Cecilia
di Paolo Pisanelli

Salento, Roma, Parigi, Cracovia, Berlino, Montreal, Quebec City, Bruxelles, Marsiglia, Friburgo, Madrid, Teheran, Vienna, Nuoro, Genova, Bari, Foggia, Palermo, San Salvatore Telesino, Bologna, Cagliari , Cesena, Sassari,Pordenone, Spilimbergo… a Siviglia ci siamo collegati online.

Dopo quindici anni di amicizia, avventure, collaborazioni, discussioni, dopo due documentari e due cortometraggi realizzati insieme, dopo viaggi e miraggi in giro per il mondo per incontri, seminari, mostre, rassegne , proiezioni… non trovo tre parole per raccontare il rapporto che mi lega a Cecilia.
O forse ne trovo anche troppe: la ragazza ribelle, la fotografa di strada, la pioniera del documentario,l’amante dei libri, la sceneggiatrice impegnata, l’organizzatrice di rassegne ed eventi culturali, la critica cinematografica , la donna rock del doc… Ladies and gentlemen Cecilia Mangini!

Cecilia che sfreccia per Roma con la sua Seicento blu, Cecilia donna testarda, libera, inarrestabile. Dice che l’etica è importante quanto l’estetica,dice che il suo realismo è quasi sempre infedele alla realtà, dice che era leninista e anticolonialista ma poi è diventata anarchica. Cecilia dice che ora il suo sogno è quello di correre, correre correre correre veloce.

A pensarci bene ci sono tre parole che mi legano a lei in modo indissolubile : PASSIONI/VISIONI/RIVOLUZIONI. Era l’ edizione 2011 della Festa di Cinema del reale in cui facemmo amicizia con Agnès Varda, fu un incontro strepitoso, indimenticabile.
PASSIONI/VISIONI/RIVOLUZIONI erano le parole che ispiravano quella edizione, mi sento ancora emozionato a pensarci.
Queste parole sono ispirate da Cecilia e sono parole forti come lei: qualche anno dopo PASSIONI e VISIONI sono state anche il titolo per la sua grande mostra fotografica,
ora bisognerebbe subito pensare ad altre tre parole per l’anno che verrà.

Dobbiamo correre correre correre… e vivere amare lottare sognare.
Festina lente!
Tre parole per Cecilia sono troppe… o troppo poche!

(Testo tratto dalla rivista MONDO NIOVO – novembre 2020, dedicato a Cecilia Mangini – un cinema resistente)

GIANFRANCO PANNONE, regista, documentarista
"Non ho parole, Cecilia ci ha lasciati. Voi direte che aveva la sua bella età e che ha goduto di una vita piena. Vero, ma a chi non l'ha conosciuta forse sfugge che sprizzava energia da tutte le parti. Io la consideravo al pari di una ragazza e nella foto che qui sotto ci immortala alla Casa del Cinema un paio d'anni fa, lì a ricordare un altro amico e maestro, Luigi Di Gianni, ricordo che le sto dicendo esattamente questo.
Compagna Cecilia, amica sincera e pasionaria del cinema (ma non solo) più impegnato, infuocato, ostinato, stanne certa, non ti dimenticheremo! RIP"


DANIELE VICARI E COSTANZA QUATRIGLIO, registi e documentaristi
Ciao Cecilia amica cara, sei sempre stata e sempre sarai nei nostri cuori. Dan e Cost

GABRIELLA GALLOZZI Giornalista, critica, organizzatrice "Bookciak, Azione"
... ciao Cecilia meravigliosa amica combattente ...
Lo Sguardo di una combattente. Dall'altra parte della Storia

ALESSANDRA PESCETTA Regista
Buon viaggio Cecilia Mangini, dove hai posato il tuo sguardo la luce continuerà a farci riflettere e sperare.

MARCO BERTOZZI Regista
Cecilia, non ho parole... solo un immenso grazie, per tutto quello che ci hai dato.

AGOSTINO FERRENTE Regista
Ancora grazie meravigliosa Cecilia.
Per quel bacio, per tutto quello che ci hai lasciato e per essere rimasta sempre e comunque la più giovane.

GIOIA AVVANTAGGIATO Produttrice
Nel 2013 ho prodotto il primo film del ritorno alla regia di Cecilia Mangini, insieme a Mariangela Barbanente, dopo quasi 40 anni, #InviaggioconCecilia.
Cecilia, la passione vera, quella che porta con sé anche la caparbietà, la difesa ad oltranza delle idee, l’arroganza dell’esperienza indiscutibile. Ma anche la tenerezza della condivisione, della sororità. Un’esperienza che mi ha insegnato molto, mi ha arricchito umanamente ancora prima che professionalmente.
È stato bello, ma sarai una di quelle persone che per me saranno sempre presenza viva nella mia vita.

22/01/2021, 08:55