I viaggi di Roby
locandina di "Un Boss in Salotto"

Cast

Interpreti:
Paola Cortellesi (Cristina D’Avola)
Rocco Papaleo (Ciro Cimmaruta)
Luca Argentero (Michele Coso)
Angela Finocchiaro (Doriana Manetti)
Alessandro "Ale" Besentini (Carlo Manetti)
Lavinia De' Cocci (Fortuna Coso)
Saul Nanni (Vittorio Coso)
Giselda Volodi (Vicina di casa)
Marco Marzocca (Poliziotto)
Massimo De Lorenzo (Ispettore)
Francesco "Franz" Villa (Bidello)
Salvatore Misticone (Professore d’inglese)
Cecilia D'Amico
Benedetta Cimatti

Soggetto:
Luca Miniero
Federica Pontremoli

Sceneggiatura:
Luca Miniero

Musiche:
Umberto Scipione

Montaggio:
Valentina Mariani

Costumi:
Eleonora Rella

Scenografia:
Monica Vittucci

Fotografia:
Federico Angelucci

Suono:
Alessandro Bianchi (II)

Aiuto regista:
Chantal Toesca

Produttore:
Riccardo Tozzi
Giovanni Stabilini
Marco Chimenz

Organizzatore generale:
Massimo Di Rocco

Delegato di produzione:
Arianna De Chiara

Produttore Esecutivo:
Antonella Iovino

Produttore Delegato:
Francesca Longardi

Location Manager:
Debora Scaperrotta

Assistente alla Regia:
Giuseppe Tedeschi

Trucco:
Federica Emiti

Un Boss in Salotto


Regia: Luca Miniero
Anno di produzione: 2013
Durata: 102'
Tipologia: lungometraggio
Genere: commedia
Paese: Italia
Produzione: Cattleya; in collaborazione con Warner Bros. Italia
Distributore: Warner Bros Pictures Italia
Data di uscita: 01/01/2014
Formato di proiezione: DCP, colore
Ufficio Stampa: Studio Nobile Scarafoni / VIC Communication
Titolo originale: Un Boss in Salotto
Altri titoli: Love ltaly

Recensioni di :
- UN BOSS IN SALOTTO - Il nuovo incontro tra sud e nord

Sinossi: Cristina è un’energica meridionale trapiantata in un piccolo centro del Nord dove è finalmente riuscita a costruirsi una vita e una famiglia perfette insieme al marito, Michele Coso, e ai loro due splendidi figli. Un giorno Cristina, convocata in Questura, scopre che suo fratello Ciro - che non vede da 15 anni – è implicato in un processo di camorra e ha chiesto di poter trascorrere gli arresti domiciliari a casa sua. Cristina suo malgrado accetterà e da quel momento i suoi piani e l’ordinatissima routine dei Coso verranno letteralmente sconvolti dall’arrivo dello zio Ciro, un tipo tutto tatuaggi, catene d’oro e poco abituato alle buone maniere…

Ambientazione: Bolzano / Merano / San Candido / Roma / Appiano / Bressanone

Periodo delle riprese: 8 settimane

"Un Boss in Salotto" è stato sostenuto da:
BLS Südtirol Alto Adige: 450.000 euro
Provincia Autonoma di Bolzano - Alto Adige


Video


Foto