Seeyousound - International Music Film Festival
I Viaggi Di Roby
locandina di "Transumanza Tour"

Transumanza Tour


Regia: Valerio Gnesini
Anno di produzione: 2017
Durata: 90'
Tipologia: documentario
Genere: ambiente/docufiction/musicale
Paese: Italia
Produzione: Kaleidoscope Factory, Free U, Oblò
Distributore: n.d.
Data di uscita: n.d.
Formato di ripresa: HD 1.78, Color, Stereo
Formato di proiezione: HD, colore
Titolo originale: Transumanza Tour

Recensioni di :
- #CA20 - TRANSUMANZA TOUR per Vito e le Orchestrine

Sinossi: Un trio folk, voce chitarra violino, una pecora disegnata sulla copertina di un disco, pochi soldi e un paese da attraversare per tornare a casa, da Maratea a Genova. Una comunità virtuale mondiale, manifesto di nuovi fenomeni sociali, sospinti e innestati dai temi della decrescita, il ritorno alla terra e ai suoi ritmi naturali: il WWOFING. Sei fattorie innovative, aperte e ospitali. Sei tappe di un tour musical-rurale per l’Italia, le sue campagne e le sue genti. L’incrocio di tutto questo è la transumanza: viaggio; ’incontro di popoli e usanze, locali e globali; l’apprendimento di tecniche e saperi antichi e sempre di più attuali. Attraverso l’arte, le esperienze, le emozioni, le fatiche e le tensioni del trio folk Vito e Le Orchestrine e dei gestori delle sei fattorie incontrate, capiremo cosa significa proteggere un mondo antico e le sue tradizioni, l’importanza di continuare a coltivare la terra con metodi diversi, testimoniando quello che possiamo definire un nuovo fenomeno sociale, quello del ritorno. Ritorno alla terra. ! Ritornano giovani laureati, famiglie stanche della dittatura del consumismo, disoccupati in cerca di una strada fuori dalla sopravvivenza, ritornano gli eredi di quella generazione che ha combattuto per avere il figlio dottore e che ora lo vede curare quella terra dalla quale era scappata.

Sito Web: http://transumanzatour.tumblr.com/

Ambientazione: Liguria / Toscana / Emilia Romagna / Marche / Abruzzo / Basilicata

Periodo delle riprese: Estate 2014

"Transumanza Tour" è stato sostenuto da:
Genova-Liguria Film Commission
WWOOF Italia
GAL Cittadella del Sapere


Note:
VITO E LE ORCHESTRINE
Vito. Genovese, classe ’79, figlio del connubio sardo-siculo, che magistralmente esprime ai fornelli, finora ha vissuto con e di pecore, di e con musica e alternativamente con questo e quello. Paroliere per gioco o per indole, crea testi malinconicamente ironici e istrionici, legati ai temi più vivi della denuncia politica e sociale e a quelli più intimi delle radici e delle origini, sue e della storia di tutti.
Susanna. Chitarra e voce profonda, anima luminosa e armonica. Autoironica e positiva, lucida e solida, scandisce il tempo battendo mani e piedi, in un ritmo vitale e coinvolgente a cui è difficile sottrarsi.
Arianna. Violino e voce leggera, anima malinconica e umorale. Con le dita veloci narra della coralità festosa dei popoli zigani e della disperazione dell’individuo ai margini, creando melodie potenti per gli uni e struggenti per gli altri, in uno spettacolo altalenante di gioie e paure.
Vito, Susanna e Arianna insieme sono Vito e le Orchestrine, trio folk cantautorial-teatrale, legato alle performances di strada, dove sono di casa, e all’arte del far cappello, cassa comune di avventure e sciagure. A giugno 2013 è uscito il loro primo disco autoprodotto “Fiele e miele”, una raccolta di racconti musicati, protagonisti gli ultimi e le loro storie, gli animali e la loro umanità, i monti e le città, in un dialogo sulle contraddizioni del mondo e i loro possibili rimedi.


Video


Foto