I Viaggi Di Roby

Pietro Marcello


Filmografia dal 2000:
in produzione » I Promessi Sposi: regia
in produzione » Il Volo: regia
2021 » doc Futura: regia
2021 » doc Per Lucio: regia, soggetto, sceneggiatura
2019 » doc La Mafia non e' piu' quella di una Volta: Produttore associato
2019 » Martin Eden: regia, sceneggiatura, produttore
2016 » doc La Traversata: Direzione Artistica
2015 » doc Bella e Perduta: regia, soggetto, sceneggiatura, fotografia, produttore
2014 » doc 9x10 Novanta: regia (L’Italia umile)
2013 » corto Chi non Dorme: Supervisione alla regia
2013 » corto senza titolo: regia
2011 » doc Il Silenzio di Pelesjan: regia, soggetto, sceneggiatura
2011 » doc Marco Bellocchio: Venezia 2011: regia, soggetto, sceneggiatura, fotografia
2010 » doc Napoli 24: regia, soggetto, sceneggiatura
2009 » doc La Bocca del Lupo: regia, soggetto, sceneggiatura, fotografia
2007 » doc Il Passaggio della Linea: regia, soggetto, sceneggiatura
2005 » doc La Baracca: regia, montaggio
2004 » doc Il Cantiere: regia, soggetto, sceneggiatura, montaggio, fotografia
2003 » doc Fuggi Fuggi. Memorie di un Terremoto: fotografia, suono

Biografia:
Pietro Marcello nasce a Caserta. Studia pittura all’Accademia di Belle Arti di Napoli. In questi anni realizza i suoi primi cortometraggi Carta e Scampia e il radiodocumentario Il tempo dei magliari. Nel 2004 realizza il documentario Il Cantiere con cui vince l’XI edizione del “Libero Bizzarri”. L’anno seguente realizza La Baracca. Con Il Passaggio della linea, presentato alla Mostra del Cinema di Venezia del 2007 – sezione Orizzonti - diviene noto a livello internazionale e ottiene numerosi riconoscimenti. Nel 2009 realizza il lungometraggio La bocca del lupo vincitore della 27° edizione del Torino Film Festival, del Premio Caligari e del Teddy Bear alla Berlinale. Nel 2011 gira Il silenzio di Pelešjan, presentato come evento speciale alla 68esima Mostra del cinema di Venezia. Nel 2015 realizza il film Bella e perduta, presentato al Locarno Film Festival. Il film ha vinto il Bergman Award al Göteborg Film Festival, il Love&Change Competition Award al festival internazionale di Istanbul, il Nastro d’Argento come miglior Docu Film, ed č stato inoltre premiato al festival internazionale di La Roche-Sur-Yon. Nel 2019 realizza il suo primo lungometraggio di finzione Martin Eden, dall’omonimo romanzo di Jack London, Coppa Volpi al Festival di Venezia a Luca Marinelli, Platform Prize Toronto International Film Festival 2019, Golden Giraldillo Seville European Film Festival 2019, 11 candidature ai David di Donatello 2020 e vincitore del David di Donatello 2020 per la migliore sceneggiatura non originale. Martin Eden ha ricevuto le seguenti candidature agli EFA 2020: miglior film, miglior regia, miglior sceneggiatura non originale, miglior attore protagonista.
(ultima modifica: 03/03/2021)