I Viaggi Di Roby

DAVID DI DONATELLO - E' un trionfo per "La migliore offerta"


Il film di Giuseppe Tornatore si assicura sei statuette, tra cui Miglior film, Miglior regia e Miglior musicista, ad Ennio Morricone. Valerio Mastandrea fa doppietta, vincendo sia il David per Miglior attore protagonista che quello per Miglior attore non protagonista. Quattro David a "Diaz", tre a "Reality" e due a "Viva la libert". Premiate Margherita Buy e Maya Sansa.


DAVID DI DONATELLO - E' un trionfo per
Dopo aver ottenuto grandi risultati al botteghino, "La migliore offerta" trionfa anche ai "David di Donatello".
Il film diretto da Giuseppe Tornatore si aggiudica sei statuette per Miglior film, Miglior regia, Miglior scenografia, andato a Maurizio Sabatini e Raffaella Giovannetti, Miglior costumista, Maurizio Millenotti, Miglior musicista, Ennio Morricone e il David Giovani.

L'altro grande vincitore dei David 2012/13 Valerio Mastandrea, premiato come Miglior attore protagonista per "Gli equilibristi" e Miglior attore non protagonista per "Viva la libert".

A "Diaz" di Daniele Vicari vanno quattro statuette, per Miglior produttore, montatore, fonico di presa diretta ed effetti speciali visivi, mentre "Viva la libert" di Roberto And si assicura il David per la Miglior sceneggiatura e, come detto, per il Miglior attore non protagonista.

E' invece Margherita Buy la Miglior attrice protagonista per Viaggio sola di Maria Sole Tognazzi, mentre a Maya Sansa va la statuetta come attrice non protagonista per Bella addormentata di Marco Bellocchio.

Tre David vanno a "Reality" di Matteo Garrone, per Miglior fotografia, al defunto Marco Onorato, Miglior truccatore e acconciatura, quello per il Miglior regista esordiente va a Leonardo Di Costanzo per "L'Intervallo", Miglior cortometraggio risulta "L'esecuzione" di Enrico Iannaccone, mentre trionfa Roland Sejko con "Anija - La nave" come Miglior documentario.

Tra gli altri premi, la Migliore canzone originale a "Tutti i santi giorni" di Paolo Virz, il Miglior film dell'Unione Europea ad "Amour" di Michael Haneke, il Miglior film straniero a "Django unchained" di Quentin Tarantino e il David Speciale a Vincenzo Cerami.

15/06/2013, 00:40

Antonio Capellupo