FilmdiPeso - Short Film Festival

VILLERUPT - E' di scena il meglio del cinema italiano


La 35a edizione del Festival del Film Italiano di Villerupt in programma dal 26 ottobre all'11 novembre


VILLERUPT - E' di scena il meglio del cinema italiano
Al via domani venerd 26 ottobre e fino all11 novembre 2012, la 35a edizione del Festival del Film Italiano di Villerupt, panoramica del cinema italiano di oggi, che dedica particolare attenzione ai numerosi film italiani di qualit non distribuiti nelle sale francesi. Saranno oltre 60 i film presentati, con una retrospettiva tematica. Il regista Florent Emilio Siri il Presidente della giuria che premier, durante la cerimonia ufficiale degli Amilcar, il 9 novembre, un film scelto tra opere prime, seconde e terze. Il festival apre i battenti con le proiezioni di tre film eterogenei quali "A.C.A.B." di Stefano Sollima, "Il cuore grande delle ragazze" di Pupi Avati e "Italians" di Giovanni Veronesi.

Tra gli ospiti di questa edizione, saranno presenti i registi Stefano Mordini per Acciaio, Salvatore Mereu per Bellas Mariposas, Ivano De Matteo per Gli equilibristi, Roan Johnson per I primi della lista e Lorenzo Garzella e Filippo Macelloni, per il mockumentary Il Mundial Dimenticato.

Questa 35a edizione sar strutturata come la precedente, in 4 parti: la Competizione, il Panorama, gli Omaggi e la Retrospettiva tematica, dedicata questanno alle diverse rappresentazioni del viaggio nel cinema italiano, con Gelsomina e altri viaggiatori, che esaminer il tema del viaggio invitando gli spettatori a seguire alcuni viaggiatori nei loro percorsi alla scoperta dellItalia e del Mondo, seguendo il detto secondo cui in un viaggio, quello che conta di pi comunque colui che viaggia. Tra i titoli della retrospettiva, Il cammino della speranza, di Pietro Germi; Viaggio in Italia, di Roberto Rossellini e La strada, di Federico Fellini. LOmaggio di questa edizione dedicato al regista Giuseppe Ferrara, i cui film raccontano spaccati storici dItalia ancora avvolti nellombra : saranno infatti proiettati Cento giorni a Palermo; Guido che sfid le Brigate Rosse; I banchieri di Dio e Narcos.

Figli e nipoti di emigranti italiani - sottolinea Oreste Sacchelli, il direttore artistico - numerosi nella zona, giovani italiani espatriati, spettatori cinphiles di qualsiasi origine, grazie al Festival mantengono vivo il contatto con il cinema italiano che viene spesso poco esportato.

Dalla sua fondazione nel 1976, il Festival del Film Italiano di Villerupt ospita regolarmente da 35mila a pi di 40mila spettatori provenienti da Francia, Belgio, Lussemburgo e Germania. Questa manifestazione stata la prima in Francia a presentare ogni anno al pubblico il cinema italiano di ieri e di oggi. Sostenuta in Francia e in Italia dalle istituzioni pubbliche, la manifestazione ha sempre avuto ospiti deccezione come Ettore Scola, Luigi Comencini, Ugo Tognazzi, Nanni Moretti, Philippe Noiret, Mario Monicelli, Annie Girardot, Dino Risi, Gianni Amelio, Marco Bellocchio, Carlo Verdone, Aldo Giovanni e Giacomo, Riccardo Milani, Gabriele e Silvio Muccino, Luigi Magni, Francesca Archibugi, Michele Placido, Nicola Piovani, Luca Lucini, Alba Rohrwacher e Marco Tullio Giordana.

25/10/2012, 17:46