I viaggi di Roby
Stefano Mordini

00/00/1968
Marradi (FI), Italia

Stefano Mordini


Filmografia dal 2000:
2019 » Gli Infedeli: regia
2018 » doc Dem Dikk Africa - Africa Andata e Ritorno: produttore
2018 » Il Testimone Invisibile: regia, soggetto, sceneggiatura
2018 » Liberi Sognatori. Le Idee Non si Spezzano Mai - La Scorta di Borsellino - Emanuela Loi: regia
2016 » Pericle il Nero: regia, soggetto, sceneggiatura
2015 » doc Le Radici dei Sogni. L'Emilia-Romagna tra Cinema e Paesaggio: partecipazione
2012 » Acciaio: regia, soggetto, sceneggiatura
2009 » doc Cloud Man - L'Uomo delle Nuvole: regia, soggetto, sceneggiatura
2009 » doc Come Mio Padre: regia, soggetto, sceneggiatura
2007 » doc Gli Invisibili - Esordi nel Cinema Italiano 2000-2006: partecipazione
2007 » doc Il Confine: regia, soggetto, sceneggiatura, produttore
2005 » doc Essere Claudia Cardinale: regia, soggetto
2005 » Provincia Meccanica: regia (opera prima), soggetto, soggetto
2002 » doc Questo Sceneggiato s’ha da Fare! I Promessi Sposi in Basso Piemonte: regia
2001 » doc Arbitri: regia, soggetto, sceneggiatura, produttore
2001 » doc L'Allievo Modello: regia, soggetto, sceneggiatura
2001 » doc Paz'77: regia, soggetto, sceneggiatura, produttore
2000 » doc Comizi d'Amore 2000: produttore

Biografia:
Dal 1990 inizia a lavorare prima come produttore poi come regista di documentari. I suoi film ottengono diversi riconoscimenti nei principali festival italiani e internazionali e nel 1996 partecipa a Venezia con il cortometraggio I Ladri. Nel 2000 gira Paz ‘77 e successivamente realizza una serie di documentari sul tema della globalizzazione, tra cui L’allievo modello (2002), selezionato al Festival del Cinema Indipendente di Buenos Aires. Nel 2004 scrive e dirige il suo primo lungometraggio, Provincia meccanica, che viene presentato in concorso al 55° Festival di Berlino. Nel 2007 produce e dirige Il Confine documentario sulle comunità islamiche milanesi.
Dal 2002 è docente del corso di laurea “Scrivere per il cinema” presso l’università IULM di Milano. Ama Charles Mingus e il ciclismo.
(ultima modifica: 05/11/2009)