Festival del Cinema Città di Spello
I Viaggi Di Roby

Nuova creatività a Mompeo in Corto


Nuova creatività a Mompeo in Corto
Mompeo in Corto firma la sua quattordicesima edizione portando in piazza il suo tradizionale, perfetto connubio fra nuova creatività, quella dei corti, tanti da tutto il mondo, e la grande creatività. Ma il Mompeo in Corto è anche premi al valore e allacarriera e spettacolo: quello dei numerosi ospiti che animeranno la sera della finale di questo piccolo borgo rinascimentale immerso nel verde della splendida valle del Farfa. Fra le principali novità di questa edizione il Primo Premio riservato alla Sezione Fiction che consisterà nella possibilità, offerta da Medusa, per il Corto vincitore di approdare in alcune delle principali Sale italiane in testa ad uno dei film che saranno distribuiti a settembre. Alv ideoclip vincitore, invece, sarà data la possibilità di partecipare ad uno stage presso Tweedle, azienda italiana leader nella sonorizzazione.

La direzione artistica e la conduzione della finalissima, per il secondo anno di fila, sarà di Maria Luisa Lafiandra. Fra i personaggi coinvolti: Umberto Scipione, compositore divenuto celebreper la colonna sonora di "Benvenuti al Sud" e "Benvenuti al Nord"; lo sceneggiatore Enrico Vanzina, autore di innumerevoli testip er il cinema, primo fra tutti lo storico "Febbre da cavallo", cui Mompeo ha voluto riconoscere il ruolo storico nella nascita della Commedia all’Italiana; Riccardo Castagnari, in arte "Quince" con la sua insuperabile Marlene D.; Davide Sacchetti premio Promessa Cinema d’Autore; Paolo Fosso premio rivelazione per la Sceneggiatura; Clemente Mimun per il tradizionale Premio al Giornalismo.

In programma il 19 luglio la proiezione di "Benvenuti al Nord" che, assieme ad un trailer delle migliori scene di "Benvenuti al Sud" sarà l’occasione per incontrare e premiare il compositore Umberto Scipione con la targa Trelune Records, già nomination come miglior colonna sonora all’ultimo Donatello: un esempio emblematico della capacità immaginifica della musica nella nostra migliore commedia italiana. Il 20 luglio spazio alla Banda di Mompeo che festeggerà così il suo Centenario. Il 21 sera, come tradizione, finalissima con i corti vincitori e gli Ospiti.

La musica è fondamentale anche nella scelta di premiare Riccardo Castagnari, in arte Quince, per aver portato regalato agli spettatori di tutto il Mondo il fascino della grande Marlene Dietrich, fra teatro e musica.

Ricordiamo la giuria che vede la Presidenza affidata a Babak Karimi. Fra i giurati: Daniele Favilli, attore divenuto celebre ai rotocalchi nostrani per la partecipazione a "Un Posto al Sole", mad a anni attivo sul mercato anglosassone, in particolare a Hollywood, come attore di cinema e teatro. Beniamino Marcone, premiato lo scorso anno a Mompeo come miglior attore, da quest’anno nel cast de "Il giovane Montalbano" e I" Cesaroni". Valentina Palazzi, agente cinematografica. Marzia Apice, caporedattore del quotidiano online 4Arts – Spettacolo & Lavoro. Silvia Marinucci giornalista cinematografica per 35mm. Bruno Di Marino, storico dell’immagine in movimento, attualmente docente di Teoria e Metodo dei Mass Media presso l’Accademia di Belle Arti di Frosinone.

Tra gli eventi speciali, anche i film di “Territorio Maneggiare con cura”, un progetto per la produzione e la diffusione di tre audiovisivi sul tema del consumo del suolo. I film, interamente realizzati da registi "under30", rappresentano un utile strumento di comunicazione rivolta ai giovani al fine di sensibilizzare al tema del consumo di territorio. saranno presentati: "Alice sui pattini" di Cecilia Belletti per il cortometraggio, "La rivoluzione della cintura" di Maurizio Bongioanni per il documentario, e "My Terristory" di Ruggero Pini e Gabriele Veronesi per la piattaforma web.

A ribadire l’importanza del rapporto fra le politiche giovanili e il Cinema, verrà presentato il trailer e il Backstage di "Black Out", un film sul drammatico tema della violenza di gruppo realizzato con un gruppo di giovanissimi autori ed interpreti fra i16 e i 17 anni che sarà a breve presentato tra gli eventi della Mostra del Cinema patrocinati dalla Regione Veneto.

E’ nata da quest’anno un acollaborazione tra il festival Mompeo in Corto e il festival Inventa un Film di Lenola. A partire, infatti, da questa edizione due cortometraggi classificatisi nei primi posti del festival Inventa un Film nel 2011 sono stati selezionati direttamente per Mompeo in Corto, che si svolgerà a dal 19 al 21 luglio, e allo stesso modo i due vincitori del 2011 del festival reatino sono stati selezionati direttamente in finale nella quindicesima edizione del festival di Lenola, che si svolgerà dal 25 al 29 luglio nell’Anfiteatro Comunale del paese pontino.

Questo è un primo passo verso un gemellaggio,che come preannunciano i direttori artistici dei rispettivi festival, Maria Luisa Lafiandra ed Ermete Labbadia, a partire dall’anno si rafforzerà ulteriormente con ulteriori forme di collaborazione.

14/07/2012, 09:00