OFF - Ortigia Film Festival
I Viaggi Di Roby
locandina di "La Svolta. Donne contro l'Ilva"

Cast

Con:
Alessandro Langiu (Antonino Mingolla)

Soggetto:
Valentina D'Amico

Sceneggiatura:
Valentina D'Amico

Musiche:
Yo Yo Mundi
Angelo Losasso
Stefano Giaccone (Brano "La tua storia")

Montaggio:
Ivan Verardo (II)

Fotografia:
Salvatore Bello

Testi:
Valentina D'Amico

Testi:
Vittorio Amodio

Voce Narrante:
Vittorio Amodio

Riprese:
Valentina D'Amico

Riprese:
Ivan Verardo (II)

La Svolta. Donne contro l'Ilva


Regia: Valentina D'Amico
Anno di produzione: 2010
Durata: 60'
Tipologia: documentario
Genere: ambiente/lavoro
Paese: Italia
Produzione: Filmare
Distributore: n.d.
Data di uscita: n.d.
Formato di ripresa: Mini DV
Camera: Sony
Sistema di montaggio: Avid Xpress pro su PC
Formato di proiezione: Mini DV, colore
Titolo originale: La Svolta. Donne contro l'Ilva

Recensioni di :
- [email protected] "La Svolta", donne di Taranto contro l'ILVA
- Speciale BIF&ST 2011 - "La Svolta. Donne contro l'Ilva": un film-reportage tra lotte sindacali, morti ed inquinamento

Sinossi: A Taranto ci sono donne combattive (mogli, madri, lavoratrici) che vogliono spezzare il bastone dell’illegalità e dell’arroganza. Vogliono mettere fine all’impunità che mortifica la propria dignità, uccide i propri mariti e i propri figli, mina la propria salute.
Racconta la storia di sei donne in particolare (Francesca, Patrizia, Vita, Margherita, Caterina e Anna). Sei donne combattive (mogli, madri, lavoratrici) che vogliono spezzare il bastone dell'illegalità e dell'impunità che mortifica la propria dignità, uccide i propri mariti e i propri figli, mina la propria salute. Donne che si ribellano, oggi, contro quella che a Taranto e per Taranto è stata sempre considerata una salvezza, da qualche tempo il peggiore dei mali. L'Ilva.

Sito Web: http://lasvoltadonnecontroilva.wordpress.com

Ambientazione: Taranto

Periodo delle riprese: Gennaio 2010 - Febbraio 2010

Budget: 10.000 euro

"La Svolta. Donne contro l'Ilva" è stato sostenuto da:
Apulia Film Commission


Note:
Il titolo del documentario si rifà a quello del racconto ("La Svolta")che Francesca Caliolo, una delle donne protagoniste, ha scritto dopo la morte di suo marito, Antonino Mingolla. Operaio dell’appalto, Antonino è morto soffocato dal gas mentre cambiava una valvola nello stabilimento siderurgico.

Video


Foto