I viaggi di Roby

Il Codice del Babbuino


Regia: Davide Alfonsi, Denis Malagnino
Anno di produzione: 2018
Durata: 81'
Tipologia: lungometraggio
Genere: drammatico/thriller
Paese: Italia
Distributore: Distribuzione Indipendente
Data di uscita: 17/05/2018
Formato di proiezione: DCP, colore
Titolo originale: Il Codice del Babbuino

Sinossi: Nelle vicinanze di un campo rom viene rinvenuto il corpo di una donna, vittima di uno stupro. Il compagno della ragazza, Tiberio, si mette subito alla ricerca dei responsabili, convinto a vendicare personalmente la sua donna. Accanto a lui l’amico Denis, padre di famiglia senza lavoro che, per la disperazione, ha deciso quella notte stessa di iniziare a spacciare droga. Denis tenta in tutti i modi di far desistere dai progetti di vendetta il giovane e impulsivo Tiberio, ma la situazione si complica terribilmente quando entra in scena il Tibetano, sornione e beffardo boss del quartiere con il quale Denis è pesantemente indebitato…

Ambientazione: Via Tiburtina / Guidonia / Tivoli

Note:
Nato da un fatto di cronaca nera accaduto a Guidonia qualche anno fa, il nuovo progetto di Alfonsi e Malagnino è una sorta di western ambientato nell’hinterland romano, con i campi rom al posto degli accampamenti indiani, le sale slot in luogo dei saloon, e le guglie della Monument Valley sotterrate dai tetri casermoni della Via Tiburtina, immersi nel buio della notte. E proprio la notte farà da testimone a quest’opera cruda e palpabile, che si gioca tutta dal tramonto all’alba a cavallo tra due periferie, quella romana e quella dell’anima.

DAL COLLETTIVO AMANDA FLOR ALL’ASSOCIAZIONE DONKEY’S MOVIES
Il collettivo Amanda Flor nasce nel 2004 da un gruppo di giovani autori di Guidonia Montecelio, per proporre un cinema orientato su problematiche sociali e attuali.
Nel 2006 realizza il lungometraggio “La Rieducazione”: presentato come film di chiusura alla 63. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, all’interno della Settimana Internazionale della Critica, il film ottiene grande favore di pubblico e critica diventando uno dei “casi” del festival. Un successo che si ripeterà anche nei numerosi e successivi festival mondiali a cui il film prenderà parte.
Successivamente il collettivo realizza e produce i cortometraggi “Visitazione”, “Una piccola soddisfazione”, “L’odore del pesce” e “Annunciazione”, che vanno a confermare l’originalità e la qualità artistica del progetto.
Grazie alla partecipazione a festival prestigiosi e ai numerosi riconoscimenti ottenuti, nel 2010 Amanda Flor si costituisce come società di produzione e distribuzione, con Alessandra Alfonsi, Davide Alfonsi, Daniele Guerrini, Denis Malagnino e Daniele Malagnino. Attiva in molti settori multimediali, la società utilizza i divergenti elementi del linguaggio cinematografico per affrontare e mostrare le tematiche sociali attuali.
Nello stesso anno produce il film “Ad Ogni Costo”, presentato alla V edizione del Festival Internazionale del Film di Roma, sezione L’Altro Cinema | Extra (curata da Mario Sesti), e vincitore del Premio Ovidio d’Argento per la Migliore Interpretazione Femminile al Sulmona Cinema Film Festival.
Per Fox International realizza la web serie “Don Mario – Liberaci dal male”.
Nel 2011 arriva l’edizione DVD del film “La Rieducazione”, con un cofanetto dedicato, edito da Eskimo di Dario Formisano (collana Officine Italiane) e distribuito da Koch Media.
Nel 2012 è la volta della web serie “The Marduk’s”, una sit-com animica dai toni felicemente ironici e beffardi.
Nel 2015 il collettivo cambia pelle: si conclude la felice esperienza di Amanda Flor e il progetto si costituisce come Donkey’s Movies, associazione culturale di promozione sociale.
Tra le produzioni della Donkey’s Movies, il lungometraggio “Il Codice del Babbuino”, nelle sale dal 17 maggio 2018 con Distribuzione Indipendente.


Video


Foto