I Viaggi di Robi

Cast

Interpreti:
Nicola Di Benedetto (Mario Mieli)
Lorenzo Balducci (Giulio)
Antonio Catania (Walter, il Padre)
Sandra Ceccarelli (Liderica, la Madre)
Francesco Martino (Corrado Levi)
Davide Merlini (Ivan Cattaneo)
Giovanni Cordì (Piero Fassoni)
Tobia De Angelis (Umberto Pasti)
Giacomo Martini (Bambola)
Marco Toffanin (Antonio)
Adriana Barbieri (Paola)
Giovanni Cordì (Piero)
Marco Buresta (Carlo)
Sofia Longhini (Lilly)
Anas Arqawi (Dino)
Gino Paccagnella (Psichiatra)
Giorgina Cantalini (Francoise)
Matteo Andrea Barbaria (Ruggero)
Francesca Mazza (Professoressa)
Patrizia Bernardi (Asmara)

Soggetto:
Grazia Verasani
Andrea Adriatico
Stefano Casi

Sceneggiatura:
Grazia Verasani
Andrea Adriatico
Stefano Casi

Montaggio:
Chiara Marotta

Costumi:
Andrea Barberini
Giovanni Santecchia

Scenografia:
Giovanni Santecchia
Andrea Barberini

Fotografia:
Gianmarco Rossetti

Aiuto regista:
Carlo Strata

Produttore:
Saverio Peschechera

Organizzatore Generale:
Monica Nicoli

Assistente alla Regia:
Claudia Gagliardi

Segretaria di Edizione:
Antonella Romagnoli

Colorist:
Donato Casale

Gli Anni Amari


Regia: Andrea Adriatico
Anno di produzione: 2019
Durata: 112’
Tipologia: lungometraggio
Genere: biografico/drammatico
Paese: Italia
Produzione: L’Altra Società Cooperativa, Rai Cinema; in collaborazione con Pavarotti International 23
Distributore: n.d.
Data di uscita:
Formato di ripresa: 2,39:1 Full Hd
Formato di proiezione: DCP, colore
Ufficio Stampa: Studio Morabito
Titolo originale: Gli Anni Amari

Sinossi: Il film ripercorre la vita e i luoghi di Mario Mieli, tra i fondatori del movimento omosessuale nostrano nei primi anni 70. Nato nel 1952 a Milano e morto suicida nel 1983, prima dei trentun anni, Mario fu attivista, intellettuale, scrittore, performer, provocatore, ma soprattutto pensatore e innovatore dimenticato. Figlio di genitori benestanti e penultimo di sette figli, vive una vita intera in un rapporto complicato con il padre Walter e la madre Liderica.

La pellicola ne segue i passi a partire dall’adolescenza al liceo classico Giuseppe Parini di Milano. La gioventù e la vita notturna sfrenata, quando ancora omosessualità era sinonimo di disturbo mentale. Il viaggio a Londra e l’incontro fondamentale con l’attivismo inglese del Gay Revolution Front.

Il ritorno in patria e l’adesione al “Fuori!”, prima associazione del movimento di liberazione omosessuale italiano- La fondazione dei “Collettivi Omosessuali Milanesi” e la pubblicazione del saggio Elementi di critica omosessuale. La popolarità mediatica ma anche le turbe mentali.

Mario è protagonista assoluto, attorno al quale gravitano nomi e volti di amici e compagni che, con lui, hanno contribuito a cambiare la storia: Corrado Levi (architetto, docente, artista), Piero Fassoni (pittore), Ivan Cattaneo (cantante), Angelo Pezzana (fondatore del primo movimento omosessuale italiano, il “Fuori!”), Fernanda Pivano (scrittrice e traduttrice), Milo De Angelis (poeta), Francesco Siniscalchi (massone che denunciò Licio Gelli e la P2). Fino all’intensa e sofferta storia d’amore con il giovanissimo Umberto Pasti, futuro scrittore.

Sito Web: https://glianniamari.wordpress.com/

Ambientazione: Milano / Bologna / Sanremo / Lecce / Londra (Inghilterra)

Periodo delle riprese: Dal 20 agosto 2018 per 8 settimane

"Gli Anni Amari" è stato sostenuto da:
Apulia Film Commission (Fondi FESR)
Regione Emilia Romagna: 105.374,00 (Bando Regionale 2017 a Sostegno della Produzione)
Emilia Romagna Film Commission
MIBACT


  • Festival
  • Home
    video
  • Colonna
    sonora
  • Sala e TV

Video


Foto