I Viaggi di Robi
locandina di "Bimba"

Cast

Interpreti:
Francesco Paolantoni (Salti)
Adriana Asti (Fatima)
Giovanni Esposito (Emilio)
Enzo Vitagliano (Avvocato Cassi)
Caterina Guzzanti (La Segretaria Rachele)
Antonio Catania (Il Magistrato Macaluso)
Iaia Forte (L'Insegnante di Recitazione)
Olimpia Carlisi (La Madonna)
Stefania Orsola Garello (La P.R.)
Pietro De Silva (Regista Fiction)
Neri Marcorè (Pampuri)
Gary Hughes (Gesù)

Soggetto:
Sabina Guzzanti

Sceneggiatura:
Sabina Guzzanti

Musiche:
Otto Hom
Paolo Silvestri

Montaggio:
Francesca Calvelli

Costumi:
Salvatore Salzano

Scenografia:
Marco Dentici

Fotografia:
Giuseppe Lanci

Suono:
Filippo Porcari
Emanuela Di Giunta
Angelo Raguseo
Federica Ripani

Aiuto regista:
Alessandro Valori

Produttore:
Pier Giorgio Bellocchio

Bimba


Regia: Sabina Guzzanti (opera prima)
Anno di produzione: 2002
Durata: 98'
Tipologia: lungometraggio
Genere: commedia
Paese: Italia
Produzione: Medusa Film, Tricshow
Distributore: Medusa Distribuzione
Data di uscita: 15/11/2002
Formato di proiezione: 35mm, colore
Ufficio Stampa: Viviana Ronzitti / Giovanna Salvatori / Marzia Milanesi Comunicazione per il Cinema
Titolo originale: Bimba
Altri titoli: Bimba - È Clonata Una Stella

Sinossi: Bimba una diva capricciosa, stupida, senza talento e soprattutto molto ambiziosa scopre un giorno, di non essere un essere umano come tutti gi altri, ma un clone.
Scopre anche che la persona da cui è stata clonata è un attricetta americana diventata famosa per soli sei mesi e poi dimenticata come se non fosse mai esistita.
Bimba infuriata più che per la mostruosità dell’esperimento per la scelta della matrice a suo avviso scadente, se la prende col Dott. Salti, uomo d’affari visionario e spregiudicato con cui è sotto contratto e che risulta essere il responsabile della clonazione.
Bimba decisa a seguire il suo sogno di gloria, a dispetto di ciò che è scritto nei suoi geni a buon mercato nasconde la cartella coi documenti segreti che provano la clonazione, nella sua casa sontuosa e disordinatissima e chiede alla sua cartomante di fiducia Fatima di farle da manager.
In un mondo surreale tra intrighi, invidie e paradossali rivelazioni Bimba si troverà ad affrontare questa nuova consapevolezza della sua vera e particolare natura in una raffinata commedia di Sabina Guzzanti che affronta i temi della clonazione con leggerezza ed ironia e con l’immancabile pungente satira che la contraddistingue.

Ambientazione: Roma (Studi Cinecittà, Cava di Sabbia sulla Via Appia, Via Prenestina, Via dei Coronari, Piazza Cavour)

Periodo delle riprese: 3 settembre 2001 per 10 settimane

Note:
La Canzone "Mucca Cannibala" presente nel film è composta dal gruppo degli Otto Hom.

Video


Foto