Napoli Film Festival
I Viaggi di Robi

Armando e la Politica


Regia: Chiara Malta
Anno di produzione: 2008
Durata: 73'
Tipologia: documentario
Genere: biografico/politico/sociale
Paese: Italia/Francia
Produzione: Vivo film, Sacrebleu Productions, ZDF; in collaborazione con Arte Cinema
Distributore: Vivo Film
Data di uscita: n.d.
Formato di ripresa: Super8, Super16, DV Cam, Animazione
Formato di proiezione: DVD e Beta Digital 4/3, colore e bianco/nero
Ufficio Stampa: Studio Morabito
Vendite Estere: Sacrebleu Productions / Vivo Film
Titolo originale: Armando e la Politica
Altri titoli: Armando and Politics

Recensioni di :
- Torino Film Festival 2008: La scelta "politica" di Armando Malta

Sinossi: "Armando e la politica" il personalissimo viaggio attraverso lultimo decennio della politica italiana di una giovane regista italiana emigrata in Francia; Chiara Malta, protagonista del film, mette in scena una sorta di spy-story alla ricerca della vera identit di suo padre Armando che, socialista e vicino al sindacato per una vita, dopo la rivoluzione di tangentopoli e della politica dei primi anni Novanta, si inaspettatamente avvicinato per due anni a Berlusconi e al centrodestra. Adesso Armando nega nel modo pi assoluto, ma Chiara non ci sta e indaga, con tutti i mezzi che il cinema le mette a disposizione, per scoprire quale sia la verit. Cos attraverso i tanti linguaggi di questo insolito film, che fonde lanimazione e i materiali privati girati in Super8, alle riprese in 16mm e in digitale, la domanda si trasforma e si allarga, fino ad sondare il labile confine tra vero e falso nella politica, nelle sue categorie, nel cinema, nella vita.

"Armando e la Politica" stato sostenuto da:
CNC - Centre National de la Cinmatographie
Ministre Franais des Affaires trangres
Lyon TV


Libro sul film "Armando e la Politica":
"Il documentario animato. Un nuovo genere di racconto del reale e i suoi protagonisti internazionali"
di Thomas Martinelli, 153 pp, collana Lapilli, 2012
Quali sono le logiche che portano a scegliere l'animazione piuttosto che le pi canoniche immagini dal vero nell'atto di documentare la realt? In che modo il ricorso a tecniche e linguaggi propri del cinema d'animazione aggiunge conoscenza, informazione, emozionalit all'atto di fruizione? E ancora, quanto sono simili o diverse le modalit di percezione e l'approccio dello spettatore di documentari animati rispetto alla visione di documentari girati dal vero? Con un'indagine sul campo, partendo da esempi significativi e dialogando con i realizzatori sulle loro motivazioni e le loro scelte, si cerca qui per la prima volta di descrivere il fenomeno del documentario animato nella sua affermazione ed evoluzione ancora in atto. Non un trattato teorico quindi, ma un esame approfondito per case studies di un genere in espansione, sia per produzione che per fruizione, nei festival come per internet, nei telegiornali e nei cinema, rivolto agli studiosi e agli appassionati di linguaggi visivi, di mass media e a tutti coloro che hanno curiosit per quanto di nuovo si muove nella societ.
prezzo di copertina: 16,50


Note:
Animazioni di Ccile Rousset.

Video


Foto