I viaggi di Roby
locandina di "This Must be the Place"

Cast

Interpreti:
Sean Penn (Cheyenne)
Frances McDormand (Jane)
Harry Dean Stanton (Robert Plath)
Judd Hirsch (Mordecai Midler)
Kerry Condon (Rachel)
Eve Hewson (Mary)
David Byrne (Sé stesso)
Joyce Van Patten (Dorothy Shore)
Olwen Fouéré (madre di Mary)
Shea Whigham (Ernie Ray)
Liron Levo (Richard)
Heinz Lieven (Aloise Lange)
Simon Delaney (Jeffrey)

Soggetto:
Paolo Sorrentino

Sceneggiatura:
Paolo Sorrentino
Umberto Contarello

Musiche:
David Byrne
Will Oldham (testi delle canzoni)

Montaggio:
Cristiano Travaglioli

Costumi:
Karen Patch

Scenografia:
Stefania Cella

Fotografia:
Luca Bigazzi

Suono:
Srdjan Kurpjel

Casting:
Laura Rosenthal
Maureen Hughes

Aiuto regista:
Davide Bertoni

Produttore:
Nicola Giuliano
Francesca Cima
Andrea Occhipinti
Ed Guiney (coproduttore)
Andrew Lowe (coproduttore)
Michèle Petin (coproduttore)
Laurent Petin (coproduttore)

Trucco:
Kim Santantonio

Make up:
Luisa Abel

Produttore Associato:
Carlotta Calori

Produttore Associato:
Stefano Massenzi

Produttore esecutivo:
Viola Prestieri

Produttore esecutivo:
Ron Bozman

Produttore Associato:
Guendalina Ponti

Produttore Associato:
François Ivernel

Produttore Associato:
Muriel Sauzay

Produttore Associato:
Louis Tisne

Fonico di presa diretta:
Ray Cross

Fonico di presa diretta:
William Sarokin

Assistente alla regia:
Piero Messina

This Must be the Place


Regia: Paolo Sorrentino
Anno di produzione: 2011
Durata: 120'
Tipologia: lungometraggio
Genere: drammatico/thriller
Paese: Italia/Francia/Irlanda
Produzione: Indigo Film, Lucky Red, Medusa Film; in collaborazione con France 2 Cinéma, ARP Sélection, Element Pictures, Intesa Sanpaolo, Pathé
Distributore: Medusa Distribuzione
Data di uscita: 14/10/2011
Formato di proiezione: 35mm, colore
Ufficio Stampa: Maria Teresa Ugolini (Medusa) / Lucky Red Ufficio Stampa
Vendite Estere: Pathe
Titolo originale: This Must be the Place
Altri titoli: Questo deve essere il Posto

Recensioni di :
- I migliori film del 2011 per CinemaItaliano.info
- THIS MUST BE THE PLACE: Sean Penn, la popstar "dark" che torna ad essere bambino
- Festival di Cannes 2011: "This must be the place" da applausi, Sean Penn "perfetto"

Sinossi: Cheyenne, ebreo, cinquantenne, ex rock star di musica goth, rossetto rosso e cerone bianco, conduce una vita più che benestante a Dublino. Trafitto da una noia che tende, talora, ad interpretare come leggera depressione. La sua è una vita da pensionato prima di aver raggiunto l’età della pensione. La morte del padre, con il quale aveva da tempo interrotto i rapporti, lo riporta a New York. Qui, attraverso la lettura di alcuni diari, mette a fuoco la vita del padre negli ultimi trent’anni. Anni dedicati a cercare ossessivamente un criminale nazista rifugiatosi negli Stati Uniti. Accompagnato da un’inesorabile lentezza e da nessuna dote da investigatore, Cheyenne decide, contro ogni logica, di proseguire le ricerche del padre e, dunque, di mettersi alla ricerca, attraverso gli Stati Uniti, di un novantenne tedesco probabilmente morto di vecchiaia.

Ambientazione: County Wicklow (Irlanda) / Dublino (Irlanda) / Michigan (USA)

"This Must be the Place" è stato sostenuto da:
Irish Film Board
Eurimages
Programma Media Unione Europea


Libro sul film "This Must be the Place":
"Parlare di cinema"
di Luca Barnabé, Andrea Dall'Asta, Andrea Lavagnini, Francesca Monti, 14,90 pp, 2012
Parlare di cinema viene proposto per la seconda stagione e raccoglie le schede di approfondimento dei migliori film dell'anno. Il libro raccoglie contributi di giornalisti, animatori di cineforum e critici cinematografici che si sono impegnati nei sei cineclubs del Centro Culturale San Fedele di Milano. In modo particolare, si avvale del contributo di Luca Barnabé, Andrea Dall’Asta, Andrea Lavagnini, Francesca Monti e degli innumerevoli spunti che il pubblico dello storico Premio San Fedele di Milano ha elaborato durante l’anno dopo i dibattiti in sala. Parlare di cinema nasce come luogo di condivisione, di discussione, di dibattito. In questo senso, meglio forse dei dizionari cinematografici, può essere utilizzato da operatori del settore, da chiunque desideri aprire un cineforum e da semplici appassionati di cinema.
prezzo di copertina: 216

Acquistalo su € 15.81



Note:
Realizzato in collaborazione con SKY, CANAL +, CINECINEMA, FRANCE TELEVISION.

Video


Foto