Prato Citta Aperta - Concorso Cinematografico e Aufiovisivo
I viaggi di Roby
locandina di "Una Vita da Sogno"

Una Vita da Sogno


Regia: Domenico Costanzo
Anno di produzione: 2012
Durata: 90'
Tipologia: lungometraggio
Genere: commedia
Paese: Italia
Produzione: Borgo dello Spettacolo
Distributore: Borgo dello Spettacolo
Data di uscita: 23/05/2013
Formato di ripresa: HD/35mm - colore
Ufficio Stampa: Studio Vezzoli
Titolo originale: Una Vita da Sogno
Altri titoli: La Vita Migliore

Sinossi: Lorenzo è un operaio di circa quarant’anni. Lavora nella ditta del suo amico Marco Zhang, imprenditore Cinese che vive in Italia da molti anni. Quest’ultimo, oltre che cercare di integrare nel lavoro e nella società i suoi connazionali con gli italiani, è un convinto precursore dell’arte del Kung-fu che pratica con attento senso filosofico e spirituale. Tutto il film gira intorno alla casualità e agli strani scherzi del destino, infatti, Il tutto nasce quando una sera, Lorenzo rientrando a casa con la bella auto dell’amico, incontra per caso Song Lee, splendida e dolce ragazza cinese. Se ne innamora di colpo, affascinato dall’irresistibile dolcezza del suo volto, dai tratti e dalle movenze delicate, dalla dignità dei suoi abiti e dalle sue parole. Lorenzo non si accorge però che la bell’orientale è una prostituta, così come Song Lee non si accorge che Lorenzo non è l’uomo ricco che appare. La bugia della prima sera diviene quindi il “life-motive” del loro rapporto. Infatti, nessuno dei due, allo scopo di sedurre l’altro, svela la propria identità, fino a che, il “protettore” di Song Lee, scopre il tutto e convinto che Lorenzo è pieno di soldi, cerca di trarne profitto fino ad arrivare addirittura a rapirlo. Song Lee, che nel frattempo si è innamorata di Lorenzo, decide di aiutarlo ma viene reclusa a sua volta. Sarà solo grazie a Zhang, ed al suo micidiale kung fu che la situazione si risolve positivamente regalando così al suo amico Lorenzo “una vita da sogno”.

Ambientazione: Firenze

Video


Foto