I viaggi di Roby
Matteo Bini

20/06/1983
Bergamo, Italia

Matteo Bini


Filmografia dal 2000:
2016 » corto Chernobyl: montaggio
2015 » doc The Great European Disaster Movie: montaggio
2014 » Io, Arlecchino: regia (opera prima), soggetto, sceneggiatura
2012 » doc Girlfriend in a Coma: montaggio
2011 » La Strada di Paolo: aiuto regista
2009 » doc Antonio Ligabue: Fiction e Realtà: montaggio
2009 » Feisbum: montaggio (Ep. "Jessica e Nicola", "Gaymers")
2008 » doc Io Ricordo: montaggio
2007 » doc L'Altro Ospedale: regia, soggetto, sceneggiatura, montaggio, produttore
2007 » doc Storie del Fiume Sacro: montaggio
2007 » corto Tutto Vero!: regia, soggetto, sceneggiatura
2006 » doc Voglio Volere: regia, sceneggiatura, montaggio, fotografia
2005 » Ad Project: aiuto regista
2005 » doc Attraversando Gerusalemme: regia, soggetto, sceneggiatura, montaggio, fotografia, suono, produttore
2005 » doc Sulle Tracce della Croce: regia, soggetto, sceneggiatura, montaggio, fotografia

Biografia:
Nato a Bergamo il 20/06/83, laureando in Scienze delle Arti figurative, musica e spettacolo presso l'Università di Bergamo, si diploma nel 2004 in Operatore di edizione seguendo il corso di montaggio cinematografico e televisivo presso la Scuola di Cinema, Televisioni e Nuovi Media di Milano. Nel 2004 ha partecipato come assistente di produzione per ”Controluce“ di Sky Italia e come secondo montatore nel film ”Paolo Maldini - il film“ per la regia di Paolo Ameli. Nel 2005 ha lavorato come montatore presso la Rai di Milano per diversi programmi sportivi tra cui ”La domenica sportiva“ e successivamente per la trasmissione di Mediaset “Striscia la notizia“. Dal 2005 monta una serie di videoclip musicali, tra cui spiccano i nomi di Neja, Enrico Ruggeri, Outwork.
In ambito cinematografico, ha co-diretto, insieme a Beppe Manzi, il cortometraggio “Tutto vero!” in onda su Sky Cinema Mania, prodotto dalla The Family di Milano. Oltre a continuare la propria attività di montatore di videoclip, spot e cortometraggi, si dedica come regista al documentario, realizzando nel 2005 “Sulle tracce della Croce”, commissionato e trasmesso da Sat 2000 per raccontare la Giornata Mondiale della Gioventù di Colonia. Nel 2006 ha diretto “Voglio volere”, affresco sul mondo giovanile attivo e partecipe nelle dinamiche scolastiche e nel 2007 gli viene affidato il compito di raccontare il Nuovo ospedale di Bergamo, dando vita al documentario “L'altro ospedale” finalista a Corto Dorico 2008.
Ha scritto, diretto e montato “Attraversando Gerusalemme”, riflessione sui cristiani che vivono nella Città Santa, premio “Spazio Bergamo” a Cortopotere 2008. Nello stesso anno realizza il documentario “Giù le maschere”, racconto dell'esperienza teatrale, in Israele, di un gruppo di ragazzi ebrei e arabi, menzione d'onore al Premio giornalistico “Claudio Accardi”. Come montatore collabora al film-dossier, diretto da Salvatore Nocita, “Giovanni XXIII - Il pensiero e la memoria”, dedicato alla figura di Papa Roncalli e al film “Io ricordo” sui familiari delle vittime della mafia, diretto da Ruggero Gabbai e prodotto da Gabriele Muccino.
(ultima modifica: 20/04/2012)