I Viaggi Di Roby

Silvio Soldini


Filmografia dal 2000:
in produzione » Le Assaggiatrici: regia
2021 » 3/19: regia, soggetto, sceneggiatura
2020 » corto Gli Atomici Fotonici: Supervisione Artistica
2020 » corto Verdiana: Direttore Artistico
2019 » corto Fulmini e Saette: Direzione Artistica
2019 » corto Interdependence - Olmo: regia, soggetto, sceneggiatura
2018 » doc Treno di Parole - Viaggio nella Poesia di Raffaello Baldini: regia, sceneggiatura
2017 » Il Colore Nascosto delle Cose: regia, soggetto, sceneggiatura
2017 » doc Raccontare Venezia: partecipazione
2016 » doc Il Fiume ha Sempre Ragione: regia, soggetto, sceneggiatura
2016 » doc Ritmo Sbilenco. Un Filmino su Elio e le Storie Tese: Supervisione Artistica
2015 » doc Milano 2015: regia (Tre Milano), sceneggiatura (Tre Milano)
2014 » doc Un Albero Indiano: regia, soggetto, sceneggiatura
2013 » doc Per Altri Occhi: regia, soggetto, sceneggiatura, produttore
2012 » doc CINEMAsuisse: Silvio Soldini: partecipazione
2012 » Il Comandante e la Cicogna: regia, soggetto, sceneggiatura
2010 » Cosa Voglio di Più: regia, soggetto, sceneggiatura
2010 » doc Il Sole non Ignora alcun Villaggio: regia, soggetto, sceneggiatura, fotografia
2008 » doc Quattro Giorni con Vivian: regia, soggetto, sceneggiatura, fotografia, suono
2008 » doc Un Paese Diverso: regia, soggetto, sceneggiatura
2007 » Giorni e Nuvole: regia, soggetto, sceneggiatura
2007 » doc Juli: Supervisione al Progetto
2007 » doc Un Piede in Terra e l'altro in Mare: regia, soggetto, sceneggiatura
2004 » Agata e la Tempesta: regia, soggetto, sceneggiatura
2004 » doc Racconto Breve di "Agata e la Tempesta": partecipazione
2004 » doc Un Frammento di Cinema: partecipazione
2001 » Brucio nel Vento: regia, sceneggiatura
2000 » doc La Venezia di "Pane e Tulipani": partecipazione
2000 » Pane e Tulipani: regia, soggetto, sceneggiatura

Biografia:
Nel 1983 gira il suo primo mediometraggio in 16mm PAESAGGIO CON FIGURE che insieme a GIULIA IN OTTOBRE ottiene riconoscimenti a vari Festival nazionali e internazionali.
Nel 1984 costituisce con i suoi più stretti collaboratori la società di produzione Monogatari.
Dal 1985 con VOCI CELATE inizia la sua attività come documentarista e nel 1990 esce il suo primo lungometraggio L'ARIA SERENA DELL'OVEST che registra un buon successo di pubblico, viene presentato in concorso al Festival di Locarno, vince la Grolla d'Oro per la sceneggiatura a Saint‐Vincent, il Grand‐Prix del Festival di Annecy, il premio migliore attrice a Patrizia Piccinini a La Boule ed è invitato a numerosi festival internazionali (Montreal, Rotterdam, "New Directors New Films" al Moma di New York). Del 1993 è UN'ANIMA DIVISA IN DUE, in concorso al Festival di Venezia, dove Fabrizio Bentivoglio è premiato come migliore attore protagonista, e Grolla d’oro per la migliore regia. Nel 1997 realizza LE ACROBATE, selezionato in concorso al Festival di Locarno e al San Francisco International Film Festival, premiato ai Rencontres Internationales de Cinéma di Parigi e Grolla d'Oro a Valeria Golino.
Nel 2000 realizza PANE E TULIPANI, film che lo consacra grazie all’ampio successo di critica e di pubblico, anche a livello internazionale, venduto in tutto il mondo ‐ dal Giappone all’Australia ‐ ottenendo enorme successo in Svizzera (secondo incasso di tutti i tempi), in Germania, in Argentina, in Brasile, negli Stati Uniti. Il film ha vinto 9 David di Donatello, 5 Nastri d’Argento, 9 Ciak d’oro, il Premio Flaiano e ha ottenuto 3 nomination agli European Academy Awards.
Del 2002 è BRUCIO NEL VENTO tratto dal romanzo “Ieri” di Agota Kristof, girato tra Svizzera e Repubblica Ceca. Presentato in concorso al Festival di Berlino, il film ha ottenuto otto nomination al David di Donatello e ha vinto il premio per il miglior film all’International Festival Film by the Sea di Vlissingen, Olanda. Nel 2004 realizza AGATA E LA TEMPESTA con Licia Maglietta e Giuseppe Battiston, dopo PANE E TULIPANI un ritorno alla commedia con tanti personaggi e colori, in un clima meno fiabesco e più surreale. Nel 2007 partecipa con GIORNI E NUVOLE al Rome Film Fest (Premio del pubblico) e nel 2010 COSA VOGLIO DI PIÙ viene presentato al Festival di Berlino. Nel 2012 realizza IL COMANDANTE E LA CICOGNA, una commedia corale e surreale. E nel 2016 il docufilm IL FIUME HA SEMPRE RAGIONE. Nel 2018 realizza il documentario FIUME DI PAROLE, dedicato al poeta Raffaello Baldini; nel 2019 il cortometraggio OLMO, episodio di INTERDEPENDENCE, film collettivo sul clima prodotto da “Art of the World”.
IL COLORE NASCOSTO DELLE COSE è il suo decimo lungometraggio.
(ultima modifica: 08/10/2021)