I viaggi di Roby

Gabriele Muccino


Filmografia dal 2000:
in produzione » I Migliori Anni: regia, soggetto, sceneggiatura
in produzione » Expiration: regia
2018 » A Casa Tutti Bene: regia, soggetto, sceneggiatura
2018 » corto Vasco e Viola: regia
2018 » corto WWF: regia
2016 » L'Estate Addosso: regia, soggetto, sceneggiatura
2015 » Padri e Figlie: regia
2013 » Romeo and Juliet: produttore
2012 » Quello che so sull'Amore: regia
2010 » Baciami Ancora: regia, soggetto, sceneggiatura
2008 » doc Io Ricordo: produttore
2008 » Sette Anime: regia
2006 » La Ricerca della Felicità: regia
2003 » Ricordati di Me: regia, soggetto, sceneggiatura
2001 » L'Ultimo Bacio: regia, soggetto, sceneggiatura

Biografia:
Gabriele Muccino ha iniziato la carriera cinematografica nel 1998, dirigendo il lungometraggio “Ecco fatto”, film che ha ottenuto diverse candidature ai premi David di Donatello e che ha partecipato al Festival di Torino. L’anno successivo ha diretto “Come te nessuno mai” un film presentato a diversi festival internazionali quali Venezia, Toronto e Londra, vincendo numerosi premi sia nella categoria Miglior Film sia in quella Migliore Sceneggiatura.
Nel 2001, ha diretto “L’ultimo bacio” che lo ha consacrato tra le star del nuovo cinema italiano. “L’ultimo bacio” ha vinto i premi David di Donatello nelle categorie Migliore Regista, Migliore Attrice non Protagonista; Miglior Montaggio, Miglior Produttore e Migliore Suono e ha ottenuto cinque candidature nelle categorie Migliore Sceneggiatura, Migliore attore protagonista, Migliore Attrice Protagonista, Migliore Attore non Protagonista e Miglior Film. Inoltre, ha vinto il premio Biglietto d’Oro grazie agli straordinari incassi, diventando il secondo successo commerciale italiano della stagione (€16 milioni). Nel gennaio del 2002, sempre con “L’ultimo bacio” Muccino ha vinto il premio del pubblico al Sundance Film Festival. Quando è uscito nelle sale americane, Entertainment Weekly lo ha giudicato il settimo miglior film del 2002.
Il suo film italiano successivo, “Ricordati di me” con Monica Bellucci, Fabrizio Bentivoglio e Laura Morante, ha incassato €11,5 milioni e ha ottenuto eccellenti critiche anche all’estero. Di recente ha diretto, “Baciami ancora,” sequel de “L’ultimo bacio.”
Nel 2006 la sua fama è cresciuta negli Stati Uniti grazie al successo del suo primo film americano “La ricerca della felicità” con Will Smith. Nonostante diversi registi avessero mostrato interesse per il progetto, Smith e il suo socio di produzione, James Lassiter, hanno scelto Muccino. Il film ha ottenuto numerosi riconoscimenti tra i quali una candidatura agli Oscar per il miglior attore Will Smith, e ha incassato più di 300 milioni di dollari in tutto il mondo. Nel 2009, Muccino ha diretto “Sette anime”, interpretato ancora una volta da Will Smith, nel quale racconta la storia di un uomo che nasconde un terribile segreto e che cerca di redimersi cambiando drasticamente la vita di sette sconosciuti. Quello che so sull'amore è il terzo film in lingua inglese diretto da Muccino.
(ultima modifica: 19/12/2012)