FilmdiPeso - Short Film Festival

FILM IN TV - I Consigli di cinemaitaliano per venerdì 19


Bernardo Bertolucci con "Io e te"; "Una Sconfinata Giovinezza" di Pupi Avati, Ettore Scola con Loren-Mastroianni in "Una Giornata particolare"


FILM IN TV - I Consigli di cinemaitaliano per venerdì 19
Tea Falco e Jacopo Olmo Antinori in "Io e Te"
Rai Movie (canale 24) ore 15.35

"Una sconfinata giovinezza"

2010. Durata: 98’, regia di Pupi Avati, con Fabrizio Bentivoglio, Francesca Neri, Serena Grandi, Gianni Cavina

Trama: Il giornalista sportivo Lino e la docente universitaria Chicca sono sposati da tanti anni. Nonostante il mancato arrivo di un figlio tanto desiderato i due si amano come il primo giorno. Ma l’uomo inizia accusare i sintomi dell’Alzheimer.

Commento: Pur con qualche difetto, la pellicola di Pupi Avati emoziona esplorando temi, quali la vita, la morte e l’infanzia, che non possono lasciare indifferenti. Con un grandissimo Fabrizio Bentivoglio.

Curiosità: Il film vede l’ultima partecipazione cinematografica di Vincenzo Crocitti, scomparso poco dopo il termine delle riprese.

Rete 4 (canale 4) ore 16.30

"Il corsaro nero"

1976. Durata: 125’, regia di Sergio Sollima, con Kabir Bedi, Carol Andrè, Mel Ferrer, Angelo Infanti

Trama: Il duca di Ventimiglia, alias il Corsaro Nero, vuole vendicarsi del governatore di Maracaibo, il perfido Van Guld, che gli ha ucciso i fratelli.

Commento: Tratto da due romanzi di Emilio Salgari “Il Corsaro Nero” e “La regina dei Caraibi”, il film è un buon concentrato di azione e magia con ambientazioni mozzafiato. Godibile.

Curiosità: Il personaggio del Corsaro Nero si chiama Emilio in onore del suo ideatore, Emilio Salgari.

Rai Movie (canale 24) ore 19.35

"Agenzia Riccardo Finzi praticamente detective"

1979. Durata: 90’, regia di Bruno Corbucci, con Renato Pozzetto, Olga Karlatos, Silvano Tranquilli, Enzo Cannavale

Trama: Riccardo Finzi, detective laureatosi per corrispondenza, si reca a Milano dove comincia a indagare tra lo scetticismo generale sull’omicidio di una giovane cameriera.

Commento: Commedia a tinte thriller interamente costruita su Renato Pozzetto che propone tutto il suo repertorio di gag cabarettistiche. Un discreto film.

Curiosità: Il film è tratto dal romanzo “Agenzia investigativa Riccardo Finzi” di Luciano Secchi, noto anche come Max Bunker.

La 7 (canale 7) ore 22.40

"In nome del Papa re"

1977. Durata: 105’, regia di Luigi Magni, con Nino Manfredi, Danilo Mattei, Carmen Scarpitta, Giovannella Grifeo

Trama: A pochi anni dalla fine del potere papale, un giudice ecclesiastico scopre di avere un figlio arrestato e recluso con l’accusa di aver ucciso insieme a due compagni venti soldati.

Commento: Secondo film della trilogia, iniziata con “Nell’anno del Signore” e proseguita con “In nome del popolo sovrano” in cui viene analizzato il rapporto tra popolo e aristocrazia. Questa pellicola in particolare è liberamente ispirata a “I segreti del processo Monti e Tognetti” di Gaetano Sanvittore e rilegge in chave anticlericale l’ultima condanna a morte decretata dall’autorità papale il 22 ottobre del 1967. Ottimo film con un Nino Manfredi in stato di grazia.

Curisiotà: A vestire i panni di Gaetano Tognetti, uno dei rivoluzionari, è Rosalino Cellamare, meglio noto con il suo pseudonimo da cantante, Ron.

Premium Emotion (canale 312) ore 17.40

"Io e te"

2012. Durata: 97’, regia di Bernardo Bertolucci, con Tea Falco, Jacopo Olmo Antinori, Sonia Bergamasco, Pippo Delbono

Trama: Lorenzo, un adolescente introverso, decide di far credere ai suoi genitori di essere partito con la sua classe per la settimana bianca. In realtà il giovane si nasconde nella cantina di casa dove intende leggere e stare in solitudine. A rovinare i suoi piani, però, è l’arrivo della sorellastra Olivia, eroinomane venticinquenne che non vedeva da anni.

Commento: A dieci anni da “The Dreamers” Bernardo Bertolucci torna dietro la macchina da presa per realizzare un film incentrato sulla solitudine ma anche sulla possibilità di prendere strade che permettano di vivere una vita diversa. Un’ottima pellicola che si avvale della grande presenza scenica dei due protagonisti.

Curiosità: Il lungometraggio è liberamente tratto dall’omonimo romanzo di Niccolò Ammaniti.

Sky Cinema Classics (canale 315) ore 0.55

"Una giornata particolare"

1977. Durata: 105’, regia di Ettore Scola, con Sophia Loren, Marcello Mastroianni, John Vernon, Francoise Berde

Trama: Roma, 1938. Nel giorno in cui Hitler è atteso nella Capitale, una casalinga madre di sei figli incontra casualmente il suo vicino di casa, un ex annunciatore radiofonico prossimo al confino perché omosessuale. Tra i due nasce un’intesa.

Commento: Ettore Scola abbandona la commedia all’italiana per firmare un dramma psicologico di ottima fattura. Un capolavoro che non solo fotografa il dramma della dittatura, ma che analizza con grande lucidità una piaga sociale fatto di rinunce, incertezze e infelicità. Superba la prova della coppia Loren Mastroianni, insieme per la dodicesima volta.

Curiosità: A interpretare una delle figlie della protagonista è Alessandra Mussolina, ora politica, nipote di Benito e di Sophia Loren.

18/06/2015, 08:27

Niccolò Di Francesco