FilmdiPeso - Short Film Festival

FILM IN TV - I consigli di CinemaItaliano per mercoledì 3/06


Tanto Pupi Avati e un classico della commedia di Dino Risi, Il Vedovo, con Alberto Sordi e Franca Valeri. Francesca Archibugi e Il Grande Cocomero


FILM IN TV - I consigli di CinemaItaliano per mercoledì 3/06
"La Cena per farli Foncoscere" di Pupi Avati
Raitre (canale 3) ore 10.15

"Madame Sans-Gene"

1961. Durata: 118’, regia di Christian-Jacque, con Sophia Loren, Robert Hossein, Marina Berti, Carlo Giuffré

Trama: L’ex lavandaia Catherine sposa un sergente dell’esercito napoleonico che in breve tempo diventa duca. Ma le dame dell’aristocrazia mal sopportano la donna.

Commento: Produzione in costume cucita su misura, forse anche troppo, sulla protagonista Sophia Loren.

Curiosità: La pellicola è tratta dalla piece teatrale del 1893 di Victorien Sardou ed Emilie Moreau, già portata sul grande schermo nel 1911 da André Calinettes e nel 1941 da Roger Richebé.

Rai Movie (canale 24) ore 14.10

"Una sconfinata giovinezza"

2010. Durata: 98’, regia di Pupi Avati, con Fabrizio Bentivoglio, Francesca Neri, Serena Grandi, Gianni Cavina

Trama: Il giornalista sportivo Lino e la docente universitaria Chicca sono sposati da tanti anni. Nonostante il mancato arrivo di un figlio tanto desiderato i due si amano come il primo giorno. Ma l’uomo inizia accusare i sintomi dell’Alzheimer.

Commento: Pur con qualche difetto, la pellicola di Pupi Avati emoziona esplorando temi, quali la vita, la morte e l’infanzia, che non possono lasciare indifferenti. Con un grandissimo Fabrizio Bentivoglio.

Curiosità: Il film vede l’ultima partecipazione cinematografica di Vincenzo Crocitti, scomparso poco dopo il termine delle riprese.

Raitre (canale 3) ore 16.00

"Gli amici del bar Margherita"

2009. Durata: 90’, regia di Pupi Avati, con Diego Abatantuono, Laura Chiatti, Luigi Lo Cascio, Fabio De Luigi, Nari Marcorè

Trama: Bologna, 1954. Il diciottenne Taddeo sogna di poter diventare uno dei frequentatori del bar Margherita. Attraverso i suoi occhi, conosciamo una serie di personaggi che popolano il locale.

Commento: Pupi Avati propone un personale tuffo nel passato raccontando la “sua” Bologna attraverso una serie di personaggi bizzarri ed eccentrici. Pellicola riuscita a metà.

Curiosità: Il bar “protagonista” del film esiste realmente e si trova in via Saragozza 85 a Bologna.

Rete 4 (canale 4) ore 23.40

"L’allenatore nel pallone"

1984. Durata: 98’, regia di Sergio Martino, con Lino Banfi, Licinia Lentini, Camillo Milli, Giuliana Calandra

Trama: Oronzo Canà è un mediocre allenatore che viene chiamato a guidare la Longobarda, squadra neopromossa in Serie A, il cui presidente intende riportare nella lega inferiore perché economicamente conveniente.

Commento: Pur non essendo un capolavoro, la pellicola, divenuta con il trascorrere degli anni un vero e proprio cult, ha un grande merito: raccontare la cialtroneria di certi personaggi che popolavano e popolano tutt’ora il mondo del calcio. Si ride grazie a un Lino Banfi in grande forma. Il film ha avuto anche un sequel nel 2007, dimenticabilissimo, che viene proposto sempre su Rete 4 alle 21.15.

Curiosità: Il lungometraggio vede la partecipazione di numerosi protagonisti del campionato di calcio italiano degli anni Ottanta tra cui figurano De Sisti, Liedholm, Pruzzo, Graziani, Ancelotti e Spinosi.

La7 D (canale 29) ore 24.00

"Il grande cocomero"

1993. Durata: 96’, regia di Francesca Archibugi, con Anna Galiena, Sergio Castellitto, Alessia Fugardi, Victor Cavallo

Trama: Arturo è un giovane psichiatra infantile che accetta di ospitare nel suo reparto Pippi, una ragazzina con frequenti crisi epilettiche. Per aiutarla, il medico tenta una terapia analitica.

Commento: La pellicola affronta molti temi, dal complicato rapporto tra adulti e giovani, alla complessità del mondo infantile sino alla sensibilizzazione del problema dell’inadeguatezza delle strutture italiane nel campo delle malattie mentali. Si ride, si piange e si riflette grazie alla bravura della regista che riesce a dosare tutti questi momenti con grande abilità.

Curiosità: La vicenda si ispira all’esperienza vissuta dal neuropsichiatra infantile Marco Lombardo Radice, mentre la regista Francesca Archibugi fa un’apparizione nei panni dell’ex moglie del protagonista.

Premium Emotion (canale 312) ore 15.40

"La cena per farli conoscere"

2006. Durata: 99’, regia di Pupi Avati, con Diego Abatantuono, Vanessa Incontrada, Violante Placido, Ines Sastre, Francesca Neri

Trama: Un attore in declino tenta il suicidio dopo un’operazione di chirurgia estetica malriuscita. Al suo capezzale accorrono le tre figlie, avute da altrettante donne.

Commento: Pupi Avati propone un film incentrato sulla nostalgia. La malinconia dei sentimenti, dei tempi passati e di quei prodotti cinematografici italiani, di cui si sente la mancanza, sottolineati dal regista con omaggi a Pietro Germi e Sergio Corbucci.

Curiosità: In una scena del film, il protagonista, prima di essere intervistato in tv, invita il pubblico a omaggiare con un applauso Sergio Corbucci, ricordando alla regista del programma che lo credeva ancora in vita, che è morto nel 1990. Questo episodio è realmente accaduto.

Sky Cinema Classics (canale 315) ore 23.10

"Il vedovo"

1959. Durata: 100’, regia di Dino Risi, con Alberto Sordi, Franca Valeri, Livio Lorenzon, Ruggero Marchi

Trama: Alberto Nardi, romano trapianto a Milano, è sposato per interesse con una delle donne più ricche della Lombardia. Quando gli giunge la notizia della morte della coniuge, l’uomo già pregusta l’eredità, ma…

Commento: Commedia grottesca e intelligente di Dino Risi che vede Alberto Sordi assoluto mattatore. Un capolavoro di comicità con alcune battute assolutamente esilaranti.

Curiosità: Il film prende ispirazione molto liberamente dal caso Fenaroli, conosciuto anche come “il giallo di via Monaci”.


a cura di Niccolò Di Francesco

03/06/2015, 09:10