I viaggi di Roby

"IMMATURI - IL VIAGGIO" - Tutti in Grecia dopo la MaturitÓ


Il gruppo di Immaturi capitanato da Paolo Genovese torna insieme per una vacanza. Tra equivoci e passioni, Bova, Memphis, Angiolini, Bobulova, Ranieri, Bizzarri, Kessisoglu, Caprioli e Mattioli danno vita a una commedia piacevole, tra le pi¨ riuscite di questa stagione. VIDEO Brave anche le interpreti secondarie come Lucia Ocone, Francesca Valtorta e Lavinia Longhi.


E' un sequel ma abbastanza indipendente. La classe di "Immaturi" torna insieme per quel viaggio in Grecia che non Ŕ riuscita a fare all'inizio degli anni 90. Qualcuno in coppia, gli altri da soli, in un viaggio che a quarant'anni suonati potrebbe sembrare anacronistico. E invece no, malgrado tutto i personaggi riescono ancora a funzionare tra loro e a interagire con il mondo vacanziero dell'isola greca.

Tutto ruota intorno all'amore, ovviamente, al sesso, ai tradimenti, alle nuove conquiste ma l'atmosfera di "Immaturi -Il viaggio" Ŕ quella giusta e malgrado l'etÓ, le storie scivolano anche con meccanismi narrativi che a un primo sguardo potrebbero sembrare giÓ visti.

Paolo Genovese riesce a fare un lavoro non facile, realizzare un seguito migliore dell'originale: almeno pi¨ ricco nello svolgimento della storia e nei momenti comici, con un Ricky Memphis valorizzato dopo l'indovinato personaggio del primo film e che insieme al padre, Maurizio Mattioli, e all'amico Raoul Bova, riesce a creare le scene pi¨ divertenti, le battute migliori e gli equivoci pi¨ esilaranti.

Gli attori sono bravi nel complesso (un po' sopra gli altri, come detto, Memphis e Mattioli) ma devono molto a un copione scorrevole che facilita l'interpretazione grazie all'assenza di improbabili forzature. Certo, gli equivoci fragili non mancano, il "non detto" ha un ruolo spesso determinante, ma la commedia vive anche di questo.

Mentre "Immaturi" esce in Francia e anche dagli States chiedono i diritti per un remake, "Immaturi - Il viaggio", uscirÓ oggi 4 gennaio in circa 700 copie distribuito da Medusa.



03/01/2012, 15:21

Stefano Amadio