I viaggi di Roby
Nuovo Cinema Aquila

"Se sei così ti dico sì", la coppia Solfrizzi-Belen
funziona (e il film pure)


Eugenio Cappuccio firma una commedia piacevole, divertente e con un retrogusto amarognolo che non dispiace.


Belen Rodriguez ed Emilio Solfrizzi: chi l'avrebbe mai detto che la coppia protagonista di "Se sei così ti dico sì" sarebbe risultata così affiatata e azzeccata sullo schermo?

L'ultimo film di Eugenio Cappuccio è una commedia piacevole, divertente e con un retrogusto amarognolo che non dispiace, con una Belen che non sfigura e un Solfrizzi che giganteggia nel ruolo di Piero Cicala, cantante schiacciato dal suo unico grande successo commerciale, "Io te e il mare", ripescato da una trasmissione Rai di vecchie glorie che avrà conseguenze inattese per lui.

La controversa scelta di Belen come protagonista di una pellicola "seria" non stona a giochi fatti, anche se la soubrette argentina ha ancora molto da imparare, pur compensando in parte con la sua notevole bellezza, mostrata con generosità da Cappuccio.

Nota di demerito per gli effetti speciali del film, usati poco ma "bruttini": la scena sulla panchina negli Stati Uniti basti come esempio. Efficaci invece le canzoni di Cicala, valorizzate dall'ottimo Solfrizzi.

Vista la filmografia del regista, non ci sarebbe da stupirsi, ma questo film è decisamente promosso. Dispiace vedere come le discussioni su "Se sei così ti dico sì" si siano ridotte finora ai soliti gossip su Belen, a discapito di una pellicola che merita "a prescindere".

Solfrizzi si conferma attore di livello, poco sfruttato finora dal nostro cinema (se non per il suo abusato campionario di "faccette", qui per fortuna assai limitato).

16/04/2011, 10:35

Carlo Griseri

Video del giorno