OFF - Ortigia Film festival
I viaggi di Roby

Commediasexi contro i "cinepanettoni"


Dal 15 dicembre in sala tutti i film di Natale: "Commediasexi" di Alessandro D'Alatri sfida "Ol" dei fratelli Vanzina e "Natale a New York" di Neri Parenti.


Commediasexi contro i
Una scena del film "Commediasexi"
Il 15 Dicembre saranno distribuiti in ben 1.600 sale i tre film italiani di "Natale". Quest'anno a contendersi il primato al botteghino saranno "Ol" (500 copie, www.oleilfilm.it) dei fratelli Vanzina, "Natale a New York" (800 copie, www.nataleanewyork.it) di Neri Parenti ed il film di Alessandro D'Alatri "Commediasexi" (350 copie, www.commediasexi.it). Dopo tanti anni si scioglie la coppia tipica del cosidetto "cinepanettone": Boldi-De Sica e non sono mancate le polemiche della vigilia tra i due attori.
Il primo sar il protagonista di "Ol" (2006, Italia, 104'), diretto da Carlo Vanzina e prodotto da Medusa Film ed International Video 80. La pellicola narra la storia di una gita scolastica in Spagna dei ragazzi del liceo milanese Giuseppe Verdi, accompagnati da Archimede Formigoni docente di matematica (Massimo Boldi) e Salvatore Rondinella detto Sas, professore di Lettere (Vincenzo Salemme). La comitiva incontra un gruppo di studentesse californiane, accompagnate da due professoresse di San Francisco, una delle quali la bella Margaret Granger, detta Maggie (Daryl Hannah). Ai due professori, durante il viaggio, si uniscono un simpatico coatto parrucchiere di Ostia, Enzo Antonelli, detto Figaro (Enzo Salvi) e Jennifer (Francesca Lodo), una manicure di origine sarda a cui Enzo ha promesso uneccitante vacanza ad Ibiza. Come al solito il film pieno di gag divertenti e riappare sugli schermi anche Natalia Estrada nella parte di una soubrette vincitrice di un famoso reality spagnolo.
Christian De Sica, invece, il protagonista di "Natale a New York" (2006, Italia), prodotto da Luigi ed Aurelio De Laurentiis per la Filmauro S.r.l. e diretto da Neri Parenti. Nel cast vi sono anche Sabrina Ferilli, Massimo Ghini, Claudio Bisio, Fabio De Luigi, Alessandro Siani. Elisabetta Canalis e Francesco Mandelli. La vicenda ambientata a New York e sono narrate le storie di vari personaggi, che alla fine del film si intrecciano tra di loro.
Nei giorni che precedono l'uscita in sala di questi due film vi sono stati vari "battibecchi" tra Aurelio De Laurentiis, che ha rivendicato la paternit del blockbuster natalizio, ed i fratelli Vanzina hanno prontamente replicato cos: "Noi, i veri padri dei film di Natale".
Accanto ai due "cinepanettoni", quest'anno ci sar il "cinepandoro" sfornato da Alessandro D'Alatri: "Commediasexi, prodotto da Cattleya e distribuito da 01 Distribution. Il film presenta un cast di tutto rispetto con le "novit" Paolo Bonolis ed Elena Santarelli accanto a Stefania Rocca, Sergio Rubini, Margherita Buy e Rocco Papaleo. Per D'Alatri il sesto film girato dopo "Americano Rosso" (1991, Italia, 98'), "Senza Pelle" (1994, Italia, 90'), "I Giardini dell'Eden" (1998, Italia, 95'), Casomai (2002, Italia, 114') e "La Febbre" (2005, Italia, 108'), ma la sua prima vera e propria commedia all'italiana. La pellicola parla delle vicende di un onorevole, che flirta con la soubrettina del momento e che finisce "paparazzato" e rischia di rovinarsi il matrimonio pur senza aver mai consumato. "E' facile essere profeti nel vuoto che ci circonda - spiega D'Alatri - ed naturale fare un cinema politico visto che la politica non si occupa pi della vita delle persone. Io ho cercato di ristabilire un contatto con il popolo, di dialogare con quel pubblico che la classe intellettuale, chiusa nei suoi salotti, ha troppo spesso liquidato come volgare e di cattivo gusto". D'Alatri ha anche dichiarato di non sentirsi in concorrenza diretta con gli altri due film natalizi ed, anzi, ha aggiunto che il box office sarebbe pi triste senza le pellicole dei Vanzina e Neri Parenti. Forse, alla fine sar proprio "Commediasexi" a sbancare i botteghini delle festivit...


Il trailer di "Ol"


Il trailer di "Natale a New York"


Il trailer di "Commediasexi"


13/12/2006

Simone Pinchiorri