I viaggi di Roby

Il Giocatore Invisibile


Regia: Stefano Alpini (opera prima)
Anno di produzione: 2016
Durata: 98'
Tipologia: lungometraggio
Genere: drammatico
Paese: Italia
Produzione: Polis
Distributore: Ambi Pictures (ex Iervolino Entertainment)
Data di uscita: 07/12/2017
Formato di proiezione: DCP, colore
Ufficio Stampa: Manzo Piccirillo
Titolo originale: Il Giocatore Invisibile
Altri titoli: The Invisible Player

Recensioni di :
- IL GIOCATORE INVISIBILE - Essere vittime del tradimento

Sinossi: Un professore universitario, Stefano Nari, docente di letteratura comparata, sta rientrando in Facoltà dopo un incontro amoroso con una studentessa (Olivia). Lo attende una sgradevole sorpresa: il suo assistente (Lorenzo), gli mostra una lettera pubblicata sull’ultimo numero della rivista Ateneo. Un anonimo lo accusa di esser incorso in un clamoroso errore in un suo articolo dedicato “all’elogio del tradimento”: citando come esempio positivo di “tradimento” il film di Jean Luc Godard, Il disprezzo, tratto dall’omonimo romanzo di Alberto Moravia, il Prof. Nari dimentica che il film, nella sua versione italiana, è stato a sua volta “tradito” malamente dal produttore che ne ha modificato le musiche e tagliato alcune scene significative. Una banale dimenticanza per una persona “normale”, non per un docente universitario affermato, rispettato, invidiato per la sua carriera, e temuto per il suo potere accademico. Da questo momento il Prof. Nari è assalito da dubbi e sospetti: chi lo odia a tal punto da volerlo colpire così subdolamente?

Sito Web: http://www.ilgiocatoreinvisibile.it

Ambientazione: Pisa

"Il Giocatore Invisibile" è stato sostenuto da:
MIBACT
Toscana Film Commission


Libro sul film "Il Giocatore Invisibile":
"Il Giocatore Invisibile"
di Giuseppe Pontiggia, 190 pp, Mondadori, collana Oscar Classici Moderni, 2007
Dalle pagine di una rivista di filologia classica un anonimo attacca un professore all'apice della sua carriera. Il motivo occasionale è l'etimologia inesatta di una parola, ma le ragioni profonde di quell'attacco sono invidie, amori, rivalità, gelosie. Nella ricerca del nemico misterioso crolla la maschera di falsità, il castello di certezze culturali ed esistenziali del professore, sfidato in una partita impari con quel giocatore invisibile" che rappresenta il destino di ognuno di noi.

http://giotto.ibs.it/cop/copj170.asp?f=9788804567189 Il giocatore invisibile Dalle pagine di una rivista di filologia classica un anonimo attacca un professore all'apice della sua carriera. Il motivo occasionale è l'etimologia inesatta di una parola, ma le ragioni profonde di quell'attacco sono invidie, amori, rivalità, gelosie. Nella ricerca del nemico misterioso crolla la maschera di falsità, il castello di certezze culturali ed esistenziali del professore, sfidato in una partita impari con quel giocatore invisibile" che rappresenta il destino di ognuno di noi.

prezzo di copertina: 9,00


Video


Foto