FilmdiPeso - Short Film Festival
locandina di "Gli Arcangeli"

Gli Arcangeli


Regia: Simone Scafidi (opera prima)
Anno di produzione: 2007
Durata: 87'
Tipologia: lungometraggio
Genere: drammatico
Paese: Italia
Produzione: (dis)ORDET
Distributore: (dis)ORDET
Data di uscita: 18/01/2008
Formato di ripresa: DVD Cam 16/9 Digitale
Camera: Sony 170 (2 camere)
Sistema di montaggio: Final Cut
Post Produzione: Sistema video digitale. Color correction a cura di Fabrizio Bracci. Post produzione audio "Studio Q Productions".
Formato di proiezione: DVD 16/9, colore
Ufficio Stampa: Lo Scrittoio
Titolo originale: Gli Arcangeli
Altri titoli: Les Archanges

Sinossi: Il giorno del battesimo, avvenuto solo all'et di 10 anni, Christian commette in chiesa un gesto inaspettato e misterioso, che preoccupa a tal punto i suoi genitori da temere per lasalute del figlio. Padre Siro, uomo di chiesa, educatore ed insegnante di Christian li rassicura spiegando loro che Christian solo un bambino dalla sensibilit differente da quella dei suoi coetanei, vivace, curioso e per questo spesso impulsivo.
Ma parlando privatamente al piccolo Christian, Padre Siro appare tutt'altro che rassicurante, rivelando al bambino che nella vita da adulto lo attender un viaggio lungo e tortuoso.
Durante il battesimo Christian ha 'visto' gli arcangeli pulire il volto di Cristo dalle ferite
della sofferenza umana, e lo stesso Christian vivr un'esistenza sporcata e violentata dal dolore della sua razza. Dopo questo discorso, padre Siro annuncia al bambino che il suo compito al suo fianco terminato e che dovr partire per adempiere ad un altro dovere.
Quindici anni dopo Christian uno studente di filosofia all'universit di Milano. Popolare, ammirato, ricco e trasgressivo, prende dalla vita e dalle persone tutto quello che vuole, scevro di ogni direzione morale. Ma nelle pieghe della sua carne brucia il dolore della giovent perduta, dell'essere umano tormentato dalla sua stessa natura.
La vita di Christian segnata dal distacco totale da qualsiasi forma di umanit, schiacciata dal silenzio di un Dio che entrato nella sua vita per sparirne rapidamente. Intorno a lui si muovono Luca, amico e compagno di scorribande, auto investitosi a regista dell'esistenza di Christian, sempre pronto a filmarlo con la sua telecamera; Alex , studentessa e sua partner di un sesso estremo quanto freddo; i suoi genitori, ombre presenti nella vita del figlio, ma incapaci di comprenderne il profondo tormento, e poi Marlena, l'unica persona con cui Christian riesce a condividere sensazioni, la sola che sa trasformare lunghi silenzi in squarci di vitale comprensione.
Marlena ha un figlio, Simone, di cinque anni, con dei problemi motori alle gambe e che lei ha lasciato in affidamento a una coppia di amici. Perch troppo giovane quando una tale responsabilit ha lacerato la sua esistenza. Perch ancora troppo inesperta per cogliere la bellezza di una vita fragile e bisognosa di amore.
Marlena vorrebbe rivelare questo a Christian, ma quando tenta di farlo lui sfugge alla manifestazione della piet e della compassione che esistono in lei.
Christian rifiuta di accogliere il dolore, di imparare da esso. Cos come non vuole affrontare il proprio dolore, cos Christian non accetta quello altrui. Vuole solo distruggere, annientare, violentare. Anti eroe esistenzialista, punisce il mondo esterno perch troppo spaventato dall'abisso che c' in lui.
E nella sua vita ritorna Padre Siro. Non pi prete, ma forse messia. Messia del male come del bene, profeta degli uomini che ricercano Cristo e la sua purezza scavando nell'orrore e nel buio dell'essere umano. Padre Siro tornato per mantenere una promessa: aiutare Christian a fuggire dalle gabbie della falsit del mondo, a urlare il proprio dolore come condanna della vigliaccheria del genere umano.
Inizia un viaggio per Christian: un viaggio nell'amore e nella follia pi estreme, tra violenze primordiali atte a inseguire la lacrima ultraterrena che pu purificare l'essere umano. Cos come Marlena impara a contrastare il proprio dolore di giovane madre che ha abbandonato il figlio, Christian pugnala la terra infernale della sofferenza , in un viaggio che sembra destinato a valicare ogni umano limite.

Sito Web: http://gliarcangelifilm.blogspot.com

Ambientazione: Tortona (AL) / Milano

Periodo delle riprese: 2004

Budget: 50.000 euro

Note:
Le riprese del film si sono svolte nel 2004, la post produzione e finalizzazione nel 2007.
Operatrice unica Isabelle Millard.


Video


Foto