OFF - Ortigia Film festival
I viaggi di Roby

Détour De Seta


Regia: Salvo Cuccia
Anno di produzione: 2004
Durata: 57'
Tipologia: documentario
Genere: biografico
Paese: Italia
Produzione: Palomar, Filmoteca Regionale Siciliana
Distributore: n.d.
Data di uscita: 02/02/2005
Formato di ripresa: Digital Betacam
Formato di proiezione: Digi Beta Pal, colore e bianco e nero
Ufficio Stampa: Barbara Perversi
Titolo originale: Détour De Seta

Sinossi: Attraverso un viaggio nel cinema di Vittorio De Seta, il lavoro di Salvo Cuccia racconta anche la grande trasformazione avvenuta in Italia nell’arco degli ultimi 50 anni, dalla società arcaica a quella industriale e mediatica. Il viaggio è anche una “deviazione” (détour) in luoghi remoti del Sud, in cui si mettono in relazione le storie dei vecchi e dei nuovi dimenticati, con nuove interviste ai protagonisti di quel mondo perduto: dai minatori, pescatori e pastori che De Seta ritrasse nei suoi documentari degli anni Cinquanta in Sicilia, Calabria e Sardegna, ai clandestini che oggi approdano sulle nostre coste.
Il film contiene una lunga intervista a De Seta a cura di Alessandro Rais e accoglie le riflessioni di Vincenzo Consolo, Goffredo Fofi, Michele Mancini e Marco Maria Gazzano, del direttore della fotografia Luciano Tovoli, di registi come Franco Maresco e Gianfranco Pannone, del geografo Eugenio Turri.

Budget: 140,000 euro

Note:
Intervista a Vittorio De Seta a cura di Alessandro Rais.

Video


Foto