I viaggi di Roby
locandina di "L'Estate di Martino"

Cast

Interpreti:
Treat Williams (Capitano Jeff Clark)
Luigi Ciardo (Martino)
Pietro Masotti (Massimo)
Matteo Pianezzi (Luca)
Simone Borrelli (Andrea)
Renata Malinconico (Serena)
Benjamin Francorsi (Militare 1)
David Hartcher (Militare 2)
Silvia Delfino (Madre di Martino)
Marcello Prayer (Padre di Martino)
Matilde Maggio (Silvia)

Soggetto:
Giorgio Fabbri (Vincitore del Premio "Franco Solinas" 2007 per la Sceneggiatura)

Sceneggiatura:
Giorgio Fabbri

Musiche:
Roberto Colavalle

Montaggio:
Paola Freddi

Costumi:
Alessia Condò

Scenografia:
Sabrina Balestra

Fotografia:
Vladan Radovic

Suono:
Michele Tarantola
Luca Bertolin
Marta Billingsley
Mirco Perri
Francesco Cucinelli

Aiuto regista:
Giuseppe Eusepi

Produttore:
Mario Mazzarotto

Collaborazione Artistica:
Giuseppe Eusepi

Segretaria di Edizione:
Samuela Zampagni

Assistente alla Regia:
Giacomo Di Niro

Produttore Esecutivo:
Linda Vianello

L'Estate di Martino


Regia: Massimo Natale
Anno di produzione: 2010
Durata: 85'
Tipologia: lungometraggio
Genere: commedia
Paese: Italia
Produzione: Movimento Film; in collaborazione con Rai Cinema
Distributore: Movimento Film
Data di uscita: 19/11/2010
Formato di proiezione: 35mm, colore
Ufficio Stampa: Viviana Ronzitti
Titolo originale: L'Estate di Martino
Altri titoli: Luglio '80 - Martino's Summer

Recensioni di :
- "L'Estate di Martino": sulla spiaggia nell'estate delle stragi

Sinossi: "L'Estate di Martino" è un film di fantasia, dove il sogno di un mondo pacifico potrebbe divenire realtà. L'estate del 1980 è un'estate di sangue, contrassegnata dalla tragedia di Ustica del 27 giugno e dall'attentato nella stazione di Bologna del 2 agosto: tragici episodi che fanno da sfondo alla storia di Martino (Luigi Ciardo) e al suo rapporto con il capitano Clark (Treat Williams), un militare americano, e Silvia (Matilde Maggio) la ragazza del fratello.
Rapporti paralleli ma strettamente collegati che corrono e crescono sul filo del surf.
Martino abbandonerà il suo guscio e saprà conquistare le onde e l’amore, il capitano riuscirà a sconfiggere i fantasmi del suo passato e Silvia al termine delle vacanze potrà tornare a casa.
Teatro dell’azione è una bellissima spiaggia, il cui accesso è vietato perché sotto il controllo della Nato. La storia di questa amicizia si intreccia con la favola di "Dragut", un principe che ha sfidato il mare per amore: dovrà recarsi oltre l’arcobaleno, nelle profondità del mare, e trovare una giara magica. Se ci riuscirà il mondo non conoscerà più il dolore delle morti violente.

Ambientazione: Torre Guaceto (BR) / Puglia

"L'Estate di Martino" è stato sostenuto da:
Ministero per i Beni e le Attività Culturali (MiBAC) (Film Riconosciuto di Interesse Culturale Nazionale)
Apulia Film Commission


Note:
La sceneggiatura è tratta da “Luglio ’80” di Giorgio Fabbri, Premio Franco Solinas 2007.

Video


Foto