I viaggi di Roby
locandina di "La Scoperta dell'Alba"

Cast

Interpreti:
Margherita Buy (Caterina)
Susanna Nicchiarelli (Barbara)
Gabriele Spinelli (Giuseppe)
Lina Sastri (Marianna Dall'Acqua)
Renato Carpentieri (Giovanni Tonini)
Sergio Rubini (Lorenzo)
Lino Guanciale (Marco Tessandori)
Sara Fabiano (Caterina Piccola)
Anita Cappucci Scudery (Barbara Piccola)

Soggetto:
Walter Veltroni
Susanna Nicchiarelli

Sceneggiatura:
Susanna Nicchiarelli
Michele Pellegrini

Musiche:
Gatto Ciliegia vs. il Grande Freddo

Montaggio:
Stefano Cravero

Costumi:
Francesca Casciello

Scenografia:
Alessandro Vannucci

Fotografia:
Gherardo Gossi

Suono:
Maricetta Lombardo

Produttore:
Domenico Procacci

Organizzatore Generale:
Gian Luca Chiaretti

Supervisione alla Produzione:
Valeria Licurgo

Produttore Delegato:
Laura Paolucci

Assistente alla Regia:
Emanuele Palamara

La Scoperta dell'Alba


Regia: Susanna Nicchiarelli
Anno di produzione: 2012
Durata: 92'
Tipologia: lungometraggio
Genere: drammatico
Paese: Italia
Produzione: Fandango; in collaborazione con Rai Cinema
Distributore: Fandango Distribuzione
Data di uscita: 10/01/2013
Formato di proiezione: 35mm, colore
Ufficio Stampa: Fandango Press Office
Vendite Estere: Fandango Portobello
Titolo originale: La Scoperta dell'Alba
Altri titoli: Discovery at Dawn

Recensioni di :
- Libro/film - LA SCOPERTA DELL'ALBA - Solo una traccia
- Festival Roma - LA SCOPERTA DELL'ALBA

Sinossi: Roma, 1981: il Professor Mario Tessandori viene ucciso con sette colpi di rivoltella da due brigatisti, nel cortile dell'università e sotto gli occhi di tutti. Muore tra le braccia di Lucio Astengo, suo amico e collega. Poche settimane dopo, Lucio Astengo scompare nel nulla.
Siamo nel 2011. Caterina e Barbara Astengo, che avevano sei e dodici anni quando è scomparso il padre, mettono in vendita la casetta al mare della famiglia, oramai abbandonata da tempo. La casa è piena di ricordi di un'infanzia interrotta dalla sparizione del papà, di una famiglia spezzata e mai più ricomposta. In un angolo, c'è un vecchio telefono ancora attaccato alla presa. È uno di quei telefoni con la rotella, che fa nostalgia solo a guardarlo: Caterina solleva la cornetta e scopre che dà segnale di libero. Il fenomeno è inspiegabile, la linea è staccata, prova a fare dei numeri ma il telefono rimane muto... poi, quasi per gioco, le viene in mente di provare a fare il numero della loro casa di città di trent'anni prima.
Questa volta, dall'altra parte sente squillare: le risponde una voce di bambina. È lei, a dodici anni, una settimana prima della scomparsa del papà. Il destino le ha dato una seconda occasione: se non per salvare il padre, almeno per scoprire la verità.

"La Scoperta dell'Alba" è stato sostenuto da:
Ministero per i Beni e le Attività Culturali (MiBAC): 550.000 euro
Regione Lazio (Fondo Regionale per il Cinema e l'Audiovisivo)


Libro sul film "La Scoperta dell'Alba":
"La Scoperta dell'Alba"
di Walter Veltroni, 150 pp, Rizzoli, collana Best BUR, 2012
Giovanni Astengo, poco più di quarant'anni, lavora all'Archivio di Stato, dove cataloga le vite quotidiane eppure straordinarie racchiuse nei diari di persone come tante. Ha una moglie in carriera e due figli amatissimi: Lorenzo, ventenne entusiasta e generoso, e la dolce Stella, una bambina down. E c'è una ferita non rimarginata nel suo passato: una domenica mattina, quando lui aveva tredici anni, suo padre è scomparso per sempre, senza un perché. In un'alba d'agosto, un'alba "semplice, banale, senza guizzi né significati", Giovanni prova l'impulso di tornare nel casale di campagna della sua famiglia, il luogo della felicità perduta, abbandonato da decenni. Dentro c'è un telefono di bachelite. Quel vecchio oggetto dimenticato diventa lo strumento grazie al quale Giovanni riesce ad aprire un varco nella barriera del tempo per fare luce sul mistero che ha segnato la sua esistenza. Il primo romanzo di Walter Veltroni racconta la forza e lo strazio dei sentimenti; è un'imprevedibile indagine, un viaggio nella trama dei nostri giorni, intrecciata con le notizie che filtrano dai giornali e dalla televisione, e una dolorosa immersione nella storia insanguinata degli anni di piombo; è un'appassionata dichiarazione d'amore e di fede nel potere unico della letteratura e dell'invenzione fantastica: il potere di svelare il senso nascosto delle cose, e di regalarci un'impossibile consolazione.
prezzo di copertina: 10,00

Acquistalo su € 12.66



Video


Foto