Sudestival 2020

Tetralogia di film-studio sull'AmatorialitÓ


Regia: Fabrizio Ferraro (II)
Anno di produzione: 2008
Durata: 260' in 4 parti
Tipologia: documentario
Genere: sperimentale
Paese: Italia
Produzione: Gruppoamatoriale
Distributore: Boudu
Data di uscita: n.d.
Formato di proiezione: DCP
Titolo originale: Tetralogia di film-studio sull'AmatorialitÓ

Sinossi: Opera divisa in quattro parti, dal libro "Breviario di estetica audiovisiva amatoriale" di Fabrizio Ferraro Edizioni Derive Approdi.

Sito Web: http://www.boudu.it

Libro sul film "Tetralogia di film-studio sull'AmatorialitÓ":
"Breviario di estetica audiovisiva amatoriale"
di Fabrizio Ferraro (II), 68 pp, collana Fuori Fuoco, 2006
Dobbiamo liberarci dalle immagini e non essere ostaggi di esse.
Liberarsi dalle immagini vuol dire riuscire a collocare le nostre percezioni visive in un processo di composizione tra la percezione e la conoscenza, tra lĺimmagine e lĺintelletto, tra la materia e lo spirito.
Le immagini sono necessarie alla formazione dei concetti, anche le nostre astrazioni immaginative non possono che essere prodotte dallĺimmagine, ma dobbiamo chiarire un punto, che lĺimmagine non Ŕ un concetto e non rappresenta la natura, ma un contatto con il mondo naturale, un proseguimento di relazione materiale.
Partire dalla percezione visiva per sottrarsi allĺapparente veritÓ del visivo.

prezzo di copertina: 7,00


Note:
La "Tetralogia sullĺAmatorialitÓ" Ŕ stata girata tra il 2006 e il 2008.

Video


Foto