FilmdiPeso - Short Film Festival
locandina di "Senza Amore"

Cast

Interpreti:
Marco Rosso Cacciapuoti (Luigi da Grande)
Carlo Alberto Verusio (Luigi da Piccolo)
Eleonora Neri (Laura)
Francesco De Vito (Angelo)
Lidia Vitale (Rita)
Renato Giordano (Giacomo)
Fausto Verginelli (Gaetano)
Luca Pizzurro (Marco)
Giacomo Furia (Don Oreste)
Stefano Fregni (Uomo in Discoteca)

Soggetto:
Renato Giordano

Sceneggiatura:
Renato Giordano

Musiche:
Cristina Vetrone
Gianni Fiorellino
Pericle Odierna

Montaggio:
Emanuela Di Giunta

Costumi:
Monica Trappolini

Scenografia:
Stefania Camilleri

Fotografia:
Felice De Maria

Casting:
Franco Alberto Cucchini

Aiuto regista:
Fabrizio Procaccini (Secondo)

Trucco e Parrucco:
Nicola Vorelli

Organizzatore Generale:
Carlo Bernabei

Segretaria di Edizione:
Marta Gervasutti

Senza Amore


Regia: Renato Giordano (opera prima)
Anno di produzione: 2007
Durata: 105'
Tipologia: lungometraggio
Genere: drammatico
Paese: Italia
Produzione: Barcelona Entertainment, Libero Spettacolo; in collaborazione con Rai Cinema
Distributore: Mediaplex Italia
Data di uscita: 11/12/2009
Formato di proiezione: 35mm, colore
Ufficio Stampa: Ornato Comunicazione
Titolo originale: Senza Amore
Altri titoli: Without Love

Sinossi: Luigi soltanto un bambino quando ha inizio la sua storia. Vive in una piccola citt di provincia e proviene da una famiglia socialmente emarginata. A scuola, il bambino mostra subito dei segni di insofferenza, dettati forse dalla voglia di emergere, e le prime attenzioni nei suoi confronti da parte di un vigile, addetto comunale per listituto, vengono considerate da tutti quasi paterne.

Con il passar del tempo, per, la presenza delluomo nella vita di Luigi comincia a farsi ingombrante: gelati, regali, esenzione dal pagamento della mensa scolastica e una certa complicit con la madre di Luigi. Lintento delluomo non la donna bens il bambino, che in quanto tale, non si rende neanche conto, di subire il primo abuso sessuale, nel bar antistante il campetto della scuola.

Luigi tenta anche di spiegare alla mamma quello che successo, ma non viene creduto.
Il vigile diviene parte integrante della famiglia, riuscendo addirittura ad ottenere il consenso a battezzare il bambino, che non aveva ancora ricevuto il primo sacramento, e ad avere lapprovazione ad accedere in casa in qualsiasi momento, e quindi ad abusare del bambino.
Questa situazione quasi anacronistica, sarebbe andata avanti per molto tempo, se il giovane cognato del bambino, Gaetano, non avesse scoperto il tutto e mandato allaria definitivamente quegli incontri di violenza, che ormai erano divenuti assidui.
Per un periodo di tempo il bambino, finalmente si sente libero, le sue lacune affettive vengono colmate dallaffetto protettivo del cognato.

Ma quellamore sincero fu breve , in quanto Gaetano perde la vita nellincendio scoppiato nella fabbrica pirotecnica dove lavorava. Gli anni che seguirono furono terribili per il bambino che crebbe, sino a diventare adolescente, senza lamore di nessuno.
Finalmente lincontro del giovane Luigi con la sua istruttrice di danza, Laura, ristabilisce nella sua vita una presenza affettiva. Presto diventa sua grande amica e confidente, e Luigi riesce a raccontare a lei, il suo triste passato. Laura lo invoglia a seguirla a Roma, per andare a vivere con lei e il suo fidanzato.
Nella capitale Luigi si rende subito conto delle grandi differenze con la sua citt e il suo modo di intendere la vita. Scopre la sua omosessualit.

Sito Web: http://www.senzaamore.it

"Senza Amore" stato sostenuto da:
Regione Campania
Provincia di Benevento


Video


Foto