Napoli Film Festival
I Viaggi di Robi
Giorgio Vita Levi

00/00/1956
Milano, Italia

Altro


Giorgio Vita Levi


Filmografia dal 2000:
2017 » doc La Botta Grossa: suono (Mix)
2017 » Ombra e il Poeta: suono
2016 » doc Chi mi ha Incontrato non mi ha Visto (L'ultima fotografia di Arthur Rimbaud): suono (montaggio del suono & mix)
2015 » doc Fukushima - A Nuclear Story: suono
2010 » doc Divine: suono
2010 » Maledimiele: suono (Mix)
2008 » Fuga dal Call Center: suono
2008 » Il Primo Giorno d’Inverno: suono
2008 » doc Quattro Giorni con Vivian: suono
2008 » doc Un Paese Diverso: suono
2007 » The Shadow Within: suono
2004 » Cielo e Terra: suono
2004 » Come Prima: suono
2004 » Onde: suono
2003 » Fame Chimica: suono
2003 » Totò Sapore e la Magica Storia della Pizza: suono
2001 » Aida degli Alberi: suono

Biografia:
Giorgio Vita Levi e' nato a Milano nel 1956 e vive a Gallarate (VA).
Maturita' classica al liceo Berchet di Milano, interrompe gli studi universitari presso la facolta' di Agraria per dedicarsi a tempo pieno alla professione di musicista. Nel 1987 fonda con altri 3 soci la Fono Video Sync a Milano, studio di post produzione audio nel quale e' tuttora attivo. Accanto all'attivita' in ambito pubblicitario, fin dal 1990 si accosta al lavoro cinematografico, grazie alla collaborazione con Maurizio Nichetti per "Volere Volare", del quale cura Sound Design e Mix. Proseguira' per lo stesso regista con "L'Una e l'Altra" e "Honolulu Baby".
Firma con i colleghi Bruno Guarnera ed Edo Martin le musiche originali de "La Casa del Sorriso" di Marco Ferreri, ultimo film italiano a vincere l'Orso d'Oro al Festival di Berlino. Inizia poi la collaborazione con "Lanterna Magica "ed Enzo d'Alo' per la cui regia realizza l'audio delle grandi produzioni a cartoni "La freccia Azzurra", "La Gabbianella e il Gatto". Seguono "Aida degli Alberi" di Guido Manuli e "Toto' Sapore" di Maurizio Forestieri (2003).
Poi varie collaborazioni a corti (es. "Gavetta" di Craig Bell, David di Donatello 2001 per il miglio corto italiano) fiction TV, documentari e lungometraggi.
Particolarmente impegnativo il lavoro audio ed il Mix per "Fuori dalle Corde" (2007) di Fulvio Bernasconi, vincitore del Pardo d'argento per il miglior attore protagonista al Festival di Locarno 2007. Ultima fatica "Blind Maze" (2009) ,opera prima di Eather Parisi, non ancora nelle sale.
(ultima modifica: 19/05/2010)

Notizie

Premi e nomination