I viaggi di Roby
Nuovo Cinema Aquila

Enzo Monteleone


Filmografia dal 2000:
in produzione » Non Chiedere Perchè: regia
in produzione » Fuoco Amico: regia
2019 » Duisburg - Linea di Sangue: regia, sceneggiatura
2016 » Io Non Mi Arrendo: regia, sceneggiatura
2016 » La Pelle dell'Orso: sceneggiatura
2014 » L'Angelo di Sarajevo: regia, sceneggiatura
2009 » Due Partite: regia, sceneggiatura
2002 » El Alamein: regia, soggetto, sceneggiatura
2002 » doc I Ragazzi di El Alamein: regia, soggetto, sceneggiatura
2000 » Liberate i Pesci: sceneggiatura

Biografia:
Enzo Monteleone è nato a Padova. Comincia a occuparsi di cinema durante gli anni universitari come direttore del Centro Universitario Cinematografico e del cineclub CinemaUno di Padova.
Si trasferisce a Roma e nel 1986 viene realizzata la sua prima sceneggiatura: "Hotel ColonialI" una co-produzione Italia-Usa con Robert Duvall, John Savage, Rachel Ward e Massimo Troisi.
Comincia quindi una collaborazione con Gabriele Salvatores per il quale scrive quattro film: "Kamikazen", "Marrakech Express", "Mediterraneo" (Oscar 1992 come miglior film straniero) e "Puerto Escondido", campione di incassi della stagione '92-'93.
Come sceneggiatore ha lavorato con i più interessanti registi della nuova generazione: Mazzacurati, Piccioni, D'Alatri, Sciarra e Cristina Comencini
Prima di passare alla regia ha scritto la sceneggiatura del film "Dispara!" del regista spagnolo Carlos Saura, con Antonio Banderas e Francesca Neri.
Nel 1994 esordisce nella regia con "La Vera Vita di Antonio H.", Nastro d’Argento ad Alessandro Haber come attore protagonista, cui seguono "Ormai è Fatta!" (1999), Grolla d’Oro a Stefano Accorsi e 4 Nominations ai David di Donatello, "El Alamein – La Linea del Fuoco" (2002) vincitore di 3 David di Donatello, 2 Globi d’Oro, 1 Nastro d’Argento.
Nel 2004 dirige per la televisone "Il Tunnel della Libertà" un film in due parti con Kim Rossi Stuart premiata come miglior fiction dell’anno e miglior produttore.
Nel 2007 dirige 6 puntate tv di "Il Capo dei Capi", cinquant’anni di storie di Mafia attraverso le vicende di Totò Riina con Daniele Liotti e Claudio Gioè, la mini-serie di maggior successo dell’ anno.
Nel 2009 torna al cinema con "Due Partite" una commedia tutta al femminile tratta dalla pièce teatrale di Cristina Comencini.
(ultima modifica: 17/02/2009)