Festival Internazionale della Cinematografia Sociale \
!Xš‚‰

SUNNY SIDE OF THE DOC 33- Premiati due progetti italiani


SUNNY SIDE OF THE DOC 33- Premiati due progetti italiani
Doc/it - Associazione Documentaristi Italiani, in collaborazione con MiC - Direzione Generale Cinema e Audiovisivo e Cinecittà, ha organizzato una delegazione italiana allo storico Sunny Side of the Doc, da 33 anni uno dei più importanti mercati internazionali per documentari e contenuti factual. Ogni anno, l'evento della durata di 4 giorni, riunisce emittenti, decision makers, enti finanziatori, distributori, creatori di contenuti e produttori di tutto il mondo per vendere o acquistare progetti e programmi e trovare partner produttivi. Sunny Side of the Doc crea opportunità uniche per più di 2.300 professionisti che ogni anno provengono da più 70 paesi, al fine di seguire le ultime tendenze del settore, presentare storie non raccontate, creare nuove connessioni e abbracciare forme interattive di narrazione, compresa la realtà virtuale; il tutto attraverso una varietà di pitch di alto livello, workshop, panel e attività di networking.

Due i progetti italiani selezionati per il Pitch ufficiale del mercato, evento di punta della manifestazione, entrambi premiati dalle giurie internazionali; riconoscimenti a testimonianza della grande qualità progettuale e capacità di innovazione creativa del documentario italiano:

SHE di Parsifal Reparato, prodotto da Antropica vince il Best Global Issues Pitch Award dal valore di 3.000€, e due premi speciali: l’Award Docs Up Fund and the Impact Social Club e il Movies that Matter Award.

Liberation Diaries di Matteo Parisini - già selezionato a IDS - Italian Doc Screenings nel 2021- , prodotto da Ladoc vince l’Institute of Documentary Film Award.

La delegazione italiana presente era composta da 27 società presenti con 15 progetti per il mercato internazionale in sviluppo.

Quest’anno il mercato ha dedicato un focus sull’Italia e la Spagna, cercando di ampliare le possibilità di co-produzione internazionale dei due paesi attraverso sessioni di matchmaking e networking ad hoc.

Durante l’evento Doc/it ha inoltre organizzato il panel “How to Co-Produce with Italy” per illustrare alla platea internazionale presente le nuove possibilità di co-produzione con l’Italia. Sono intervenuti Iole Maria Giannattasio (DGCA-MiC), Fabrizio Zappi (Direttore Rai Documentari), Gioia Avvantaggiato (GA&A Productions), Massimo My (MyMax Edutainment), Marco Visalberghi (Doclab), moderati da Laura Longobardi (Head of Industry and Impact, FIFDH Genève).

Le società di produzione presenti a Sunny Side 2022 sono state: Amartia, Agherose, Amarena Film, Antropica, Aurora Vision, Bottega Video, Cooperativa 19, Dinamo Film Srl, DocLab, Ethnos, Filmlux, Karel Società Cooperativa, Ladoc, Lilium Distribution, Mammut film, Michelangelo Film, Monica Carpi, MyMax Edutainment, Noura, Open Mind, Point Nemo, Studiozabalik, Sunfilms, The Piranesi Experience, Zenit arti audiovisive, Zoom srl.

24/06/2022, 11:58